Mercoledì 14 Novembre 2018
   
Text Size

“Il silenzio assordante del sindaco sulla chiusura del Punto di Primo Intervento”

L'ingresso dell'ormai ex pronto soccorso di Polignano

Il 30 settembre è stato chiuso il Punto di Primo Intervento (PPI) nel più completo silenzio-assenso da parte dell’Amministrazione comunale targata Domenico Vitto. Non un comunicato, non un manifesto, non una proposta alternativa nulla: semplicemente il completo silenzio.

“Un silenzio assordante – commenta Maria La Ghezza (M5S) – che rende questa Giunta complice di un Governo regionale che promette aperture di mega-ospedali e, nel frattempo, chiude decine di Punti di Primo Intervento di tutta la regione (tra cui Conversano e Castellana) e depotenzia gli ospedali esistenti.

Per fare gli auguri di Natale o di Pasqua il Sindaco si prodiga a stampare manifesti, per avvisare i suoi concittadini che per la loro salute non potranno più contare su un PPI invece no. E pensare che un paese turistico come il nostro, con presenze medie molto alte, non può permettersi la chiusura del PPI in quanto rappresenta un depotenziamento dell’assistenza sanitaria con pericoli per la salute pubblica.

La conseguenza di questa scelta scellerata è stata quella di intasare ancor di più il Pronto Soccorso del nosocomio di Monopoli – prosegue la consigliera 5 Stelle – coninevitabilmente lunghe attese per i pazienti. Eppure un’alternativa al Sindaco Vitto l’avevamo fornita ma, ovviamente, dato che portava la nostra firma non è andata giù a questa maggioranza. La nostra proposta di aprire un centro infermieristico comunale andava nella duplice direzione di avere un punto di riferimento per i cittadini e decongestionare l’Ospedale della sua attività ambulatoriale e di pronto soccorso di bassa intensità. Durante il consiglio comunale – conclude La Ghezza – il sindaco Vitto ha detto che c’erano delle trattative con Emiliano per aver qualcosa di meglio. L’attenzione del Primo Cittadino sulla salute dei suoi concittadini ha fatto sì che degli esiti di questa fantomatica trattativa nessun avesse più notizie”.

Commenti  

 
#1 CLAUDIANO 2018-10-15 09:44
Ben venga la chiusura di in pronto soccorso totalmente inefficiente che per qualsiasi richiesta rispondeva in maniera "ponziopilatesca":"Qui non abbiamo niente ANDATE A MONOPOLI"
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI