Lunedì 10 Agosto 2020
   
Text Size

TURISMO E ALTRO: SUGGERIMENTI PER POLIGNANO

lettera
Pubblichiamo la lettera di Augusto Cernò, addetto ai lavori nel settore turistico, con alcuni 'suggerimenti' e riflessioni sul turismo a Polignano, la viabilità, il decoro e tanto altro, inviataci in redazione. Continuate pure a inviare riflessioni, commenti, lettere. Scriveteci a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. o Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
********

Buon giorno. Frequento Polignano a Mare dal 1972, quando da ragazzo mi recavo in barca da Bari per pranzare nel ristorante da Tuccino. Poi negli anni Polignano è sempre stata meta preferita e suggerita a tanti amici.

In questi ultimi anni ho sempre sentito un disco rotto sulle incompiute di questa città. Da osservatore mi permetto di suggerire (ma non so più a chi) che non sono più rinviabili soluzioni che prevedano aree a parcheggio tipo park&ride, dove i visitatori e i turisti possano lasciare le auto dietro un pagamento giornaliero adeguato per una località turistica e arrivare con pulmini nei pressi del Centro Storico.

A Positano si pagano 3 euro/h per parcheggiare l'auto e 15 euro a notte. A Portofino si arriva a 5 euro/h e 25 euro a notte,tanto per fare degli esempi.

Qui è ancora tutto improvvisato, caotico, disorganizzato. Qualcuno dovrebbe riflettere sulle proprie inadempienze e incompetenze; ci sono tanti altri mestieri che si possono esercitare. Se non si è in grado di amministrare c'è sempre la campagna che cerca braccia e mano d'opera...

Contesto vivamente l'assurdità del rilascio di numerose licenze per bar e rosticceria da quarto mondo, che non rispettano le norme igieniche e di prossimità con il pubblico passeggio, così come esercizi che attirano clienti di bassissimo livello di educazione civica ( turisti?!?).

In tanti blaterano sul paese turistico, ma non sanno nemmeno di cosa parlano. L'amministrazione permette l'illegalità che va dal consentire di portare i cani senza paletta ecologica, dal giocare a pallone nella pubblica via, nell'elevare contravvenzioni a discrezione e a seconda di chi si ha davanti...(dettagli a voce...).

La notte, poi, merita ben altre considerazioni, diventando Polignano terra di nessuno: schiamazzi, deiezioni a cielo aperto, cori da stadio di cafoni avvinazzati, danni alle abitazioni, e l'elenco potrebbe continuare. Forza pubblica nemmeno a parlarne, tanto se telefoni non ti risponde nessuno.

Pulizia cittadina altro optional ! Non sono stati capaci nemmeno di ripulire l'Arco Marchesale nido di piccioni che sporcano di tutto con le feci, passanti compresi ! Chianche del centro storico rovinate dalle numerose auto che girano a go-gò! I pilomat restano un "decoro"... pagati, però, coi soldi dei contribuenti. Osservanza degli spazi autorizzati alle pizzerie con effetto yo-yo; si allungano non appena i vigili vanno via.

Insomma una situazione tanto ridicola quanto illegale. Non penso che ai polignanesi piaccia tutto ciò'. Figuriamoci ai turisti che - una volta fatta l'esperienza - difficilmente ritorneranno a Polignano.

Cordiali saluti

Augusto Cernò

 

 

Commenti  

 
#18 Luciano Guglielmi 2010-07-05 20:25
Bisogna prendere tutti i locali del centro storico e spostarli a mare da qualche parte. Fatto questo tutta la gentaglia (me compreso) seguirà i locali altrove e continuerà a bere, mangiare e cazzeggiare come fa oggi. Il centro storico deve essere "VALORIZZATO" non "SFRUTTATO". Polignano è un paese millenario. Qualche volta io ci penso e mi chiedo chi 1000 e più anni fa ha calpestato quelle stesse chiache sulle quali è caduta la mia birra... tu lo hai mai fatto?
 
 
#17 augusto cernò 2010-06-30 01:31
desidero precisare che il costo del pernottamento in un bed & breakfast è la sommatoria di elementi quali : i servizi,l'arredamento delle camere,la qualità della colazione servita,la possibilità di usufruire h/24 di riscaldamento e/o aria condizionata,la disponibilità dei proprietari a risolvere ogni tipo di problema degli ospiti ecc; ecc; Vi pare eccessivo chiedere 79 euro a notte?...per una camera matrimoniale ?....altrove con 150 euro nemmeno ti rispodono.....
 
 
#16 Cittadinanza Attiva 2010-06-28 23:30
La palestra delle vanità: "però" inizialmente scambia A. Cernò, per un turi sta e si spreca in complimenti! Dopo un pò, "lui e da fast" criticano i cos ti dei b&b a Polignano, "il buono" li raggiunge ed aggiunge "per non parlar e -dei costi- dei b&b! A. Cernò, gestore di un b&b a Polignano, non rispond e e/o spiega, tergiversa e passa oltre. Poi, tutti insieme discutono d'altr o, in modo costruttivo! E tutti vissero felici e (s)contenti? Per la redazi one: da questa pagina sono spariti i nostri post (21-22/06/10), risultato, si può leggere la risposta "da fast per cittadinanza... del 22/06, 23 e 52" e manca quel che noi avevamo scritto, prima di loro, in merito! Trattasi di errori tecnici? Rimediate, grazie.
 
 
#15 augusto cernò 2010-06-27 17:58
al fine di rendere fruibile il mare di polignano suggerisco agli addetti al settore ricettivo e turistico di visionare il sito www.bagnimarinelli.it nei pressi della marina di san gregorio (le).Una originale e gradevole soluzione a disposizione dei bagnanti,residenti e turisti.Provate almeno a " copiare ".....
 
 
#14 Gordian 2010-06-23 20:25
Non la conosco personalmente ma mi basta leggere quello che scrive per capire che i suoi sono ragionamenti validi di chi vive in prima persona le "sofferenze" del turista.
Basti vedere l'ennesimo calendario estivo che coinvolge una zona sempre più ristretta del centro storico, come se ce lo dovessimo portare intatto non so dove.
Caro Augusto Cernò, qui molto probabilmente non capiscono cosa vuol dire promuovere il territorio, qui il centro storico parte dall'Arco Marchesale e finisce in Via Roma oppure il contrario, vorrei capire la motivazione per cui ci ostiniamo a ripetere sempre le stesse cose.
Questo può essere un buon motivo per intrattenere almeno un giorno il turista, ovviamente a seguito dell'apertura di negozi tipici della nostra zona ma anche negozi di abbigliamento, etc...
Come al solito i turisti arrivano e dopo un paio di ore vanno via.
Ma forse ci vorranno altri 20 anni per capirlo...
 
 
#13 augusto cernò 2010-06-23 17:03
...dopo tanto dibattito concluderei con una precisa domanda da girare agli addetti al turismo : datemi tre buoni motivi affinchè un turista,con auto e famiglia al seguito,resti più di tre giorni in Polignano.Stop
 
 
#12 Il Buono 2010-06-23 03:30
Condivido pienamente l'idea del Sig. Cernò. A Polignano il turismo non si sà nemmeno cosa è....solo tante attività, bar, pizzerie...in ogni buco un locale....per non parlare dei B&b....e i turisti alla fine cosa fanno e dove vanno?Non ci sono spiagge, non ci sono attrattive...Il paese è meraviglioso indubbiamente bello e caratteristico, ma tenuto male, effettivamente chi viene a Polignano poi tornerà? Quest'anno dobbiamo molto al film di Checco Zalone....l'unico e vero trampolino di lancio per il paese, ecco il perchè si vede qualche turista in più...la scommessa sarà quella di vederlo tornare...e come dice Cernò...difficilmente torneranno dopo l'esperienza fatta....troppi abusi e prese in giro ( mancano bagni pubblici, bandiera blu si ma spiagge no, ai B&b si paga quanto un' albergo, e tanto altro ancora manco fossimo in costa Smeralda...) che dire....Mah....!!!!!
 
 
#11 da fast messaggio privato per la redazione 2010-06-23 03:07
un'ultima cosa...forse sarebbe opportuno una vostra precisazione circa la leggitimità degli interventi di chi scrive in anonimato...è un continuo far riferimento a chi non si firma e bla bla vari...ciao!!
 
 
#10 da fast per cittadinanza 2010-06-23 02:52
Il tuo intervento ********** Siamo segnati da decenni di politici che hanno lavorato solo per il loro proprio tornaconto e dei loro leccabrodo e ora tutti ne paghiamo le conseguenze..Che io non abbia interessi lo dimostra il fatto che pago le tasse e me ne sto a casa mia, non mi arrogo velleità politiche, ma subisco...Il mio voto è libero perchè anche se venite a piangere il voto (visto che lo fate casa per casa) io lo dò a chi dico io, aggungerei al meno peggio, visto quello che offre la piazza...Quanto al travaglio esistenziale o idee confuse, beh nn commento nemmeno...
 
 
#9 Cittadinanza Attiva 2010-06-22 23:40
Per Però e da fast (ed i tanti anonimi che blaterano). Modelli di partecipa zione alla vita sociale e civile del paese! "Però", scambia, Augusto Cernò, per turista, e circa le denunce che fa, vantandosene, dice di averle dette anni prima lui! Anonimamente e non firmate? Cernò, con la Sig. Rosa, gestiscono un b&b, ed il primo si firma e si espone! Ti é chiaro "Però"? "da fast" scrive: "sono una persona libera e voto liberamente", definisce i politi ci "gentaglia" (chissà cosa scrive sulla scheda elettorale?) e "preferisce evitarli". Sono appestati? E' convinto che gli anonimi hanno più valore per ché "scevri da qualsiasi interesse"! E chi lo decide? Lui! Il suo capolavor o é l'invito finale: "Coraggio fatevi avanti gente vera che voglia davvero lavorare con impegno per il paese"-! E Lui? "Noi stiamo alla finestra"! A ppunto! Cosa pensare di persone con travagli esistenziali e pericolose e co nfuse idee? Ci domandiamo: quali politici -forse politicanti?- ed ideali -i ndegni?- hanno avuto modo di conoscere ed esserne così indelebilmente segna ti?
 
 
#8 augusto cernò 2010-06-22 22:21
...da studente mi chiamavano " appiccia fueke " e il vizio non l'ho perso.Accendere una discussione con fini esclusivamente COSTRUTTIVI non può che far bene ! A tutti,nessuno escluso ! Saluti
 
 
#7 da fast per 2010-06-22 20:09
"Però" Hai centrato in pieno...continuo a ripetere che i B&B non creino posti di lavoro e siano a solo vantaggio dei proprietari...ma questo o niente a quanto pare.

Poi basta parlare sempre e solo del centro storico...sembra che la vita del paese si concentri tutta e solo lì...badiamo anche al resto( del paese).

Quanto al Sig. De Luca spero che i nostri interventi siano altrettanto "augusti" anche se non ci firmiamo. Io mi sento a posto con la mia coscienza perchè il mio da sempre è un voto "libero" e per come stanno le cose con questa gentaglia ( = politici) io non voglio aver nulla a che spartire, evitare qualsiasi contatto con essi è l'unico motivo che mi spinge a non firmarmi...dunque la prego di rispettare i nostri commenti seppur senza nome e cognome, poichè questo è l'unico strumento che permetta a noi cittadini (no politici!) di far sentire la nostra voce. A volte penso invece che dietro la firma di certi commenti si celi una velata "propaganda" a sostegno e non di questa o quella corrente (non mi riferisco alla Sua persona).

Per questo credo che quando siano i cittadini a scrivere, anche senza un Nome e Cognome, tali interventi debbano avere maggior valore proprio perchè scevri da qualsiasi "interesse" se non quello di una qualità della vita migliore per tutti, turisti e non. Cerchiamo piuttosto di pensare al contenuto di tali interventi e non al nome di chi li ha scritti.

Quello che infine spero che i nostri messaggi servano a dare coraggio a gente valida di affacciarsi alla vita politica. Di questo abbiamo bisogno ora più che mai. Spero che il voto futuro sia libero per tutti, che terminino le processioni di elemosinavoto e santini profusi in quantità.

Coraggio fatevi avanti, gente vera che voglia davvero lavorare con impegno per il nostro paese. Di gente che vota "liberamente" ce nè. Noi stiamo alla finestra...
 
 
#6 però! 2010-06-22 13:30
Ci siamo, è confortante che un turista amante della nostra città, dica quello che diciamo noi altri da anni.
purtroppo però non è con l'amministrazione comunale che dovremmo prendercela ma con noi stessi. Culturalmente siamo così come ci descrivono.
Culturalmente non sostituiremo mai questi amministratori con altri di diverso calibro perchè non nè creiamo di degni di tal nome.
I bus navetta a polignano?
Ottima idea presente sul territorio da anni ma, irrealizzabile perchè si crea lavoro stabile che non interessa a nessun amministratore abituato a tenere al guinzaglio le proprie bestioline ammaestrate.
Per di più sarebbero un salasso per i visitatori.
Se il biglietto procede di pari passo con i prezzi inferti ai turisti per una notte in un fantomatico "bed & breakfast" polignanese è preferibile che vada a Monopoli. Prezzi da hotel 4 stelle con tanto di colazione continentale. Nessun calmiere, nessuna vigilanza su strutture che non sono bed & greakfast ma ormai veri è prpri "hotel diffusi" a sfregio di chi ogni giorno paga le tasse.
Signori questa è Polignano: o così o.......
 
 
#5 giambattista giuliani 2010-06-22 10:55
Chiunque abbia un pò di senso civico e di educazione, non può che condividere la lettera del sig. Augusto Cernò. Per poter intervenire in maniera incisiva è necessario conoscere bene i problemi, occorre una presenza fisica delle autorità, ci vuole passione e amore per il proprio paese. Ho scritto spesso di questi argomenti, noto con piacere che nel corso degli anni questi trovano sempre maggiore condivisione, ma io, il sig. Augusto cernò e il sig. Carlo De luca nel centro storico ci viviamo o lavoriamo tante ore al giorno. Penso di poter parlare a nome di tutti quando dico che a muoverci non sono interessi personali o economici, ma solo amore e rispetto per i luoghi in cui siamo cresciuti.
Il problema è tutto qui, noto nei nostri amministratori una scarsa attenzione, sono assenti, non frequentano il nostro paese e secondo me, in fondo nemmeno gli piace...
 
 
#4 carlo de luca 2010-06-21 22:44
Bravo Augusto, di nome e di fatto: finalmente uno che si firma con nome e cognome! I commenti, coraggiosissimi, sono tutti anonimi. Perchè? di chi si ha paura ad esprimere compostamente e intelligentemente il proprio punto di vista? Quando ero giovane mi imbattei in questa frase: chi non corre qualche rischio per le sue idee o non vale niente lui o non valgono niente le sue idee. il fatto è che oggi non c'è alcun rishio e di conseguenza quella frase andrebbe oggi riadattata di sana pianta.
 
 
#3 Gordian 2010-06-21 16:59
Io penso che ormai non ci sia più niente da dire, tutto quello che c'era da dire è stato abbondantemente detto in questi anni, non rimane che organizzarci in massa e chiedere al Sindaco le dimissioni.
E' scandaloso che nel centro storico in piena estate venga ancora consentito il parcheggio di auto, con questo caldo le auto si fermano con l'aria condizionata e motore accessi vicino alla gente che passeggia per le vie del centro storico.
Clienti dei vari B&B che ormai si inventano di tutto pur di fare parcheggiare i loro clienti il più vicino possibile al loro b&b, ma a chi fa bene tutto questo??? Io dico che non fa bene neanche a loro stessi, un cliente che arriva e che vuole parcheggiare davanti al proprio b&b del centro storico poi cosa fa? dove passeggia, dove trascorre il soggiorno? ah...è vero c'è il mare...si può buttare a mare, non ci avevo pensato.
Aggiungo: chi di competenza potrebbe avvisare gentilmente i "visitatori" come comportarsi per l'immondizia nel centro storico?
I bidoni gettacarta sembrano ormai dei grattacieli pieni di buste, bottiglie, avanzi di mobili, pittura, etc...e se cade tutto indovinate cosa succede...
Un pò di comunicazione tra amministratori comunali e operatori di b&b e localini vari, eviterebbe gran parte di questi inconvenienti, e qualche sanzione esemplare a chi sistematicamente utilizza i bidoni gettacarta come bidoni per l' immondizia non guasterebbe.
Ovviamnete so benissimo che tutte le cose che ho detto sono parole sprecate ma del resto ho perso solo 5 min.
 
 
#2 blablablablabla 2010-06-21 16:56
condivido con voi tutto quello che scrivete e penso dite con la vostra bocca. ma non serve a niente perché bisogna intervenire con i fatti, quindi facciamoci avanti, se necessario manifestiamo e mandiamoli tutti a casa a fare la propria professione, sempre se ne sono in grado. ok
 
 
#1 ospiziopolignano 2010-06-21 12:45
Hai ragione Cerno' , polignano si sta giocando ormai il turismo futuro, chi viene e vede che tipo di paese turistico sia, non ritornera' piu' sicuramente, io lo noto con i vari miei amici lombardi o toscani che lamentano disorganizzazione , poco divertimento estivo e sporcizia e preferiscono quindi non ritornare . Grazie al sindaco amante delle colate di cemento e dell'apparenza meno che della sostanza, il paese avra' tante nuove case colorate in periferia , ma strade da terzo mondo o da campo minato
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI