Sabato 25 Maggio 2019
   
Text Size

Il Consiglio comunale in sintesi

consiglio comunale

Piano casa per le zone vincolate, revisori dei conti e misure Anti-Xylella

È tornato a riunirsi il consiglio comunale a Polignano a Mare, con 5 punti all' ordine del giorno. Si parte con la nomina dei revisori dei conti, votato ad unanimità da tutti i membri del consiglio comunale tranne per Maria la Ghezza del movimento 5 stelle che ha deciso di astenersi perché considerato una votazione inopportuna in quanto il collegio in essere è scaduto e non si è provveduto a nominare uno provvisorio.

Il secondo punto riguarda la legge emanata proprio dal governo centrale che consente ai comuni di anticipare la liquidità necessaria per poter sopperire ai debiti dell’ente considerati fuori bilancio è subordinati al relativo riconoscimento.

Le anticipazioni sono concesse, per gli enti locali, entro il limite massimo di tre dodicesimi delle entrate accertate nell’anno 2017 afferenti ai primi tre titoli di entrata del bilancio, fermo restando l’obbligo per gli enti richiedenti di adeguare, successivamente al perfezionamento delle suddette anticipazioni, le relative iscrizioni nel bilancio di previsione.

Gli enti debitori effettuano il pagamento dei debiti per i quali hanno ottenuto l’anticipazione di liquidità entro quindici giorni dalla data di effettiva erogazione da parte dell’istituto finanziatore. Punto approvato con i soli voti della maggioranza, per l’opposizione astenutasi dalla votazione invece si tratta di una delibera illegittima proprio perché manca il parere dei revisori dei conti.

Dibattito amicale invece sulla questione Xylella. Tutti sono d'accordo su una soluzione da trovare al più presto per combattere la malattia, di attenersi alla nuova proposta del governo e di prendere in considerazione la proposte presentate dal movimento 5stelle e Forza Italia, le quali prevedono l’attivazione di uno sportello agricoltura ma anche un assessore all’agricoltura che con l’amministrazione Vitto non c'è mai stato. Apertura proprio del Sindaco Vitto su questa proposta con la disponibilità ad aprire uno sportello agricoltura presso gli uffici SUAP.

Approvata anche la nuova misura del piano casa che riguarderà anche le aree sottoposte al vincolo paesaggistico per alcune zone a sud del centro storico soprattutto per gli immobili che presentano una struttura fatiscente e necessitano di un intervento. La misura riguarda anche alcune aree a nord del centro storico, Via Parco dell’Auro e Scorza Monacelle nelle quali si vincolano gli intereventi al mantenimento delle caratteristiche architettoniche e di rifinitura degli edifici.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI