Giovedì 20 Giugno 2019
   
Text Size

Un drone per controllare Polignano

Gianni Ippolito

La proposta di Gianni Ippolito (Forza Italia Giovani) attende ancora una risposta

Come sappiamo i tempi cambiano e spesso è importante restare al passo. Le tecnologie si evolvono e in questo sono sempre più sofisticate, come in tutte le cose poi ci sono gli aspetti positivi e negativi.

Ma ad oggi ci sono apparecchi che sarebbero in grado di dare un grande contributo sul territorio, attrezzature sofisticate che permettono il superamento dei limiti dell'uomo dandogli la possibilità di arrivare dove egli non può arrivare.

Parliamo nello specifico dei droni, dispositivi aeromobili a pilotaggio remoto, ovvero velivoli di piccole dimensioni dotati di telecamera il cui volo è controllato da un pilota a terra.

Questi sistemi, se utilizzati, rappresentano un ottimo contributo nei sistemi di controllo e sicurezza del territorio, infatti in molti comuni come Bari, sono utilizzati per stanare gli incivili e beccare i delinquenti. Può rivestire funzioni di comunicazione ed ausilio nelle operazioni di sicurezza in funzione preventiva o dissuasiva di fenomeni di degrado urbano.

Infatti, sempre a Bari è stata organizzata a riguardo una conferenza stampa per presentare e illustrare la preziosa funzionalità di tali dispositivi nella garanzia della sicurezza cittadina.

Per queste ragioni, il gruppo di Forza Italia Polignano, mediante il contributo dell'esperto Gianni Ippolito, componente del gruppo Forza Italia Giovani, aveva presentato una mozione affinché l'amministrazione potesse valutarne l'utilizzo anche come ausilio alle attività di controllo sul territorio.

Una spesa sostenibile e non eccessiva del valore di circa 2.500 euro che permetterebbe una visione del nostro paese certamente utile, ma al momento questa idea non è stata analizzata e il gruppo di Forza Italia spera che l'amministrazione possa restare a passo con i tempi che cambiano, dimostrandosi sensibile nei confronti di idee nuove proposte dall'opposizione.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI