Sabato 04 Luglio 2020
   
Text Size

Il bilancio sportivo della Polimnia Calcio

polimnia (1)

Il nostro viaggio nel bilancio dell’anno appena finito continua con il 2019 della Polimnia Calcio, tra sogni e obiettivi da raggiungere. Abbiamo intervistato il Presidente Mario Centrone.

Grazie Presidente, partiamo dal 2019 l’anno appena trascorso come è stato?

“Partiamo dal presupposto che ci siamo veramente divertiti, mettendo le basi per una crescita calcistica molto importante con una voglia vera di fare sport, di far crescere i nostri giovani polignanesi e di fare calcio. Non vi nascondo che la mia battaglia più grande intrapresa l’anno scorso è stata quella di ottenere i lavori per il campo sportivo. Giocare un altro campionato con il manto erboso in quelle condizioni non era più accettabile”.

polimnia (1)

Dunque, primo obiettivo raggiunto possiamo dire?

“Diciamo obiettivo raggiunto a metà. È vero che ho ottenuto i lavori di sostituzione del manto erboso, ma è anche vero che questo ha comportato lo spostamento di allenamenti e partire ufficiali ad altri paesi. Per questo vorrei ringraziare lo staff dirigenziale della Polimnia calcio, senza un aiuto non sarei riuscito a svolgere questo campionato. Spostare quaranta persone tre volte a settimana più la partita della domenica non è assolutamente facile. Ma il calcio è anche questo”.

Sorvoliamo sulla questione campo sportivo, possiamo considerarlo un anno positivo quello appena passato?

“Assolutamente sì, siamo arrivati ad un passo dalla promozione al campionato di categoria superiore, purtroppo le ultime partite letteralmente buttate non ci hanno permesso di raggiungere l’obiettivo. Segno del lavoro dell’anno scorso è visibile nella rosa dei giocatori, tutti di livello superiore. Pronti per il campionato di promozione”.

polimnia (2)

A proposito di giocatori, il risultato ottenuto dalla Juniores ha scritto la storia del calcio giovanile polignanese, segno che la Polimnia crede nei giovani?

“Esatto, un traguardo storico che ci fan ben sperare in un futuro roseo. Non vi nascondo che siamo stati costretti ad acquistare giovani di prospettiva provenienti da paesi limitrofi, ma tutto fatto pensando al futuro. Vogliamo raggiungere la categoria di “promozione” il prima possibile. È quello il campionato della Polimnia e dei polignanesi”.

Polignanesi e calcio, un binomio non sempre di amore, è ancora così?

“Approfitto della sua domanda per ringraziare tutti gli sponsor o amici che in questi anni stanno contribuendo alla crescita del calcio a Polignano a mare. Ci sono conferme ma anche nuovi sponsor che hanno sposato il progetto. È chiaro che lo sforzo degli sponsor deve essere ricambiato nel calcio, per meglio chiarire lo sponsor vuole sapere che il suo contributo è investito nella società. Ed è proprio grazie a loro che possiamo permetterci giocatori di livello superiore capaci di fare la differenza”.

Bene Presidente, arriviamo al 2020 quali obiettivi e quali sogni?

“Avere il campo sportivo il prima possibile e subito dopo raggiungere la testa della classifica per sperare nel passaggio di categoria. Vogliamo e dobbiamo andare in promozione”.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI