Lunedì 24 Febbraio 2020
   
Text Size

In Consiglio comunale approda il caso rifiuti

Consiglio comunale Polignano

Istituite le commissioni d’inchiesta su porto e cimitero

Non era previsto all’ordine del giorno, ma era inevitabile parlarne. Con il consenso da parte di tutti i consiglieri presenti all’assise la discussione c’è stata. In verità non si è giunti ad nessuna conclusione. O meglio per tutti il problema c’è ed è da risolvere, poi entrare nel merito sarà da discutere in un altro contesto. Le posizioni sono due, per l’opposizione le maggiori responsabilità sono da attribuire alla maggioranza, in quanto si tratterebbe di una mancata collaborazione tra amministrazione e azienda e che si ripercuote inevitabilmente sui cittadini. Non è dello stesso parere la maggioranza, che per voce della consigliera Lucia Brescia la posizione è chiara. L’azienda deve attenersi al capitolato, sottoscritto dieci anni fa e per il quale l’azienda non ha mantenuto in toto. Partendo dalla pulizia delle strade, al mercato coperto fino alla raccolta dei rifiuti nelle contrade e periferie. Stando alla comunicazione ufficiale da parte dell’azienda, in questi giorni i dipendenti della Teknoservice saranno accompagnati dai vigili urbani per verificare il contenuto delle buste per risalire ai responsabili.

Dopo circa due ore di discussione sula raccolta rifiuti, il consiglio comunale è entrato nel merito dei punti all’ordine del giorno. Inevitabile la discussione sulla variazione di bilancio. L’opposizione ha preteso di sapere nel dettaglio le somme disponibili e quali necessarie, soprattutto dove destinarsi. Somme necessarie per l’acquisto di un bus scolastico elettrico, oltre a lavori di manutenzione di scuole e dello stesso comune. “Quanto costa l’evento Natalizio?”. È la domanda posta dal consigliere Pellegrini. La risposta c’è, ma in modo molto sommario. In realtà non sappiamo effettivamente il costo complessivo dell’evento, in quanto l’evento è ancora in fase di programmazione. Per ora si sa che l’importo di base da cui partire è di circa 90 mila euro. Somma derivante da sponsorizzazioni accantonate e tassa di soggiorno. Rimaniamo in attesa di numeri più precisi in vista delle prossime sponsorizzazioni e altro.

Molto più veloce invece la discussione su gli altri punti all’ordine del giorno. Approvato anche il programma comunale per il diritto allo studio, attraverso il quale ne è nato un chiarimento sui lavori di manutenzione e ristrutturazione delle scuole. Lavori, che secondo la maggioranza sono stati messi in programma soprattutto per i plessi scolastici che necessitano di lavori urgenti. Mentre è stato necessario una sospensione per decidere la commissione d’inchiesta su cimitero e portò turistico. Decisi i giorni di istituzione e i la programmazione dei lavori, si è deciso che il coordinatore delle commissioni per la cala ponte sarà Maria la Ghezza del m5s, mentre il coordinatore della commissioni sul cimitero sarà Domenico Pellegrini di Forza Italia. A far parte delle commissioni ci saranno i membri che compongono il consiglio comunale in egual misura, senza distinzione di presenza partitica.

Approvato anche il tanto atteso regolamento sui ripristini stradali interessati dai lavori. Ricorderete che lo stesso punto nello scorso consiglio comunale fu rinviato perché trovato uguale al comune di Fano. Per tanto fu necessario sospenderlo, rivederlo e adattarlo al nostro comune. Ora finalmente la copia è ufficiale ed è stata approvato in consiglio comunale. Con questo vuol dire che ogni volta che ci saranno dei lavori di qualsiasi tipo e che interesseranno il manto stradale. La parte committente sarà obbligata a ripristinare il manto stradale a proprie spese. Inoltre il manto stradale dovrà essere consegnato entro tre giorni dalla dichiarazione di fine dei lavori.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI