Sabato 19 Gennaio 2019
   
Text Size

UN PANETTONE DI ALLEANZE E' IMPENSABILE

socialisti-e-sinistra



 

Eccoci alla seconda parte dell'intervista. La prima parte di Vito Lattarulo è qui

PENSARE AD UN'ALTERNATIVA DI GOVERNO...

5) Le lascio poche battute per commentare la situazione politica polignanese.


Riguardo la situazione politica di Polignano credo che sia molto complessa come del resto lo è in tutta Italia. Certamente bisognerà lavorare per creare una valida alternativa di governo rispetto l'attuale Amministrazione comunale. Per fare questo bisogna impegnarsi per riannodare le fila tra forze politiche con rapporti lacerati, soprattutto tra i partiti di centrosinistra.

E' impensabile voler confezionare un panettone di alleanze dell'ultimo momento senza dibattito e senza confronto. La credibilità di una alleanza passa attraverso  l' analisi dei rapporti che devono intercorrere tra le forze politiche che vanno a comporre l'alleanza stessa.

Penso, che il rispetto del ruolo di ogni forza politica, sia indispensabile per iniziare a gettare le basi per un programma politico che non sia un sussidiario ben confezionato e a volte anche figlio della sintesi di programmi elettorali precedenti,come spesso è capitato nel passato.

La redazione di un programma condiviso è quindi fondamentale per un proseguo amministrativo che abbia riferimenti certi e priorità cadenzate.

Nel passato il programma veniva lasciato al lavoro sapiente di sarti che lo confezionavano a poche ore dalla presentazione delle liste,  credo che in questo quadro sia corretto confrontarsi con forze politiche come l'UDC ,che oggi sia pur perdendo il gruppo consiliare si è arricchito di persone molto valide come Luigi Scagliusi, che ho sempre stimato per la sua competenza e sobrietà, doti che in politica  a volte fanno la differenza.

Sostengo quindi che si debba iniziare un confronto urgente tra le forze democratiche che oggi sono all'opposizione e che questo debba essere avviato dai maggiori partiti d'opposizione, sarebbe infatti ridicolo se questo compito se lo accollasse una piccola forza politica, sia pure gloriosa, come la nostra.

 

A voi i commenti.

Commenti  

 
#2 Vito Lattarulo 2009-12-11 02:31
Noi siamo fermamente certi che l'unico modo serio per far avvicinare i giovani alla politica è quello della trasparenza e delle discussioni aperte per costruire un progetto politico che abbia come base di partenza accordi e programmi scritti che saranno la sintesi del confronto serrato tra tutti coloro che vorranno costruire un progetto politico solido.Sono d'accordo con Ippolito che le promesse elettorali hanno ormai le gambe corte.
Ippolito anche un tuo coinvolgimento in questo senso non sarebbe male.
Cordialità
 
 
#1 ippolito 2009-12-11 00:16
Se quello che dite sono certezze continuate con quell'argomento. La chiarezza è la base di partenza per tutti i futuri accordi scritti da persone che sappiano mantenere i propri impegni.
La politica non deve essere più fatta da persone che prima del voto promettono e dopo del voto se ne fregano...
Vogliamo gente SERIA, così i giovani si avvicineranno alla politica senza timore
CONTINUA...
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI