Mercoledì 17 Luglio 2019
   
Text Size

Franco Mancini: “L’amministrazione è attenta al progetto di sicurezza stradale”

Franco Mancini

Non si è fatta attendere la risposta di Franco Mancini sul discorso dossi artificiali istallati in alcuni punti del paese. Per ora sono stati installati in tre punti, considerate fondamentali dall’amministrazione. Via San Vito, via Parco del Lauro e via Luigi Sturzo.

“Quando una città mette molti rallentatori è segno di un’attenzione particolare alla sicurezza dei cittadini – commenta Franco Mancini - ed è un progetto che completa quel percorso iniziato con la “zona 30”. Un percorso che ci permette di accedere a tanti finanziamenti da parte della comunità europea in materia di tutela della vivibilità del cittadino, e stiamo pensando di istallare altri rallentatori in altri punti fondamentali del paese.”

Una Zona 30 è un'area della rete stradale urbana dove il limite di velocità è di 30 chilometri orari invece dei consueti 50 previsti dal codice stradale in ambito urbano. La minore velocità consentita permette una migliore convivenza tra auto, biciclette e pedoni. L'istituzione di una Zona 30 comporta un aumento della sicurezza stradale: abbassando la velocità dai 50 km/h ai 30 km/h si riduce di oltre la metà lo spazio di arresto e si aumenta il raggio del cono visivo di chi conduce il veicolo. Le statistiche indicano che nelle Zone 30 si riduce il numero di incidenti e di feriti, e le lesioni fisiche sono meno gravi.

Progetto che ha provocato l’ilarità tra i cittadini che si sono divertiti con battute divertenti sul limite di velocità, “E’ un modo come un altro per parlarne. Che si scherzi pure – commenta Franco Mancini – l’importante che il cittadino mostri l’attenzione giusta al limite della velocità che può servire a salvare la vita a tutti, compreso i nostri figli. In questo - conclude il consigliere – chiedo il supporto di tutti, dalla stampa alla Chiesa, nessuno escluso bisogna parlare il più possibile, inoltre con l’arrivo dei nuovi vigili urbani metteremo in campo una vera campagna pubblicitaria e di sensibilizzazione al tema.”

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI