"SIAMO FINITI MALISSIMO!"

L'ex sindaco Angelo Bovino

L’ex sindaco Bovino rompe il silenzio

A distanza di quasi due mesi dalla richiesta di sottoscrizioni delle commissioni d'inchiesta sullo stato del cimitero da parte di Maria La Ghezza, torniamo a parlare della questione, chiedendo questa volta un parere ad una nota figura del nostro paese, l'ex sindaco Angelo Bovino, che nonostante il suo ritiro dalla scena politica - “Adesso mi dedico alla famiglia, dice con un sorriso sulle labbra, il minimo che possa fare dopo averli un po' trascurati in questi 23 anni di servizio per la comunità” - ha accettato di rilasciare qualche dichiarazione.

L'ex sindaco si dice ironicamente “soddisfatto” di quanto avviene all'interno dell'aula consiliare: “La situazione in questi 6 anni ha continuato a peggiorare enormemente e nonostante questo non si capisce perché nessuno all'interno della giunta comunale sembri prendere provvedimenti a riguardo. Evidentemente qualcosa non torna a livello contrattuale, la richiesta dell'opposizione di avere chiarimenti a riguardo quindi mi sembra del tutto corretta”.

Riguardo poi alle critiche mossegli dalla maggioranza, ribatte: “Questa gente ha passato tutto il periodo della mia legislazione a fare strane insinuazioni riguardo una mia presunta amicizia con l'azienda in questione, ma il mio operato è sempre stato ultra-trasparente; l'opposizione di allora oggi governa e non risolve nulla invece. Hanno sempre tentato di infangarmi, ma adesso i fatti li smentiscono. Quelli non trasparenti sono loro – aggiunge con un'ultima nota dolente – siamo finiti malissimo”.

TOMMASO DI MENNA