Lunedì 18 Novembre 2019
   
Text Size

Polimnia Calcio, si parte domenica con il campo chiuso per lavori

Lavori campo sportivo (10)

Domenica prende ufficialmente il via il Campionato di Prima Categoria e la Polimnia Calcio, inserita nel girone B, affronterà il San Giorgio Calcio. La partita, casalinga sulla carta, per questa prima giornata verrà disputata alle ore 15:30 presso lo stadio comunale “Azzurri d’Italia” di Castellana Grotte. Questo perché in settimana sono finalmente partiti i lavori di rifacimento del manto erboso al Madonna d’Altomare, eseguiti dalla ditta Limonta Sport S.p.a. con sede in Erba (Co).

«Speriamo che tra fine novembre e inizio gennaio possiamo tornare a giocare a Polignano – afferma Andrea Ricchiuto, segretario generale della Polimnia – Confidiamo in una collaborazione da parte di tutti, sia da parte delle istituzioni, dopo che il Sindaco si è interessato personalmente e, ovviamente, da parte di qualche nuovo sponsor che ci voglia supportare. Non è facile e per questo ringraziamo tutti coloro che già ci stanno sostenendo».

Al momento, infatti, la preparazione ha avuto seguito presso i campetti dello sporting club Torre Incina, ma è chiaro che a campionato avviato anche gli allenamenti verranno effettuati su un rettangolo di gioco fuori Polignano.

«Sono stati giorni frenetici – continua Ricchiuto – abbiamo cercato di costruire una rosa competitiva per la categoria e tra tutte le difficoltà ce l’abbiamo fatta. Speriamo di iniziare bene domenica contro il San Giorgio. Sono sicuro che non mancherà mai il supporto morale dei tifosi». Intanto, oltre alla Prima Squadra si sta costruendo una scuola calcio importante, forti anche della collaborazione con la SCC Bari. «L’obiettivo è avvicinare più gente possibile al movimento del calcio a 11 polignanese, in particolare i più piccoli – sottolinea il direttore generale rossoverde – Certo, partiamo quest’anno ma l’intenzione è quella di coltivare la collaborazione con la SCC Bari, perché è un’occasione da sfruttare per la crescita dei nostri ragazzi».

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI