Martedì 26 Marzo 2019
   
Text Size

Red Bull Cliff Diving World Series

Tuffi Polignano

Il ponte di Mostar per arrivare al gran finale di Polignano

I tuffi dai 27 metri tornano sabato 8 settembre in Bosnia-Erzegovina per la penultima tappa della stagione prima della finalissima in Puglia.

De Rose determinato confermare l’ottimo risultato ottenuto a Copenaghen


Il ritorno in piena forma di Gary Hunt, tre diverse vincitrici per ogni tappa della Women’s World Series e una wildcard tra le donne che ha sorpreso tutti con performance inaspettate: la corsa al titolo di Campione e Campionessa mondiali della Red Bull Cliff Diving World Series 2018 è ancora tutta da scrivere e si deciderà solo nel Gran Finale di Polignano a Mare del 23 settembre.

A delineare le sorti dei 24 atleti e atlete più coraggiosi del mondo sarà la penultima tappa della stagione, in programma sabato 8 settembre a Mostar in Bosnia-Erzegovina: l’élite mondiale del Cliff Diving tornerà a tuffarsi nelle acque gelide del fiume Neretva dallo Stari Most, storico ponte patrimonio dell’UNESCO icona della ricostruzione dopo la guerra degli Anni ’90 e oggi anche simbolo dell’high diving. Monstar infatti non solo è una delle tappe tradizionali del circuito della World Series che accoglie i cliff diver sempre con grandissimo calore, ma è una città i cui abitanti considerano tuffarsi dal ponte una vera e propria prova di maturità per i giovani che si affacciano all’età adulta.

Per la categoria maschile, sarà in gara anche l’italiano Alessandro De Rose, reduce da un’ottima performance nella tappa danese dove ha sfiorato il 3° posto: “A Copenaghen ho battuto il mio record personale di punti: adesso voglio confermare il risultato e migliorare ancora per scalare posizioni in classifica. E magari salire finalmente sul podio!”

Per non perdere una delle tappe fondamentali della stagione, sabato 8 sarà possibile seguire la diretta streaming a partire dalle ore 13.15 (ora italiana) sul sito www.redbullcliffdiving.com, su Red Bull TV*, sulla pagina Facebook del Red Bull Cliff Diving e su YouTube.

Dopo la seconda vittoria consecutiva in questa stagione, il sei volte campione mondiale Gary Hunt, tornato in gran forma dopo un periodo di crisi, è determinato a conquistare nuovamente il gradino più alto del podio e a replicare la vittoria ottenuta a Monstar nel 2017: una vera impresa, considerando che questa tappa, nelle cinque edizioni di World Series ospitate, ha incoronato un vincitore sempre diverso. […]

Per la categoria femminile, la Women’s World Series 2018 si è rivelata una delle stagioni più imprevedibili di sempre, con tre diverse vincitrici in ciascuna tappa ad oggi disputata: Adriana Jimenez, Rhiannan Iffland e Lysanne Richard si preparano per una gara che si preannuncia serratissima, con la sorprendente wildcard inglese Jessica Macaulay decisa a salire per la terza volta in quattro tappe sul podio e confermarsi tra le favorite al titolo.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI