Tavolo del turismo, pronto il regolamento

piazza-principale-del

Ora si passa all’approvazione in Consiglio comunale

Secondo il regolamento dell’istituzione della tassa di soggiorno e per le finalità che il comune di Polignano a mare vorrebbe raggiungere in ambito turistico e per la valorizzazione del proprio territorio si è pensato di istituire il tavolo del turismo un organo consultivo di confronto tra l’Ente e le realtà operanti sul territorio comunale.

La finalità è quella di facilitare la partecipazione delle associazioni, delle organizzazioni e degli operatori economici coinvolti nell’attività turistiche.

Pertanto il tavolo del turismo è chiamato ad esprimere dei pareri, non vincolanti sia per la definizione degli obiettivi e dei programmi sul turismo, programmare iniziative di intrattenimento e promozione turistica, strategie comunicative ed azioni di marketing rivolte ai mercati italiani e stranieri. Ma anche a proporre iniziative atte a migliorare l’ospitalità e l’offerta turistica, la gestione degli uffici di informazione e accoglienza turistica e infine proporre la destinazione delle risorse provenienti dalla tassa di soggiorno.

Il tavolo del turismo sarà composto dal presidente che coinciderà sempre con il Sindaco in carica, un segretario e l’assemblea generale che sarà composta da alcuni membri dell’associazione dei ristoratori, degli stabilimenti balneari, agricoltori, commercianti e artigiani, ma anche componenti derivanti dalle associazioni operanti derivanti nel turismo, oltre ad un delegato della maggioranza e opposizione.

“Vogliamo condividere con tutte le categorie del paese le linee programmatiche per la crescita di Polignano – il commento del Sindaco Vitto – stiamo vivendo un momento meraviglioso e non possiamo farci sfuggire questa occasione. Per questo il tavolo del turismo è uno strumento democratico e di partecipazione – conclude il Sindaco – nel quale ognuno potrà apportare la propria esperienza e il proprio parere.”