Domenica 24 Marzo 2019
   
Text Size

Elezioni Polignano 2017. Il segretario FI prende le distanze dall'ammucchiata

Giuseppe Silvio L'Abbate

Articolo pubblicato su 'La Voce del Paese - edizione Polignano' nelle edicole da venerdì 9 settembre.

 

 

Elezioni comunali Polignano 2017: il segretario di Forza Italia ai nostri microfoni.

“Dico NO alle grandi ammucchiate” 

"I parlamentari L’Abbate e Scagliusi sono il nulla politico!"

 

Il segretario di Forza Italia Polignano, Giuseppe Silvio L’Abbate, ha partecipato al campus Everest di Giovinazzo. Per l’occasione lo abbiamo intervistato, cercando di capire qualcosa in più rispetto al centrodestra polignanese, in vista delle elezioni comunali della primavera 2017, quando Polignano sarà chiamata al voto per rinnovare il prossimo Consiglio comunale.

Chi sarà lo sfidante del sindaco uscente Domenico Vitto? Saranno i grillini i più temibili avversari? O la grande ammucchiata? Intanto, rispetto alla grande ammucchiata, L’Abbate prende le distanze: “Non ci possono essere progetti elettorali alternativi degni di poter essere definiti di centrodestra se sono frutto di aggregazioni eterogenee di personalità che provengono dal percorsi politici del tutto diversi.”

Una massima che vale anche al contrario, dato che l’ammucchiata nasce da sinistra e raccoglie pezzi di destra: una brodaglia-minestrone per raccattare voti. E se lo sfidante di Vitto fosse ancora Bovino? “Bovino è una grande risorsa per il centrodestra polignanese solo se lui vuole essere tale, ma – precisa L’Abbate – ci sono anche diversi giovani”. Quindi il centrodestra vero è ancora un cantiere.

 

Ci racconta com’è andata al campus Everest? Cos’altro avete da imparare voi militanti?

“Innanzitutto mi permetta di dire che questa quarta edizione di Everest è stata quella che ha fatto registrare presenze record, ben 600 giovani da tutta Italia si sono ritrovati a Giovinazzo nel consueto appuntamento organizzato in collaborazione con la Fondazione Italia Protagonista. Mi chiede cosa abbiamo ancora da imparare noi militanti, le rispondo semplicemente dicendole che c’è sempre molto da imparare, non abbiamo la presunzione di poter essere la nuova classe politica del Paese senza la giusta formazione, Roma insegna e purtroppo non solo Roma.”


Si è parlato di Berlusconi? È praticamente scomparso dalla scena... Non c’è più. Dunque, quale futuro senza Silvio?

“Il Presidente Berlusconi rimane la stella polare di Forza Italia, ma ovviamente non basta. C’è già un presente fatto da 4500 amministratori in gran parte giovani e il futuro non può prescindere dalla verve, dall’entusiasmo e dalla competenza di moltissimi altri militanti, giovani e meno giovani.”


E a Polignano? La situazione non è tanto diversa... l’unico leader sembra proprio l’ex sindaco Bovino...

“Bovino è una grande risorsa per il centrodestra polignanese solo se lui vuole essere tale, ma ci sono anche diversi giovani preparati pronti a mettersi in gioco. Il centrodestra a Polignano non ha alternative, deve tornare ad essere unito e ad avere un nuovo progetto amministrativo che guidi una tra le più famose cittadine italiane, non ci possono essere progetti elettorali alternativi degni di poter essere definiti di centrodestra se sono frutto di aggregazioni eterogenee di personalità che provengono dal percorsi politici del tutto diversi.”


Alle prossime comunali vi presenterete con una civica o con il simbolo di Forza Italia?

“Stiamo valutando al meglio quale possa essere la soluzione migliore anche se la scelta di creare una lista civica facilmente identificabile potrebbe essere forse la strada più giusta da seguire se vogliamo ripartire dalla gente.”


Quali sono le prossime iniziative politiche d’autunno?

“Abbiamo intenzione di mettere in campo alcune iniziative locali finalizzate a meglio rappresentare il nostro progetto, sia amministrativo per Polignano, sia di rilancio di Forza Italia.”


Crede che i diretti concorrenti al centrosinistra polignanese saranno i grillini?

“Io credo che i cittadini ed elettori polignanesi non saranno così sciocchi da premiare il nulla politico espresso dai due parlamentari pentastellati locali. In fondo cos’hanno fatto per Polignano e la loro terra in questi 3 anni? E poi, dopo i disastri ormai evidenti delle amministrazioni a 5 stelle sparse sul territorio nazionale, crede veramente che i polignanesi non abbiano ben compreso che per fare politica non basta solo essere delle persone brave ed oneste, cose che non hanno colore politico. La politica non è e non può essere improvvisazione.”

Commenti  

 
#17 Elettrice 2016-11-05 21:43
Spero che Bovino non vi stia a pensare ne'a voi e ne' ad un paese che ha preferito buttarci nella melma per ben 5 anni eleggendo un sindaco ombra e non solo....
 
 
#16 parlaoraotaci..... 2016-09-27 16:04
Dopo questa intervista ti è arrivata la scomunica dal tuo, questo credevi, parito!? Cosa aspetti a farlo sapere a tutti, oppure a smentire tutto.
 
 
#15 X comm. 11 2016-09-26 10:29
Gli errori sono allegri, la verità è VERGOGNOSA.
 
 
#14 Giuseee 2016-09-25 19:04
La "non improvvisazione" dei governi passati cosa ha portato al paese?
Quand mazzet avita pigghjè alle prossime elezioni.
 
 
#13 quindi è vero 2016-09-24 04:00
Quindi è vero che si prospetta un bell'inciucio tra la De Donato e Pellegrini... bell bell, pur di raccimolare voti. Bella figura di merda, tutti voti che andranno al M5S.
 
 
#12 x x comm 2016-09-23 07:11
spero che tu indenda che la politica è ben altro da questi inciuci veri o supposte
oops! supposti :lol:
 
 
#11 X commento 9 2016-09-21 18:52
"non si lanci" l'italiano è importante anche se avendo inteso chi ha votato lei non credo che convenga con me.
 
 
#10 Penna bianca 2016-09-21 15:32
Ancora non avete capito che Bovino sta con Vitto?
La politica è ben altro! Buonasera.
 
 
#9 X Torres 2016-09-21 10:44
Infatti voi non avete gli scheletri negli armadi ma interi cimiteri monumentali.. Ed infine spero che il segretario L'abbate non si lancia anche lui nell'ammucchiata per far fuori l'attuale Sindaco..VERGOGNA.
 
 
#8 controsenso 2016-09-21 08:04
Il segretario di FI e una persona competente,integra e pulita,vai Giuseppe!
 
 
#7 pop 2016-09-21 07:37
wow allora si prefigura una battaglia mai vista tra Bovino e Di Giorgio/Pellegrini
 
 
#6 Pippa 2016-09-20 22:10
Belin ma lei si reputa intelligente?
 
 
#5 belin 2016-09-20 10:00
non votate di nuovo bovino per favore, siate piu intelligenti ogni tanto
 
 
#4 Onofrio Torres PPDT 2016-09-20 06:37
Segretario, Bovino è una grande risorsa per il Paese, il gruppo di Angelo per le prossime elezioni valuterà con attenzione gli schieramenti che si formeranno, perché noi non abbiamo scheletri negli armadi.
 
 
#3 Statvalicasr 2016-09-19 22:01
Ma Beatrice De Donato farà parte del vostro gruppo???????? Oppure con il Berlusca fa solo le foto???
 
 
#2 lolò 2016-09-19 21:40
spero che dopo questa intervista lo cacciano da segretario. se non lo cacciano sarà guerra.
 
 
#1 POP 2016-09-19 17:03
iniziate a trovare un candidato
che non sia il solito Bovino , la De Donato ad esempio che ama " A Silvio " ,la stella polare di FI.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI