Mercoledì 08 Luglio 2020
   
Text Size

Imu, Ruggiero: “Amministrazione sorda”

ruggiero FI

“Incapace di confrontarsi con le opposizioni”

Il 16 giugno i polignanesi sono stati chiamati a versare il primo acconto Imu, a differenza di quanto avvenuto in altre città. Infatti, nella maggior parte dei comuni pugliesi e non solo, le amministrazioni hanno pensato di far slittare le scadenze di qualche mese. Ad Altamura e Locorotondo, ad esempio, le maggioranze sono state invitate dalle opposizioni consiliari a rimandare l’appuntamento con il primo acconto dell’Imu. Anche il Comune di Bari ha approvato la delibera per lo slittamento dell’acconto Imu al 30 settembre, accogliendo la proposta delle opposizioni.

“È evidente che il dialogo tra le parti politiche esiste e produce effetti positivi – spiega la consigliera comunale Gabriella Ruggiero di Forza Italia. Questo è successo a Bari, dove l’Amministrazione Decaro ha accolto l’invito di Forza Italia, Lega per Salvini, Fratelli d’Italia e del Gruppo Misto, e ha fatto sì che il primo acconto Imu fosse slittato al 30 settembre. Quando l’unico obiettivo è tutelare gli interessi dei cittadini, non si guardano ai colori delle bandiere, ma al bene comune. È il dialogo e confronto politico che genera effetti positivi. A Polignano, purtroppo, abbiamo un’Amministrazione sorda e poco attenta ai reali bisogni dei cittadini, tanto che Vitto non ha accolto la nostra proposta”.

Per Forza Italia è stata sprecata l’ennesima occasione per dare un segnale di vicinanza a tutte quelle famiglie e imprese che, a seguito dell’emergenza sanitaria, stanno vivendo enormi difficoltà economiche per la chiusura forzata delle attività. “I casi che abbiamo citato hanno visto una collaborazione reale tra maggioranza e minoranza, che hanno trovato un punto di incontro perché intenzionate a dare risposte e aiuti concreti alle famiglie in difficoltà – dice ancora la consigliera Gabriella Ruggiero. Noi abbiamo chiesto a Vitto di ascoltare la nostra proposta per essere vicini ai polignanesi. Ma ancora una volta abbiamo registrato una chiusura totale. E i polignanesi hanno già messo mani ai portafogli, a differenza di tanti altri italiani. Non possiamo dimenticare che è stata proprio l’Amministrazione Vitto ad aumentare e portare al massimo l’aliquota Imu, facendola schizzare dal 7,6 al 10,6 per mille”.

La consigliera Ruggiero dice la sua anche sul bilancio appena approvato dalla Giunta. “Quello che sarà approvato – spiega – sarà un bilancio davvero scarno, risicato e ridotto all’osso. È privo di idee. Mai come in questo periodo c’è bisogno di coraggio e di idee per rilanciare l’economia. È proprio in casi come questo che una buona Amministrazione ha il dovere di tirare il meglio per i propri concittadini. Quello che vedremo, invece, sarà un bilancio di tagli”.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI