Meglio affittare o comprare casa? Ecco cosa conviene

0
147

In un momento storico come questo, sempre più persone si pongono uno degli interrogativi finanziari più importanti: è più conveniente comprare casa o restare in affitto?

Possedere una casa non è sempre meglio che affittare, e affittare non è sempre così semplice come sembra.

Tuttavia, molto dipende anche dalle singole esigenze e da molti altri fattori. Indipendentemente da ciò che sceglierai, acquistare o affittare una casa, è importante che tu faccia un accurato confronto delle tariffe luce e gas al fine di ridurre il costo delle bollette, spesa che sarà sempre a carico tuo.

Ma quali sono gli altri fattori da tenere in considerazione quando si sceglie tra l’acquisto e l’affitto di una casa?

Vediamo quali sono i vantaggi e gli svantaggi di entrambe le soluzioni.

Affittare casa: pro e contro

Il più grande mito sull’affitto è che butti via i soldi ogni mese. Questo non è vero. Dopotutto, hai bisogno di un posto dove vivere, e questo costa sempre denaro in un modo o nell’altro. Sebbene sia vero che non stai costruendo equità con pagamenti mensili dell’affitto, non tutti i costi della proprietà della casa vanno sempre verso la costruzione di equità.

Quando affitti, conosci esattamente i tuoi costi di alloggio ogni mese. Questo importo è indicato sul contratto di locazione in modo da poter pianificare di conseguenza.

In qualità di affittuario, potrebbero esserci degli aumenti dell’affitto ogni volta che il contratto di locazione è in scadenza. Questi aumenti dell’affitto possono essere ancora più elevati se vivi in ​​​​certe parti della città. Questo potrebbe non essere il caso se vivi in ​​​​un’area con massimali di affitto e controllo dell’affitto, che limitano quanto un proprietario può aumentare l’affitto, se non del tutto.

Affittare significa che puoi spostarti ogni volta che termina il tuo contratto di locazione. Tuttavia, significa anche che potresti doverti trasferire improvvisamente se il tuo padrone di casa decide di vendere la proprietà o trasformare il tuo complesso di appartamenti in condomini. Meno drammaticamente, potrebbero semplicemente aumentare l’affitto a più di quanto ti puoi permettere.

Acquistare una casa: pro e contro

La proprietà della casa porta vantaggi tangibili e immateriali. Non solo hai la tua casa, puoi prendere decisioni sull’aspetto e il design dello spazio, ma ottieni anche un senso di stabilità e orgoglio di proprietà.

Tieni presente, tuttavia, che cambiare idea su dove vivi può essere molto costoso poiché il settore immobiliare è un bene illiquido. Potresti non essere in grado di vendere quando vuoi. E anche se lo fai, potresti non ottenerlo al prezzo che desideri, soprattutto se il mercato immobiliare è in calo. Anche se è attivo, ci sono costi di transazione significativi associati alla vendita della tua proprietà.

Il costo complessivo della proprietà della casa tende ad essere superiore a quello dell’affitto anche se la rata del mutuo è inferiore all’affitto.

Le principali differenze tra affitto e acquisto di una casa

Come abbiamo appena visto, la proprietà della casa rappresenta un modo per creare ricchezza. Ma come qualsiasi altro investimento, alcuni fattori possono influenzare positivamente o negativamente il valore della tua casa, tra cui problemi economici, manutenzione, interni obsoleti e così via.

Questi fattori possono, ovviamente, influenzare anche te come affittuario. Ad esempio, i fattori negativi possono aiutare a ridurre i costi di noleggio. Dopotutto, il proprietario potrebbe essere alla disperata ricerca di reddito e potrebbe finire per tagliare il prezzo mensile.

Ma essere proprietario di una casa significa che sei responsabile della manutenzione e della manutenzione regolare. Questo può essere molto costoso. E i progetti di ristrutturazione spesso non aumentano il valore della tua casa più di quanto spendi. In conclusione, la decisione di affittare o acquistare dipende dalla tua situazione finanziaria ma anche dalle esigenze personali e dalla tua visione del futuro.