Venerdì 28 Febbraio 2020
   
Text Size

Luigi Di Maio lascia la guida del Movimeno Cinque Stelle

l'abbate-Di maio-Scagliusi

In esclusiva le dichiarazioni dei parlamentari polignanesi

“Con Luigi Di Maio il MoVimento 5 Stelle è divenuto la prima forza politica in Parlamento. Qualcosa di utopico e impensabile 10 anni fa, quando siamo nati. A lui va il nostro più sentito ringraziamento per tutto l’impegno, per la passione, per l’instancabile tenacia con cui ha portato avanti le nostre battaglie mettendoci sempre la faccia, nel bene e nel male, girando il lungo e in largo l’Italia in mille campagne elettorali.

Polignano ha avuto l’onore e il piacere di ospitarlo più volte. Sia durante la kermesse letteraria del “Il Libro Possibile”, sia nell’evento su “La Trattativa”, il film di Sabina Guzzanti sulla trattativa Stato-Mafia, sia nel maggio 2017 durante la campagna elettorale alle elezioni comunali a sostegno di Maria La Ghezza, divenuta poi consigliera per il MoVimento 5 Stelle Polignano.

Con lui come capo politico siamo divenuti forza di governo, ottenendo importanti risultati per la collettività e mantenendo diverse promesse che hanno migliorato la vita degli italiani: dal reddito di cittadinanza al decreto dignità, dallo Spazzacorrotti al decreto Clima, da quota 100 al taglio dei parlamentari (che ora qualcuno cerca di impedire).

Abbiamo subito attacchi sin dal primo momento che Luigi si è sobbarcato con grande senso di responsabilità. Il percorso di crescita del MoVimento 5 Stelle ci ha posto dinanzi nuove sfide. Ora occorre restare uniti, guardare avanti con ottimismo per continuare a costruire il futuro, con senso di responsabilità e nel solo interesse dei cittadini: nostro faro da sempre!

C’è ancora molto da fare. Gli impegni presi con i cittadini intendiamo rispettarli, come abbiamo sempre fatto. Il MoVimento 5 Stelle andrà avanti e ripartirà con gli Stati Generali di marzo che saranno un fondamentale momento di confronto in cui affronteremo tutte le questioni da risolvere, con trasparenza, schiettezza e onestà che ci hanno sempre contraddistinto. Mentre per il Governo non cambia assolutamente nulla, continueremo a sostenerlo come abbiamo fatto sino ad ora e siamo già al lavoro sul nuovo cronoprogramma.

Auguriamo buon lavoro a Vito Crimi, il cui compito sarà molto importante in questa fase delicata ma siamo certi che saprà interpretare questo ruolo in maniera consona alle aspettative di tutti gli iscritti. Con lui, il M5S è in buone mani.”

Emanuele Scagliusi
Giuseppe L’Abbate

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI