Mercoledì 14 Novembre 2018
   
Text Size

Il sindaco Vitto plaude all’opposizione

Domenico Vitto

E sulle prossime elezioni regionali dice: “Per ora sono stato eletto per fare il sindaco. Nel futuro si vedrà…”.


“Opposizione responsabile”. Così commenta, positivamente il sindaco Vitto, nell’intervista che segue, a proposito dell’evento Meraviglioso Natale (Dal 16 novembre al 6 gennaio). L’opposizione ha accolto favorevolmente l’evento, tuttavia l’intervista è stata rilasciata prima che l’opposizione sollevasse alcuni dubbi (vedi articolo).

Sindaco, come vanno i preparativi del Natale?

“Finalmente restituiremo un Natale coi fiocchi ai polignanesi e vedremo com’è fatto il volto della destagionalizzazione turistica. Meraviglioso Natale è un’opportunità per tutti: operatori turistici, ristoratori, commercianti. Anche per i residenti polignanesi che vedranno finalmente il tocco magico del Natale. Polignano non sarà più il mortorio natalizio cui eravamo abituati in passato. Dal 16 novembre si comincia e ci stiamo organizzando per accogliere un flusso immane di turisti…”

 

Come vi state organizzando?

“Coi parcheggi, intanto. I turisti devono parcheggiare fuori dal centro. Il centro deve essere riservato ai residenti. Questa è la mentalità che deve entrare. E poi ci stiamo confrontando con gli organizzatori…”

 

A proposito dei quali c’è stata qualche polemica…

“A me non interessano le polemiche. Io valuto costi e benefici. Questo deve fare un ente pubblico, lavorare per il bene di tutti, della collettività. Quando mi hanno proposto l’iniziativa l’ho trovata interessate e ci siamo confrontati con tutta l’amministrazione. Il progetto è interessante, si prevede un flusso di tanti visitatori. Faccio un plauso alle opposizioni che saggiamente hanno salutato positivamente l’iniziativa. È stata una opposizione responsabile. Questo deve fare la politica, maggioranza e opposizione insieme per il bene della comunità. Tra l’altro la destagionalizzazione era nel programma elettorale. La stiamo raggiungendo”.

 

C’era anche altro nel programma elettorale…

“Pian piano faremo tutto, entro fine mandato. Stiamo lavorando”.

 

Ma il Piano delle Coste?

“Ci stiamo confrontando con la Regione per capire come portare in porto il Piano delle Coste. In questi giorni ci saranno altri incontri”.

 

E il PUG (Piano Urbanistico Generale)?

“Ce la faremo ad approvarlo entro la scadenza di mandato. Vedrete, cambierà il volto di Polignano. Finalmente sbloccheremo quelle maglie periferiche dove sarà possibile costruire, dove i nostri figli potranno costruire e non migrare in altri paesi per cercare una casa. Vi sembra giusto che molti nostri figli non possano realizzare la loro casa in queste zone? Per non parlare delle aree dove il PPTR è troppo stringente, bisogna valutare tratto per tratto la costa per capire se i 300 metri di distanza dai quali poter costruire, siano giusti o meno. Ci sono tutta una serie di contraddizioni per le quali il nuovo PUG darà finalmente nuove risposte”.

 

Ha letto l’intervista a Focarelli rilasciataci la settimana scorsa?

“Certamente, e ho molto apprezzato l’apertura di Angelo Focarelli. L’ho già sentito e continueremo a sentirci; condivido l’idea che bisogna recuperare tutta l’area di centrosinistra e capire cosa fare per il futuro”.

 

In questi giorni si sta animando il dibattito sul futuro e sul dopo Vitto. Lo so, lei dirà che è ancora presto. Ma conosce qualcuno che possa prendere la sua eredità?

“Certamente, ci sono tante risorse nella nostra squadra. Tante personalità e professionalità al servizio del territorio. Ma mi domando: perché bruciare nomi a tre anni e mezzo dalle elezioni?”.

 

Quindi ci lascia intuire che completerà il mandato e non penserà ad altri imminenti appuntamenti elettorali…

“Per ora sono stato eletto per fare il sindaco. Nel futuro si vedrà…”.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI