Mercoledì 23 Ottobre 2019
   
Text Size

FOCARELLI SI CANDIDA SEGRETERIA REGIONALE PD

Angelo_Focarelli Angelo Focarelli, rappresentante del PD nell'amministrazione comunale polignanese, avrebbe intenzione di proporre la propria candidatura alla Segreteria Regionale del Partito Democratico (PD).

LA BATTAGLIA AL VERTICISMO - Alla base di tale scelta, la scarsa considerazione nei confronti delle scelte attuate negli ultimi tempi dal partito. "Voglio che si riparta dal basso - ha affermato Focarelli - perchè sono stufo del solito verticismo". Le scelte, sono fatte oramai senza l'ausilio dei rappresentanti comunali del partito. E questa è la goccia che ha fatto traboccare il vaso: si aggiunge infatti il no di Antonio Decaro alla candidatura.

Come afferma alle telecamere di Canale 7 il consigliere, "certamente non è per causa mia che Decaro abbia rinunciato alla poltrona". Più valore ai piccoli rappresentanti e maggiore interesse per i ruoli rappresentati in ambito sia provinciale che regionale dai favoriti: è questa la linea guida che Focarelli vuole seguire in questa lunga gara.

Angelo Focarelli è pronto a scendere in campo per presentare entro il 31 Luglio alle ore 20 la propria candidatura appoggiata da 150 firme raccolte con la partecipazione dei rappresentanti del PD dei comuni limitrofi, per far si che anche i comuni abbiano una certa rilevanza : dopo la proposta di Decaro ha ritenuto non infierire sulle scelte di coloro che hanno spinto alla candidatura Enzo Lavarra.

CASO SOFTWARE TRIBUTI - Focarelli giura che sarà aperta battaglia, e che è pronto ad inserirsi in questa lunga corsa al segretariato regionale, seppur difficoltosa e piena di intrighi. Poi, le dichiarazioni riguardo la Servizi Locali s.p.a.: "E’ chiaro che il bando è pilotato, sappiamo tutti chi vincerà, anche se la mia è solo una previsione”, aveva preannunciato ai nostri microfoni in un precedente intervento su PolignanoWeb ( VEDI FOCARELLI: BANDO PILOTATO, VI DICO CHI VINCE ). "Ad oggi non è ancora chiaro come si possano distribuire circa 400/500 mila euro per un software, quando il bilancio non è dei migliori".

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI