Venerdì 22 Marzo 2019
   
Text Size

FOCARELLI: 'MEGLIO STABILIZZARE CHE ASSUMERE'

opposizione-polignano

Gino Lonigro (CISL) in conferenza dei capigruppo ha ribadito l’importanza del consiglio comunale affinché “sia consapevole di quello che accade”, a proposito della vicenda dei dipendenti del comune di Polignano e della pianta organica. Spetta tuttavia al sindaco Bovino, ricordiamo in qualità di responsabile del personale e risorse umane, come da sua delega a seguito del rimpasto di giunta, riorganizzare e rivedere la pianta organica del personale comunale, risolvere eventuali difetti di comunicazione sui ritardi dei pagamenti, come ampiamente argomentato nell'articolo sulla conferenza.

Intanto, sono stati resi pubblici alcuni giorni fa tre bandi per assunzione a concorso di altre 5 unità da impiegare negli uffici comunali. Questo provvedimento ha maturato pareri discordanti tra gli esponenti di partito e i capigruppo di maggioranza e opposizione.

Angelo Focarelli (Partito Democratico) segue in parte la linea tracciata da Lonigro: “Io non auspicherei per il comune di Polignano un aumento della forza lavoro, sarei contento piuttosto che tutti i dipendenti venissero stabilizzati al 100%; quelli part time e coloro che vinceranno i prossimi concorsi. Organizzerei il lavoro in maniera diversa. I dipendenti sono sottoutilizzati per quanto riguarda le loro competenze. Togliere risorse in più nel potenziamento della qualità e della professionalità, piuttosto che fare concorsi quando molto probabilmente le nostre casse non ce lo consento. Tra l’altro quest’anno aumenteremo la cassa rifiuti del 20%. Quindi, non mi sembrava il caso di puntare su un nuovo concorso per assumere altre cinque unità.”.

Durante la conferenza si è verificato un botta e risposta tra l'assessore Raffaele Scagliusi e il consigliere Salvatore Colella sui rinvii degli incontri tra sindaco e assemblee sindacali e sul tavolo di concertazione di ieri mattina.

"Non sono state dette bugie - ha precisato Lonigro - Noi abbiamo chiesto l’incontro con i capigruppo (quello serale, successivo al tavolo di ieri mattina, ndr - VEDI ARTICOLO) perché eravamo inascoltati. Ora però, dobbiamo porci in maniera costruttiva. Insieme, senza alcun colore politico, dobbiamo farci carico di questo problema. Noi non vogliamo essere strumentalizzati o fare strumentalizzazioni.".

VEDI ANCHE L'ACCORDO E LE SOLUZIONI AL TAVOLO DEL PROBLEMA

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI