Sabato 19 Gennaio 2019
   
Text Size

Ecco il nuovo PUM di Polignano. Intervista all'assessore Modugno

pum evento locandina polignano  - Copia

Reportage pubblicato su "La Voce del Paese (edizione Polignano) uno dei 10 comuni del network", nelle edicole da venerdì 15 gennaio.

 

Il Piano Mobilità è sul sito

aperto a modifiche e proposte

L’assessore Giuseppe Modugno fa chiarezza sul PUM

e bacchetta il “movimento delle lampadine”

 

Con il neoassessore Giuseppe Modugno tracciamo un bilancio dell'inverno polignanese, tenendo d’occhio tuttavia l’estate 2016. Sarà quello il banco di prova per il giovane esponente della giunta Vitto, l’ultima estate prima delle elezioni comunali del 2017. Quindi una vera scommessa.

giuseppe modugno


Assessore, l’inverno polignanese non è andato benissimo sul piano dei numeri. Anzi. I soldi investiti dalle casse comunali crede che abbiano avuto un ritorno?

“Non è andata benissimo ma non è andata neanche malissimo. Gli esercenti del centro storico e di via Pompeo Sarnelli non hanno espresso particolari lamentele, anzi, si sono dimostrati soddisfatti e mi hanno esortato a continuare in questa direzione. Purtroppo non si può combattere con ciò che non si può prevedere, la pioggia ha voluto essere protagonista sia nella serata principale di Incantavicoli, interrompendo il concerto di Matthew Lee e facendo scappare la gente, sia nelle giornate preparatorie al Borgo delle Meraviglie”.  


Cosa bisogna migliorare? Cosa fare per la destagionalizzazione? 

“Bisogna migliorare la cura di alcuni aspetti strategici che possono sembrare di poco conto ma rivestono al contrario una grande importanza; mi riferisco a problematiche di varia natura che non ritengo sia il caso di approfondire in questa sede perché riguardano la calendarizzazione degli eventi, alcune scelte estetiche e di immagine, l’interrelazione fra gli eventi e la continuità con le manifestazioni estive.

La destagionalizzazione a Polignano è più complicata che in altri luoghi; in molti sostengono che d’inverno questo paese e i suoi luoghi magici si riprendano con gli interessi tutta la magia che invece ci elargiscono durante la bella stagione. In parte è così, creare eventi invernali di piazza a Polignano ha delle difficoltà oggettive che altre situazioni non presentano. Tuttavia io credo che la riuscita delle domeniche di via Pompeo Sarnelli ci abbia già mostrato come si può proseguire e migliorare ciò che di buono è stato fatto quest’anno”. 

 

Meglio è andata lo scorso anno con Magaria. Si potrebbe fare lo stesso?

“Non credo sia andata meglio o peggio e ripeto che il bilancio degli eventi del Natale 2015 è comunque positivo. Sicuramente si potrebbe riproporre per l’anno prossimo quell’esperienza ma ciò non escluderebbe la messa in campo di altri eventi collaterali come quelli che abbiamo realizzato quest’anno”. 

Ci vuole anticipare qualche novità per l'estate? Si sta già lavorando... quali intenzioni? Quali obiettivi? Quali possibili novità? 

“Apparentemente i tempi ci permettono di dormire sereni dato che il duemilasedici è appena iniziato e ci vorrà del tempo prima che arrivi l’estate. In realtà, come spesso accade, ci sono delle organizzazioni e delle associazioni che si sono già affacciate chiedendo illuminazioni e facendo le loro proposte per le iniziative dell’estate. Ovviamente tutti dovranno aspettare la consueta pubblicazione del bando che speriamo di approntare prima possibile; muoversi con i tempi giusti è il modo migliore per preparare una buona comunicazione e una buona organizzazione generale”.


Parliamo del PUM che continua a tenere banco. Lei condivide la possibilità che i cittadini residenti paghino per un parcheggio? 

“Forse finalmente avrò la possibilità di fare chiarezza su questo e su altri argomenti che riguardano il PUM (Piano Urbano della sosta e della Mobilità). Innanzitutto, voglio utilizzare questo spazio per invitare i Polignanesi a partecipare al primo incontro pubblico sul PUM che si terrà il 26 gennaio 2016 presso il comando di polizia locale. Sarà presente l’Ingegner Berloco che ha redatto il piano e lo spiegherà ai presenti.

In secondo luogo vorrei invitare la cittadinanza a visitare il sito del Comune di Polignano a Mare perché da martedì 12 gennaio è possibile scaricare il PUM stesso nella sua totalità e trovare tutte le informazioni necessarie per poter presentare le proprie osservazioni e perplessità.

In terzo luogo, vorrei sottolineare un aspetto che ritengo indegno e disdicevole e che non può passare inosservato. Il merito di questa apertura e partecipazione non è affatto del polverone e della disinformazione strumentale che hanno creato i giornali, i nuovi movimenti cittadini, i post di strategia del panico sui social network e i video televisivi. La volontà dell’amministrazione di condividere con la cittadinanza questo piano risale a quando il documento è stato completato ovvero alla fine dello scorso mese di giugno.

In quarto luogo, è vero che il piano prevede come una tra le tante alternative la possibilità di creare delle ZRU o ZSR con il pass per la seconda auto a pagamento ma non credo che sia questa la volontà dell’amministrazione, e vedremo cosa ne pensano i cittadini stessi.

Vorrei aggiungere solo un ultimo consiglio di lettura per i precoci lettori zelanti del movimento delle lampadine (Movimento InnovAttivo, ndr) e per i loro oculati esegeti: oltre a tutte quello che si è evidenziato, nel Pum, da qualche parte, in un suo angolo recondito, l’Ingegnere ha scritto anche che il parcheggio a pagamento, con qualsiasi tariffazione, non deve essere utilizzato come una strategia di guadagno per l’amministrazione. Non riesco davvero a spiegarmi come gli sia potuto sfuggire”.


CLICCA QUI PER SCARICARE IL PUM

E PRESENTARE MODELLO CON LE OSSERVAZIONI

(SCORRERE L'HOME PAGE DEL SITO) 

 

EVENTO PUBBLICO IL 26 GENNAIO:

pum evento locandina polignano

Commenti  

 
#17 Dis 2016-01-22 19:00
Spero che si tenga conto anche delle necessità dei diversamente abili non deambulanti, visto che il nostro centro non è accessibile. E' ridicolo vedere (d'estate) che gli unici posti riservati in piazza non sono utilizzabili perchè la piazza è chiusa, a questo punto spostatene qualcuno di fronte il Comando, onde evitare che gli stessi siano indebitamente occupati
 
 
#16 x verità 2016-01-22 13:57
Certo il PUM fino ad ora non rispecchia le esigenze della città. Sembra che sia stato redatto da una persona estranea alla realtà di Polignano.
 
 
#15 verità 2016-01-22 10:04
mi dite come sia possibile che un ingegnere studi la soluzione del pum in una sola giornata anzi in una sola ora contando motorini e macchine che passano in un'ora vicino alla giostrina di fronte a Bruno e poi rediga il piano? Ma ci hanno presi per ignoranti?
 
 
#14 POP 2016-01-22 08:26
le zone pedonali fanno lavorare ok ma questa necessità deve convivere con quella dei residenti che si sentono chiusi in una riserva ...... bisogna aggiungere il fatto che a ridosso delle zone pedonali il traffico impazzisce , abbassando notevolmente la qualità dell'aria e della vita dei residenti .
Ribadisco a Polignano servono parcheggi , strade comode e cavalcavia ferroviari
 
 
#13 X pop 2016-01-21 14:57
Dipende dalle zone... Nel centro storico e lungomare servono le zone pedonali anche per lavorare.
 
 
#12 X via la luce 2016-01-21 09:42
Vorrei che rifletteste su chi appunto al buio attraversa le strade di questo paese,guardate le transenne lasciate sul percorso per i non vedenti.....avete pensato a queste cose? O da bravi normodotati pensate solo a filosofeggiare?
 
 
#11 per via la luce 2016-01-20 20:23
ahahahahahahahahahaha......facile prima o poi scenderete dal cavallo
 
 
#10 Gas 2016-01-20 17:16
Certo, la manovre del PUM sono essenziali, speriamo che non si commettano grossi errori...
 
 
#9 G.G.S. 2016-01-20 16:49
Scusate ma non è meglio andare li e conoscere quel che propongono prima di sparare a zero su quel che tanti commentatori, me compreso, non conoscono? Il nuovo ass.re non ha fatto, al momento, cambiare usi ed abitudini al personale di servizio del suo settore. Diamogli qualche altra settimana di tempo e la possibilità di dimostrare che tipo di gestione e modus operandi vuole realizzare. Poi, nel caso, lo subisseremo di critiche non generiche e neanche qualunquiste.
 
 
#8 Bill 2016-01-20 16:44
Caro assessore...le attività del centro storico erano tutte chiuse...
 
 
#7 pop 2016-01-20 15:54
le isole pedonali e le biciclette vanno bene per il tempo libero
a chi lavora ed ha orari pesanti
servono infrastrutture ,
strade e parcheggi
non chiacchiere
 
 
#6 via la luce! 2016-01-20 15:08
le lampadine si spegneranno molto presto!
l'enel taglierà loro la corrente dato che non pagano le bollette!
 
 
#5 giambattista giulian 2016-01-20 10:57
per destagionalizzare servono strutture, le manifestazioni da sole non bastano. siamo l'unico paese turistico al mondo senza dehors con le attività costrette a chiudere in inverno. Occorre discutere un regolamento condiviso con la sovrintendenza, che dia la possibilità ai bar e ristoranti di investire in strutture esterne con stufe per poter affrontare la stagione fredda e attrarre visitatori anche fuori stagione.
Posso dirvi che quest'anno le presenze sono interessanti anche in questi giorni e nettamente in crescita rispetto agli anni scorsi, far trovare un centro storico desolato non è un biglietto da visita positivo.
Il PUM è fondamentale e aiuterà a decongestionare il paese. ci vogliono più isole pedonali e per gli spostamenti c'è sempre la bicicletta.
 
 
#4 scandaloso 2016-01-19 20:55
MA QUESTO ASSESSORE DOVE STAVA NASCOSTO SALVATORE FORSE SEI ANDATO AL DISCAUNT MD VICINO CASA TUA E STAVA IN PROMOZIONE.
 
 
#3 xfire 2016-01-19 18:53
sicuramente questa è un idea della nostra cara amata dott. far pagare la sosta ai polignanesi come si dice che Polignano è amante dei forestieri noi residenti sosteremo le nostre auto fuori delle zone ZRU,ZSR per non pagare e lasceremo i posti liberi per i turisti che pur di sostare vicino al centro sborseranno fior di euro.... (A CASA DOVETE ANDARE )
 
 
#2 poco cambia 2016-01-19 15:22
che linguaggio politichese sterile ed arrogante, da una persona preparata ed intelligente ci si aspetta di piú...
 
 
#1 lampadina 2016-01-19 12:56
siccome caro assessore hai dimostrato di essere arrogante sin da subito stai attento perchè alle lampadine ti scotterai! molto presto!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI