Martedì 23 Ottobre 2018
   
Text Size

AUMENTO TARI: RACCOLTE 1400 FIRME

Franco Bianco, segretario di Forza Italia Polignano

Franco Bianco (Forza Italia) esulta: “Risultato eccezionale, senza precedenti”

È stata trasmessa e protocollata in data 19 settembre 2018 la petizione popolare con oggetto l’annullamento del Piano Economico Finanziario e delle tariffe per l’anno di imposta 2018, con la richiesta di riformulazione in senso più favorevole per il cittadino.

Nel testo sottoscritto e firmato dal segretario di partito Forza Italia, Franco Bianco, si legge che alla petizione hanno aderito circa 1400 persone, sono state prodotte e allegate alla lettera di presentazione delle schede firmate dai tanti cittadini polignanesi che hanno voluto aderire all’iniziativa.

Tale petizione popolare ricordiamo si trasformerà in una mozione con la qual verrà richiesto come già detto pocanzi l’annullamento della determina con la quale sono state ufficializzate le nuove tariffe tari che hanno comportato un aumento di circa 100 euro per nucleo familiare

A questo proposito abbiamo sentito il segretario di partito Franco Bianco il quale ci ha detto: “parliamo di un risultato eccezionale che non ha eguali nella storia delle petizioni che hanno interessato il nostro paese, c’è stata grande partecipazione, ed è proprio per questo che noi di FI ringraziamo tutti coloro che hanno voluto aderire all’iniziative perché cosi facendo non saremo soli nel proseguimento di questa battaglia che abbiamo intentato per l’annullamento delle Tariffe Tari.

Devo anche dire che a firmare spesso era il capo famiglia a nome dell’intero nucleo familiare, motivo per il quale se teniamo conto di questo dato potremmo osare dire che i numeri raggiunti sono anche maggiori rispetto a quelli effettivamente indicati.

Ha firmato gente di qualsiasi provenienza politica, possiamo dire che si tratta di una partecipazione trasversale, molti parenti degli stessi amministratori a loro malgrado si sentivano di condividere la protesta da noi avanzata, perché credo che questo sia un aumento ingiusto sulla Tari che ha interessato tutti senza distinzione, motivo per il quale ognuno di noi ne dissente.

Mi domando se l’amministrazione terrà conto dell’istanza che andremo a presentare, solitamente è prassi rispedire al mittente ovvero opposizione o cittadinanza le richieste avanzate, come avvenuto per le deleghe fuori giunta, quindi alla luce di questa attitudine siamo disposti a consultare ogni mezzo democratico che ci permetterà di ottenere la riformulazione delle tariffe Tari”.

Commenti  

 
#2 Consuelo 2018-10-06 11:51
I grillini hanno distribuito i moduli per i rimborsi tari, i forzisti hanno raccolto le firme per consumare le penne.... poveri noi
 
 
#1 I Sepolcri! 2018-10-04 08:38
Se solo vi informaste prima di parlare o scrivere putt**ate! Nel paese si sono avute altre raccolte firme -negli anni- che hanno molto abbondantemente superato il tetto di 1400 firme! Oppure scrivete ed informate tutti che si tratta di pura propaganda di parte e poco aderente alla realtà politico-amministrativa! Inoltre, le firme erano per far riconoscere e farsi rimborsare quanto si era pagato in più per via dei garage conteggiati in altro modo! Adesso, invece, siamo "alla riformulazione delle tariffe Tari". Ben venga (se riuscite), ma è un altra cosa rispetto alle aspettative di chi ha firmato!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI