Lunedì 22 Luglio 2019
   
Text Size

“Salvini non mollare.” Anche a Polignano la raccolta firme della Lega

salvini stand polignano

Tutto in due giorni. Sabato e domenica scorsi in tutta la Puglia i circoli del partito della “Lega con Salvini” è stato presente in piazza per procedere alla raccolta firme a favore del “Capitano”. Pseudonimo attribuito al leader della lega che in questi giorni è stato accusato di sequestro di persona aggravato per il caso dei 177 profughi richiedenti asilo sulla nave “Diciotti”. Il tribunale dei ministri ha chiesto al parlamento il via libera al processo, nonostante la procura aveva chiesto l’archiviazione, perche la magistratura non può interferire con la linea politica scelta dal ministro.

salvini stand polignano (2)

Insomma un caso che i cittadini Italiani avrebbero sicuramente fatto a meno, non tanto per la poca propensione al problema immigrati o perche razzisti. Ma perche sicuramente avrebbero voluto più risposte concrete dalla magistratura su altri problemi del paese. Rimane comunque la spaccatura che persino gli addetti ai lavori, magistrati e giuristi hanno espresso. Spiegando che il processo non porterebbe a nulla, proprio perche un ministro può decidere di chiudere i porti agli sbarchi illegali.

Anche a Polignano a mare il neo-nato circolo politico della Lega è sceso in piazza. A poco più di un mese dalla costituzione il gruppo è apparso, per il primo evento pubblico davanti ai suoi cittadini.

salvini stand polignano (3)

Il segretario cittadino Giovanni Mancini e tutto il suo staff hanno fatto un lavoro capillare cercando e spiegando a tutti coloro i quali si sono avvicinati allo stand quale fosse la motivazione della raccolta firme. Inevitabile lo scontro con chi non dimentica le parole e accuse che il ministro Salvini ha sempre rivolto ai cittadini del sud. Non dimentichiamo la lotta che intraprese quando sosteneva di voler dividere l’Italia in due, ma questo ormai è acqua passata. Ora la Lega è il primo partito del paese, e i numeri parlano di una continua crescete nella volontà dei cittadini.

Dunque un evento che ha permesso al segretario di testare il paese, ti vedere negli occhi i Polignanesi per capire quale strada intraprendere. E ben 689 cittadini hanno posto la loro fiducia, tanto da essere l’unico circolo in provincia di Bari ad aver raccolto più firme, che ha inorgoglito tutto lo staff della Lega. Possiamo considerarla una buona base da cui partire. Certo c’è ancora molto da fare sopratutto se l’obiettivo, più volte dichiarato dal segretario è quello di ricompattare il centro-destra Polignanese, che forse in questa raccolta firme ha dimostrato di essere anni luce distante. Con dei calcoli alla mano e se tutti gli uomini che alle scorse elezioni hanno votato il centro-destra, e se tutti gli uomini che si rivedono nei rappresentanti seduti in consiglio comunali avessero apportato la propria firma, sicuramente parleremmo di ben altri numeri. Ma anche questo è ormai acqua passata.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI