Domenica 26 Maggio 2019
   
Text Size

Incarichi legati allo stesso avvocato

AVVOCATI-1

Domenico Pellegrini chiede l’accesso agli atti

Per la Corte dei Conti, gli incarichi agli avvocati, aventi ad oggetto il singolo patrocinio legale, devono essere trattati come normali affidamenti di servizi. Non rileva il carattere fiduciario. In questo momento esistono due orientamenti in materia di affidamenti di incarichi agli avvocati: quello sposato dalla Corte dei Conti, in base al quale l’affidamento del singolo servizio legale non ha carattere fiduciario e quindi va trattato alla stregua di qualsiasi affidamento di servizi, e quello, sostenuto anche dal Consiglio di Stato, che invece considera essenziale l’elemento della fiduciarietà nella scelta dell’avvocato. Secondo la Corte dei Conti, si applicano le regole in materia di selezione pubblica, e, in particolare il principio di rotazione, l’obbligo di redigere un apposito regolamento interno, il divieto di affidamento diretto.

Qualora vi siano ragioni di urgenza, motivate e non derivanti da un’inerzia dell’Ente conferente, tali da non consentire l’espletamento di una procedura comparativa, le amministrazioni possono prevedere che si proceda all’affidamento diretto degli incarichi dettagliatamente motivato, sulla base di un criterio di rotazione, dove siano stati istituiti elenchi di operatori qualificati, e l’affidatario dev’essere individuato tra gli avvocati iscritti.

Pertanto il consigliere comunale Domenico Pellegrini di Forza Italia ha protocollato un’istanza di accesso agli atti e ai documenti amministrativi con l’intento di conoscere con esattezza a quanto ammonta il numero di incarichi affidati all’avv. Riccardo Pizzuto e all’ass. tra professionisti “Faber Avv.ti Ass.ti” da giugno del 2017 ad oggi. Non solo, perché con l’istanza presentata, il consigliere vuole sapere anche sia il totale delle spese sostenute per tali incarichi, sia la percentuale delle sentenze passate in giudicato con esito favorevole per l’ente comunale.

Il rapporto tra l’Amministrazione Vitto con gli affidamenti di incarichi agli avvocati è da tempo sotto la lente di osservazione dell’opposizione consiliare, perché il Comune affida spesso incarichi agli stessi avvocati.

“Abbiamo più volte invitato l’Amministrazione Vitto – conclude Pellegrini - a redigere un elenco di avvocati professionisti e ad applicare il principio della rotazione. Ovviamente non abbiamo mai avuto risposta. Spero di ricevere nei tempi stabiliti tutte le carte che ho chiesto con la mia instanza di accesso agli atti”.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI