Venerdì 23 Agosto 2019
   
Text Size

TORRES: 'DA VENDOLA MAI UN EURO'. PALESE: VINCEREMO NOI

torres-schittulli-palese-bovino
Onofrio Torres: 'Da Lomelo nemmeno un'opera pubblica". Schittulli sfida ancora Divella sulle piattaforme petrolifere. Palese: "Da Vendola, per Polignano, nemmeno un euro"...

“Polignano non ha ricevuto un euro in cinque anni dalla regione, se non degli spiccioli: 30mila euro per un organo, 20mila per una biblioteca.”. Onofrio Torres (i Pugliesi per il Presidente) apre ufficialmente la campagna elettorale in un bagno di folla: la platea del Vignola gremita ha atteso con ansia l’intervento, da collegamento telefonico, del candidato presidente Rocco Palese.

Torres non ha lesinato attacchi a Vendola e all’ex assessore regionale uscente Mimmo Lomelo: “Vendola è un burattinaio che sa muovere bene i fili senza farci capire nulla. Polignano era rappresentata alla regione puglia da un assessore, Lomelo, che faceva parte della giunta Vendola. Non è possibile che l’assessore di Polignano non sia riuscito a portare qui un’opera pubblica. Le uniche opere pubbliche furono portate da Felice Amodio che non è più fra noi. Da allora Polignano non ha ricevuto più niente: i 14 infermieri promessi, il treno di soldi, niente di tutto questo. Al pronto soccorso non abbiamo neppure i medici per le vaccinazioni. Sembra di stare in un campo palestinese. Abbiamo fatto uno sciopero bianco, siamo andati con l’assessore Scagliusi non so quante volte dalla Cosentino, ma probabilmente pensava ad altro”.

PRONTO SOCCORSO E DEPURATORE - Nel programma elettorale di Onofrio Torres non c’è l’ospedale: “Avere a Polignano un ospedale - ammette - non è onofrio-torres-pronto-soccorso-polignanopossibile, però è sufficiente dotare quei locali che abbiamo, un centro di diagnostica dove fare analisi, mammografie”. Al sindaco Angelo Bovino - che a proposito dei finanziamente giovanili dei Principi Attivi parla di "contentini dati ai giovani" - Torres dice: “dobbiamo spostare quel depuratore; non è possibile nel 2010 avere quel depuratore nel centro del paese e in una delle zone più belle di Polignano. “.

L'INTERVENTO DI SCHITTULLI - Il presidente della Provincia Francesco Schittulli, leader del movimento omonimo che confluisce nella lista “i Pugliesi per il Presidente” collegata al candidato Palese, ha incalzato su sanità, Divella e piattaforma petrolifera, turismo e agricoltura: “Angelo Bovino è sempre presente e porta avanti con il cuore le problematiche della città di Polignano. Torres è una persona determinata, positiva, concreta, ha addirittura conquistato le simpatie e la disponibilità del senatore Gaglione nominato nel Pd. Il movimento Schittulli si differenzia dalle altre espressioni partitiche perché parte dalla base. Torres è l’espressione della volontà dei cittadini. Polignano è un paese che io, da presidente della provincia, reputo il più bello dell’attuale provincia di Bari: finché c’era la Bat Trani era il primo, oggi Polignano è il più bel paese. Bisogna destagionalizzare e internazionalizzare il turismo. L’agricoltura, se gestita bene, dà opportunità di lavoro e di crescita. Quando la regione diventerà dello stesso colore ci daranno le deleghe”.

'VENDOLA RACCONTA POESIE' - Schittulli descrive Vendola come un cattivo padre di famiglia che non ha saputo gestire i suoi assessori, in seguito defenestrati: “In una famiglia ci sono i figli che si comportano male e il padre non se ne accorge, se ne accorge dopo. Ora si mette a fare poesie, racconta qualche favoletta, è un ottimo trascinatore ma i fatti dove stanno? La poesia non si mangia, la poesia si recita.”.

schittulli-torres-polignanoPIATTAFORME PETROLIFERE - Su Divella è un fiume in piena e lo sfida a singolar tenzone: “Aveva detto mi ritiro, ora si è ripresentato con la lista Moderati per Vendola, ma asciamo perdere. Sulla piattaforma petrolifera io lo invito ufficialmente a venire lunedì mattina alla provincia di Bari e a ritirare la delibera che lui, il 2 febbraio 2009, in piena campagna elettorale, ha adottato acquisendo il via libera del comitato, fatto da lui, sull’impatto ambientale per l’installazione della piattaforma al largo di Monopoli, la cui valutazione era stata fatta anche da Bersani Ministro nel 2006.“.

PALESE: 'VINCEREMO NOI' - Rocco Palese in collegamento telefonico canta vittoria: “Noi vinceremo le elezioni. Il 28 e 29 marzo manderemo a casa Vendola. Sono contento perché abbiamo una grossa coalizione, sei liste tra le quali i pensionati e alleanza di centro che, a differenza del 2005, sono oggi dalla nostra parte, daranno un contributo importante che ci porterà a vincere le elezioni. Dopo il malgoverno di questi cinque anni di Vendola sulla sanità, sull’acqua, rifiuti, fondi comunitari non spesi, agricoltura trascurata, anche questi partiti si sono schierati ora dalla nostra parte. Dobbiamo mandare a casa Vendola, liberare la Regione dalla sinistra, le imprese dalla gente e dalle tasse di Vendola, liberare le famiglie dalle liste d’attesa chilometriche negli ospedali, sbloccare lo sviluppo, emanare provvedimenti a favore dell’agricoltura e di comunità come Polignano che, in questi cinque anni, non ha avuto un euro da Vendola. Per questo sono sicuro che il 28 e 29 vinceremo le elezioni.”.

Commenti  

 
#15 ...per TUTTI 2010-03-08 12:05
Carissimo Anonimo 86,
tu vedi la politica con i paraocchi ideologici, e questo ci può pure stare!!
Dovresti sapere che le "macchiette" Tri.com le ha varate la GIUNTA Di GIORGIO (e non nelle affollate maggiornaze, dato che evidentemente sei ben informato da AMICI) dove Torres (Presidente del Consiglio) non era rappresentato perchè unico del suo partito.
Detto questo, va da sè, che ha avuto gli "Attributi" tanto da lasciare la 2° carica del paese, Denunciare il tutto, e Dimettersi.
Non è da tutti, specie per i tuoi "compagni", INCOLLATISSIMI alle poltrone!
una parola su Vendola:
"MA SIETE DAVVERO CONTENTI DI COME -SULLA SANITA'- QUESTA REGIONE (GOVERNATA PER 5 ANNI, DUNQUE SENZA SCUSE)SIA STATA GOVERNATA da l'ILLUMINATO VENDOLA?
Se la Sanità del vostro PPI (Punto di PRIMO Soccorso)di Polignano vi soddisfa...votate VENDOLA. E' Lui il vero artefice per non aver in 5 anni cambiato niente. VOTATELO e NON LAMENTATEVI!
 
 
#14 ariamara 2010-03-07 11:12
Torres non era d'accordo sulla Tricom, ed ha fatto saltatre l'Amministrazione Di Giogio.
L'assesore Scagluisi Luigi, ha fatto saltare la Tricom ed è....stato trombato..
....e poi non parliamo di clientelismo, vi prego...
si sta impostando una propaganda elettorale, unicamente sul voto dei "favori"
 
 
#13 anonimo 86 2010-03-07 01:00
Caro informati mi risulta che il Torres, mentre era in carica come Presidente del Consiglio, insieme a Maglionico ed altri un giorno si recò a mettere delle firme per far cadere l'anmministrazione Di Giorgio. Motivazione Tricom? Da un amico presente alle riunioni di maggioranza mi risulta che mai il Torres aveva detto durante dette riunioni che se passava il provvedimento Tricom lui si sarebbe dimesso e/o uscito dalla maggioranza. Siccome le riunioni di maggioranza sono molto affollate sarà semplice per te informarti. Il Torres poi si mise a tappezzare il paese di manifesti in cui elencava le cose non fatte da Di Giorgio dopo solo 18 mesi di amministrazione. Domanda: da quanti mesi il Torres fa parte dell'attuale amministrazione e dove sono adesso i manifesti del Torres sulle cose non ancora fatte da Bovino?
Della serie fatt accattè da ci non t canosce....
 
 
#12 dino 60 2010-03-06 17:08
mai nessun presidente come Vendola e' stato elogiato da uno schieramento opposto attuale maggioranza di governo in una trasmissione televisiva come "annozero" da un esponente ed ex ministro "della giustizia" della "LEGA NORD" il cui nome e' ROBERTO CASTELLI. *moderato*
 
 
#11 potente 2010-03-06 13:09
caro antonio hai ragione nel dire che la sanità non funziona, ma come ho già detto molte cose positive sono state fatte; qui su questo punto però rimarremo delle nostre idee in una eventuale discussione. poi se hai pazienza di portare questa disamina anche al governo nazionale ti accorgerai che la situazione lì è compromessa per davvero, ma questa è sempre una mia idea. auguro a tutti un buon fine settimana.
gianvito
 
 
#10 Utente77 2010-03-04 20:16
E come se non bastasse si permetteva, finanche, in soli tre giorni, di sperperare sei milioni di euro in spettacoli gratuiti nelle piazze pugliesi, propinandoci una pressione fiscale senza precedenti.
E così mentre in Puglia ci sono più di 800.000 persone che vivono in condizione di povertà, la nostra regione risulta avere il presidente più pagato d’Italia, con il numero più alto di consiglieri regionali e un numero senza precedenti di assessori esterni, oltre a nuovi partiti finanziati chissà con quali soldi.
Poi dovrà anche spiegarci per quale motivo ha licenziato dalla presidenza dell’Acquedotto Pugliese Riccardo Petrella, che nel mondo si batte per l’acqua pubblica e magari ci dirà anche come mai, proprio lui, paladino dell’ambiente abbia avviato ed autorizzato l¨iter procedurale per il raddoppio della raffineria di Taranto dell¨Eni.
Chiedo venia, per essere stato così prolisso, ma un millantatore di questo calibro, merita una disamina accorata, la gente deve sapere!
Antonio Sardano
 
 
#9 Utente77 2010-03-04 20:15
Intervengo anch’io in questo dibattito per portare alla vostra attenzione degli spunti di riflessione che ritengo interessanti se vogliamo esaminare con razionalità e soprattutto con il conforto di prove documentali, l’operato dell’amministrazione Vendola e di alcuni impegni assunti con noi PUGLIESI solo cinque anni fa:
Secondo Voi abbiamo vinto o perso la sfida sui tempi di attesa per una mammografia o una visita cardiologica. Vi sembrano plausibili e conformi ad una riforma sanitaria prenotazioni posticipate di 12 mesi??
Vi sembra esaustiva come giustificazione data da VENDOLA la risposta “Io non ne sapevo nulla” in merito al clientelismo sfrenato nella sanità Pugliese, salvo poi ritirare le deleghe di ben cinque assessori in una notte. Un Presidente coscenzioso ammette di aver perso il controllo della situazione e si dimette insieme alla sua giunta. Lui invece, si ricandida.
Ha mentito a tutti noi promettendo un riordino ospedaliero radicale dopo il piano Fitto, invece, non solo lo ha confermato, ma ne ha esasperato la gestione fin quasi al collasso con oltre un miliardo di disavanzo. Eppure parlava di abolire il ticket sanitario, una pia illusione.
Il sig. Vendola ha permesso che si spendessero quattro milioni di euro per consulenze esterne di stagisti e altro personale non bene identificato nell’ amministrazione regionale in barba a quei lavoratori che contemporaneamente subivano la cassa integrazione oltre all’onta dell’umiliazione per un salario sociale promesso (500,00 euro/mese per i disoccupati) e mai istituito. E’ vergognoso illudere la gente in questa maniera!
 
 
#8 Gianvito Potente 2010-03-04 17:48
negare le cose belle fatte dal governo Vendola in questi 5 anni è sostanzialmente ingiusto, perchè in un discorso d'insieme la Puglia è notevolmente migliorata. ovviamente non tutto va bene, ci sono e ci saranno lati negativi come quello della sanità, ma non credo che ciò dipenda solo da lui (i 2 indagati della giunta vendola sono dalemiani). poi effettivamente chi ci dice se da polignano sono partiti dei progetti verso la regione? i ragazzi che hanno ottenuto un finanziamento grazie ai Principi Attivi hanno presentato un progetto che è stato premiato. non voglio credere che il sindaco Bovino abbia detto che si è trattato di un "contentino", perchè anche se non voto per lui è una persona che stimo, e certamente di contentino non si può parlare. nel complesso quanti politici polignanesi si sono distinti negli ultimi 10/15 anni per impegno leale e politico. poi avete ancora la mentalità di dire a riguardo di una elezione regionale, cosa ha fatto il presidente uscente per il mio paese; chiedetevi cosa ha fatto per la regione che se non fosse stato per il governo vendola (che personalmente andrò a riconfermare) l'aqp sarebbe privatizzato e avremmo le centrali nucleari..

ps e mettete il vostro nome e cognome!!!
 
 
#7 ....informati 2010-03-03 12:01
Caro Anonimo 86,
se '86 è il tuo anno di nascita, mi permetto si suggerirti che probabilmente devi "informarti" meglio sui fatti e sulle circostanze. Per la serie Torres -mi risulta- abbia ritirato il suo sostegno all'Amministrazione Di Giorgio perchè non era d'accordo con la vicenda Tri.com e, visto come è andata a finire- AVEVA ASSOLUTAMENTE RAGIONE. Sulla situazione di pericolo inerente al "rischio" tumori, non è mica facile denunciarlo per tentare insieme di trovare rimedi; fare i consiglieri comunali non significa avere la bacchetta magica!...quella che hai tu ANONIMO 86. Ovviamente, INFORMATI, prima di parlare!
 
 
#6 anonimo 86 2010-03-02 14:08
Lomelo dice che ha fatto arrivare tanti soldi a Polignano. Torres dice che non è vero. Dove la verità? Sapranno votare bene gli elettori di Polignano?
Torres ha fatto cadere un'intera amministrazione comunale. Eppure lui era il presidente del Consiglio!!! Adesso siede in maggioranza e ci viene a dire che Polignano è piena di tumori!! Ovviamente solo sotto le elezioni....
 
 
#5 Giuseppe Giuliani 2010-03-01 17:10
Sig. Giambattista Giuliani mi stupisco di lei in quanto la ritengo una persona inteligente e non capisco come possa cadere in una simile disamina dei fatti visto che il Suo Sig. Vendola ha governato più dei tre anni della attuale amministrazione e non mi risulta che con la precedente "così illuminata" Polignano abbia avuto più fondi! Poi per quanto riguarda i sondaggi "per quello che contano" non mi sembra che il suo Presidente vada così forte come dice lei, visto che gli unici ufficiali che vengono riportati in internet ed in altri giornali lo vedono in svantaggio di 0,5/1 punto di percentuale, quindi occhio alle figuracce......Divella insegna!
 
 
#4 E tu conta sui sondaggi! 2010-03-01 14:12
Caro G. Giuliani,
va tutto bene in Puglia grazie all'unto dal Signore Nichy Vendola!. Sulla sanità c'è da esserne fieri (1 miliardo di debiti, con un servizio scarsissimo...ma non aveva promesso RIFORME???), così come avrai sicuramente notato quanto ha prodotto per il tuo PPI (Punto di Primo intervento) o parli solo e non conosci i fatti? Spero che tu non abbia mai avuto bisogno di un piccolo passaggio dal PPI come è successo a me, altro che: avrei voluto sentire i tuoi commenti (sicuramente positivi)...vai a farti un giro in Via sturzo e poi argomenta pure!.. Per Polignano niente soldi GIUSTO, mentre per "La Festa della Taranta" di un microscopico comune del leccese (melpignano) 1 mln di euro, e già quella sì che è cultura!! Comunque se tu sei soddisfatto del tuo Nichy, e di quanti risultati eccellenti ha raggiunto (NON DIMENTICARE GLI SCANDALI DELLA SANITA', I 5 SUOI ASSESSORI TROMBATI) complimenti Votatelo pure!!
 
 
#3 leo 2010-03-01 13:41
Capisco le motivazioni che spingono il candidato Torres a fare certe affermazioni, ognuno coltiva il suo orticello, e mi rendo conto che di obiettività di questi tempi è normale trovarne poca, ma da osservatore esterno, guardo la mia puglia da lontano per lavoro, dico che ha fatto più Vendola in questi cinque anni che tutti coloro che lo hanno preceduto da quando è stata istituita la regione.
 
 
#2 giambattista giuliani 2010-03-01 12:32
Se la giunta Vendola non ha concesso finanziamenti al comune di Polignano è perchè voi siete assolutamente incapaci di proporre progetti credibili e degni di essere finanziati. Ormai lo hanno capito anche i polignanesi per questo Vendola vincerà e sarà una grande soddisfazione assistere al magro risultato che porterete a casa.
Lo dicono tutti i sondaggi...
 
 
#1 diaboliko 2010-03-01 11:07
Quante belle parole...sembra uno che da sempre sta all'opposizione mentre sta da una vita in maggioranza...proprio non capisco,,,destagionalizzare il turismo...cominciasse a spiegare cosa ha da spartire con l'attuale assessore.
Schittulli più di proccuparse delle piattoforme (perchè per nostra fortuna ci sono sindaci eroi che ci pensano) dicesse la sua sulle centrali nucleari..basta prenderci in giro.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI