Giovedì 16 Agosto 2018
   
Text Size

“LA MAGGIORANZA È UNITA”

FRANCESCO FRUGIS

Il consigliere Francesco Frugis: “Vogliono far credere che ci sono mal di pancia”

“Vogliono far credere che ci sono mal di pancia e che la maggioranza non è unita. Vogliono far credere in giro che cadremo o ci divideremo”. Così, il consigliere Checco Frugis, smentisce le voci di chi li vede uniti a causa anche dell’aumento della Tari.

 

Consigliere, la maggioranza è davvero unita? O ci sono mal di pancia?

“Carissimo direttore, qualcuno vuol far credere questo, la maggioranza è granitica. È ovvio che all’interno di un gruppo composto da diversi partiti, rappresentati da gente di spessore che ci tiene in ogni occasione a dire la propria su ogni provvedimento ed in generale sulle scelte strategiche dell’amministrazione ci possono essere momenti di confronto che portano in conclusione ad una decisione comune e condivisa”.

 

Lei di cosa si è occupato finora?

“In qualità di consigliere comunale mi sono occupato e mi occupo tutt’ora di indirizzo e controllo. Da presidente della Commissione bilancio insieme ad altri colleghi abbiamo lavorato ai provvedimenti di competenza della Commissione (vedi regolamento tassa di soggiorno, bilancio di previsione 2018 – 2020 e rendiconto 2017 da approvare in consiglio).

 

Da presidente della Commissione bilancio ci spieghi la situazione Tari?

“Con il bilancio di previsione approvato, con le tariffe dei servizi, con tutte le imposte comunali invariate, con le tariffe della tari che purtroppo non abbiamo potuto tenere inalterate per via della copertura integrale dei costi complessivi di gestione, abbiamo mantenuto gli equilibri economici a finanziari del nostro comune ben saldo. Con gli uffici preposti e con l’assessore La Volpe Francesco monitoriamo costantemente l’andamento delle entrate e delle uscite, a breve non si escludono (come già detto in sede di approvazione del bilancio di previsione) interventi correttivi che garantiscono con maggiore forza il raggiungimento degli obiettivi di questa amministrazione”.

 

Ma secondo lei l’azione politica delle forze di opposizione è efficace?

“Ognuno svolge il proprio ruolo e la propria azione politica come meglio crede. Certo che la ricerca continua di visibilità di alcuni consiglieri di minoranza per soddisfare il proprio narcisismo rischia di non fare il reale bene della comunità. Preferisco coloro che lavorano in silenzio e che producono risultati concreti in direzione della crescita e dello sviluppo economico sociale del nostro paese”.

 

E di questo governo nazionale?

“Non posso esprimermi su un governo appena partito. Comunque è strano vedere due partiti così distinti e uniti solo dalla voglia di poltrone”.

 

Quali sono gli impegni futuri?

Nell’ultima riunione di maggioranza abbiamo preso in considerazione l’opzione di un ulteriore pass (contrassegno) per tutti i cittadini, compreso le contrade, che non risiedono nella zona RSU. Quest’ultimo sarà “gratis” e potrà essere utilizzato all’interno della ZRU usando un parkimetro in base agli orari che saranno definiti successivamente.

Situazione campo sportivo: voglio tranquillizzare tutti i cittadini a differenza di chi dice falsità in merito. L’attuale amministrazione ha già approvato i progetti per la riqualificazione del Madonna d’Altomare, adesso sta valutando di partecipare al bando per il credito sportivo per ottenere i finanziamenti.
Vorrei aggiungere che un gruppo di consiglieri dell’attuale maggioranza sta redigendo un regolamento per quanto riguarda tutte le associazioni sportive in merito alle strutture di proprietà del comune da affidare a queste ultime.

Realizzazione di un centro comunale di rifiuti solidi urbani (ingombranti): con delibera di giunta n. 88 del 09.05.2018 è stato approvato il progetto definitivo riguardante la realizzazione di un centro comunale riguardante la raccolta di RSU ingombranti per l’importo di € 317,000,00 circa finanziati con fondi della Città Metropolitana di Bari. Vorrei sottolineare che questa delibera è stata approvata con urgenza per non perdere il finanziamento e sarà ritirata successivamente dopo aver fatto un breve intervento nella zona dove deve essere effettivamente realizzato. Per lo spostamento dell’area non ci sarà nessun nuovo progetto e nessun costo, basta quello esistente.
Questo progetto servirà ai cittadini per disfarsi immediatamente di rifiuti ingombranti e non aspettare giorni o mesi prima di essere conferiti”.

Infine voglio comunicare ai cittadini che il sottoscritto (incaricato dal sindaco) e il vicesindaco Salvatore Colella, stanno lavorando per il rinnovo con il gruppo IPAS per il mantenimento dell’impiantistica pubblicitaria già presente all’interno del nostro territorio comunale riguardante lavori di riqualificazione di verde pubblico e impianti di pubblica utilità”.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI