Lunedì 21 Gennaio 2019
   
Text Size

Di Giorgio e Bovino: insieme sono più deboli! Parola di Salvatore

angelo bovino simone di giorgio eugenio scagliusi bovino di giorgio scagliusi

Articolo pubblicato su 'La Voce del Paese - edizione Polignano' nelle edicole venerdì 15 luglio 



 

Di Giorgio e Bovino: insieme sono più deboli!

Le critiche, i presunti patti anti-Vitto

e le nuove coalizioni non spaventano Salvatore Colella

 

Salvatore Colella è l’uomo di questa amministrazione su cui più si concentra il dibattito politico polignanese. Non a caso diventa testa d’ariete per attaccare l’amministrazione; è proprio il settore dei Lavori Pubblici quello contro il quale si punta spesso il dito (vedi articolo vandali contro le pedane a Cala Paura, alle pagine più avanti). Cosa ne pensa però Salvatore Colella di questa attenzione mediatica, di queste critiche e dei risultati del suo mandato? Che ne pensa dei nuovi presunti e spesso improbabili patti anti-Vitto che mettono insieme di tutto in vista delle prossime elezioni comunali? Questo e altro gli abbiamo chiesto in una lunga intervista.

 

vitto salvatore colella

 

 

Consigliere Colella, che ne pensa degli incontri tra Di Giorgio e Pellegrini? Ritiene che possa nascere una coalizione pericolosa? Prenderete le contromisure?

“Di Giorgio e Pellegrini si sono già confrontati con gli elettori un anno fa, alle elezioni regionali. I risultati non mi sono sembrati pericolosi, ma risultati normali, di comuni mortali”.

È possibile un dialogo tra Di Giorgio e Bovino?

“Lo escludo. Sono due persone che si sono avversate per oltre vent’anni. Per 23 anni si sono scambiati la poltrona da sindaco, perché erano gli unici papabili. Di Giorgio e Bovino sono sempre stati l’uno contro l’altro. Oggi si incontrano entrambi, che cosa vuol dire? Che in questi 23 anni la gente è stata presa in giro? Io escludo ci possa essere questa alleanza, anche se… mai dire mai. Addirittura auspico che salgano insieme su un palco o stiano insieme sui balconi come si dice…”.

Perché ritiene che insieme siano più deboli, che separati?

“Penso di sì. È una mia opinione personale però. Dopo 23 anni in cui si sono avversati, se ora si alleano, la gente penserà di essere stata imbrogliata”.

Lomelo vuole aprire ad altre forze politiche, lei ha detto di non essere d’accordo. Ha cambiato idea di fronte al fatto che può nascere una super-coalizione?

“Non ho detto di non essere d’accordo. Ho detto: “Non apriamo a chiunque tanto per aprire, anche se sono persone che ci hanno avversato”. Si può aprire, ma solo a quelle persone che si sono dimostrate disponibili e moderate in questi anni. Che senso ha fare un’alleanza con chi ti ha avversato, con chi prima stava con te e poi ti ha lasciato? Più comprensibile farla con quelle forze che pur stando all’opposizione e facendola, hanno votato i provvedimenti che ritenevano positivi e hanno collaborato con l’attuale maggioranza”,

Ci saranno le primarie del centrosinistra?

“Io non ho paura delle primarie. La decisione spetta al sindaco Vitto. I partiti che lo sostengono non hanno mai mostrato esigenze di questo genere, ma normalmente quando c’è un sindaco uscente non contestato dalle forze della coalizione le primarie sono inutili e fuori luogo”.

Chi sarebbero gli altri candidati qualora si facessero?

“Nessuno dei partiti della coalizione mette in discussione Vitto. Quindi di cosa stimo parlando? Perché si devono fare? Per soddisfare l’esigenza di visibilità di qualcuno?”.

Il riferimento è a…

“A nessuno. Ma voglio ribadire che i singoli sono i singoli. I partiti contano e stabiliscono le regole”.

Ma chi sono questi singoli?

“Non ne voglio parlare. Non ce l’ho con qualcuno in particolare. A me però i singoli non interessano. Se sono singoli si devono battere all’interno del loro partito, non all’interno della coalizione. Nella coalizione parlano i partiti. Se qualche singolo ha qualche problema lo risolva all’interno del proprio partito”.

Perché ritiene che l’attuale presidente del consiglio debba dimettersi?

“Il presidente ha votato contro il bilancio. Voto fortemente politico. In ogni paese del mondo quando un consigliere vota contro il bilancio si dichiara essere fuori dalla maggioranza. Il tutto rimane nella sensibilità della persona. Uno che non è neanche consigliere comunale, è stato eletto solo con i voti della maggioranza, nel momento in cui toglie la fiducia a questa maggioranza deve trarre alcune conclusioni”.

La situazione dei terreni a Parco dei Trulli. Si vocifera un fallimento. In passato si sono fatti errori che hanno determinato tale situazione?

“Secondo me è una storia fasulla. A me non risultano queste situazioni privatistiche, che non sono di nostra competenza”.

L’amministrazione precedente ha fatto qualche errore invece?

“Loro avevano approvato un progetto con pochi alberghi e tante villette. Quindi tanta speculazione edilizia. Noi stiamo consentendo la realizzazione solo di attività alberghiere, ricettive, che possano garantire occupazione. Noi vogliamo usare questi suoli nell’interesse della popolazione”.

È questo che ha determinato l’attuale situazione?

“Non c’entra niente. Qualora un domani ci fosse questo problema, subentrerebbe una nuova ditta. Noi abbiamo approvato un provvedimento programmatorio in cui abbiamo previsto uno sviluppo alberghiero. Poi i privati dovranno realizzarlo”.

Ci sarà una soluzione a questo problema?

“Speriamo, ma non possiamo decidere per gli altri. Noi possiamo programmare il territorio, programmare uno sviluppo tipizzando un’area in un certo modo e poi auspicare che in quell’area quello sviluppo si realizzi”.


VALERIO CASTRIGNANO


* foto archivio La Voce del Paese

Commenti  

 
#14 anonimo 2016-08-01 11:10
si continuano a battere i polpi surgelati sul marcipiedi
 
 
#13 Aria Fresca 2016-08-01 09:02
Aspettiamo settembre dove tutto darà finito.
 
 
#12 Cisssshacoumtveidy 2016-07-29 13:32
È possibile un dialogo tra Di Giorgio e Bovino?

“Lo escludo. Sono due persone che si sono avversate per oltre vent’anni. Per 23 anni si sono scambiati la poltrona da sindaco, perché erano gli unici papabili. Di Giorgio e Bovino sono sempre stati l’uno contro l’altro. Oggi si incontrano entrambi, che cosa vuol dire? Che in questi 23 anni la gente è stata presa in giro? Io escludo ci possa essere questa alleanza, anche se… mai dire mai. Addirittura auspico che salgano insieme su un palco o stiano insieme sui balconi come si dice…”.
PERCHÉ TU OPERI IN MODO DIVERSO???? TE LECRICORDI LE QUERELE???
 
 
#11 grazie elly 2016-07-29 10:18
Potrei continuare ma l'aria che tira non è delle migliori. L'intervistato ed il suo capo (o viceversa) hanno creato un clima poco democratico per cui chi si permette di parlare o di dare suggerimenti è automaticamente il loro nemico. Come hai potuto vedere nessuno si pronuncia e, di conseguenza, a Polignano va tutto bene. Ci aspetta una campagna elettorale strapiena di veleni.
 
 
#10 Elettore 2016-07-28 18:49
Mi chiedo ,come fate voi giornalisti ad intervistare uno come Salvatore Colella?Purtroppo e" il livello culturale di Polignano...Meno male che nell' arco di 20 anni hanno governato il paese due professionisti non degli impostori e ignoranti come quelli attuali
 
 
#9 elly 2016-07-25 19:35
Dylan 1,2,3,4 e 5 , concordo con te in OGNI punto ,
soprattutto riguardo la costa ostaggio di "turisti" incivili e ,
l intero paese insozzato dagli "animalistoidi " , con i loro quadrupedi ,che non risparmiano nessun angolo della nostra cittadina...
 
 
#8 pop 2016-07-25 07:09
“Secondo me è una storia fasulla. A me non risultano queste situazioni
a me si :lol:
http://www.astegiudiziarie.it/CA/browsefile.aspx?idl=6RKxto43889675&nf=Avviso-BA-EI-608-2013-DV20160921-1.pdf&nfcod=77a4674787f4e6816eef3e4761ec975b&s=AV
 
 
#7 aspettando godot 2016-07-24 13:25
ci avete rotto i maroni con le liti da cortile,pensate a far crescere polignano e a far star bene i polignanesi.....aggiornatevi.
 
 
#6 dylan5 2016-07-24 10:17
Largo Grotta Ardito....Almeno fate pagare il parcheggio...così fate solo ridere.
 
 
#5 dylan4 2016-07-24 10:16
Immondizia...a parte le telecamere, forse installate e funzionanti (?) mi risulta che i netturbini segnalano dove ci sono cumuli di spazzatura senza numero di casa..Quando darete ordine di stanare chi la deposita in questi posti perchè sono senza pattummelle e quindi non pagano la tassa comunale? Sono percaso vostri elettori?
 
 
#4 dylan3 2016-07-24 10:10
Belli i giardini....ma a quando una soluzione per un luogo per gli animali? Vi rendete conto che questi giardini diventano il luogo per portare i cani a fare i loro bisogni? Ma vedete il ponte di lama monachile pieno di pipi di cani? Il 50% degli angoli di questo paese pisciato dai cani ed i loro padroni (maleducati) nulla fanno per evitare questo schifo...Bello il paese turistico.
 
 
#3 dylan2 2016-07-24 10:03
A quanto la soluzione degli accessi al mare. Quando finirete di coprire i vostri amici che fanno i ca..i loro nei lidi più belli...leggi Grottone e Calapaura...perchè i vigili, malgrado le mie denunce fatte nei confronti del ristorante grottone nulla fanno? hanno un santo protettore conversanese? Bloccano la scala, bloccano il parcheggio con le casse per i loro clienti...
 
 
#2 dylan 2016-07-24 09:56
E' inutile fare opere costose senza poi fare un minimo di sorveglianza...le pedane di calapaura (opera a carico della cittadinanza) è abbandonata a vandali ed ubriaconi serali e notturni e di mattina a orde di incivili che lasciano di tutto. La stessa situazione di inciviltà si vive sulle scogliere di Polignano da nord a sud dove si lascia bivaccare, accendere fuochi e lasciare i resti sugli scogli. Una cooperativa di giovani con il potere di sorvegliare e multare, un pagamento minimo di accesso al nostro mare (polignanesi esenti)...perchè no?
 
 
#1 curriculum 2016-07-24 09:56
Basta, godetevi il riposo politico. Il paese è stanco del passato senza un futuro. Basta Fermate anche i figli di papà che vorrebbero nascondere sotto il tappeto gli errori dei propri genitori. La politica è una cosa seria non un curriculum.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI