Mercoledì 14 Novembre 2018
   
Text Size

Forza Italia chiede l’istituzione dell’ufficio agricoltura

La casa municipale di Polignano

In ogni campagna elettorale, l’Ufficio Agricoltura è un obiettivo programmatico che non manca mai. È presente in ogni programma elettorale, viene invocato dai palchi e dai comizi con grande enfasi, ma una volta eletti, l’ufficio Agricoltura torna nel dimenticatoio, per poi tornare in auge al momento giusto, ovvero in campagna elettorale. Eppure, l’Ufficio Agricoltura è una realtà negli altri comuni. Sono molte infatti le Amministrazioni che se ne sono dotate, attrezzando questo sportello con personale informato su bandi e problemi connessi al mondo dell’agricoltura. A Polignano invece la storia è ben diversa perché non abbiamo neanche un Assessore all’Agricoltura.

 

Non abbiamo manco l’Assessore…

“Come gruppo comunale d’opposizione consiliare, noi di Forza Italia riteniamo indispensabile l’istituzione di un ufficio Agricoltura – spiega il consigliere di Forza Italia, Domenico Pellegrini – perché l’agricoltura rappresenta un settore strategico ed economico importante per il nostro paese”.

Negli altri comuni, l’ufficio agricoltura si occupa di attività promozionale, volta a favorire nuove iniziative nel settore agricolo, si occupa di corsi di formazione, della diffusione di bandi regionali ed europei dedicati agli agricoltori, di far fronte agli adempimenti previsti da normative comunitarie Nazionali e Regionali nel settore agricolo. Non solo, all’Ufficio Agricoltura spettano i compiti di rilascio e ritiro tesserini venatori, della tenuta ed aggiornamento dello schedario dei cacciatori residenti, della richiesta di iscrizione nelle attività agrituristiche, del rilascio degli attestati ai coltivatori diretti, della promozione di attività imprenditoriali nel settore dell’agroalimentare.

 

Lo spettro della Xylella sugli ulivi.

In un momento delicato come quello che sta vivendo il settore dell’olivocultura, con lo spettro della Xylella, l’Ufficio Agricoltura acquisisce una importanza vitale perché funge da cabina di regia tra agricoltori, esperti, operatori e norme nazionali ed europee. Inoltre, è fondamentale avere un ufficio dedicato interamente all’agricoltura perché a questo sportello fanno capo le istruttorie delle denunce dei danni causati dalle avversità atmosferiche, che sempre più frequente mettono in ginocchio i nostri agricoltori.

 

Agricoltori polignanesi abbandonati

“Sembra che l’Amministrazione voglia sacrificare l’intero comparto agricolo – afferma il consigliere Domenico Pellegrini – i nostri agricoltori si sentono sempre più abbandonati. L’attuale amministrazione ha dato dei segnali forti in questo senso non istituendo in giunta un assessore all’agricoltura. In questi ultimi giorni, tutta la nostra regione è stata interessata da critiche condizioni climatiche. Siamo solo all’inizio dell’autunno. Confidiamo in un inverno mite, che non crei disagi e danni seri ai nostri agricoltori. L’ufficio agricoltura serve anche a raccogliere le denunce in caso di calamità. Inoltre, i nostri agricoltori sono penalizzati dal fatto di non poter accedere facilmente alla conoscenza di bandi e finanziamenti pensati per loro. L’agricoltura da sempre è stata la fonte primaria di reddito per molti polignanesi e per questo, noi di Forza Italia chiediamo a gran voce l’istituzione dell’ufficio Agricoltura”.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI