Daniele Simone: "I tuffi a Polignano li ho riportati io"

daniele simone vitto tuffi  - Copia  

Articolo pubblicato su "La Voce del Paese - edizione Polignano (uno dei 10 comuni del network)" nelle edicole da venerdì 4 settembre.

 

Concerto Meraviglioso Modugno. "Ha funzionato tutto: pulizia e parcheggi. Ma la piazza è piccola” - ammette anche l’Assessore Simone.

 

Intanto la Red Bull è tornata a Polignano

(CLICCA QUI PER INFO SUI TUFFI)

 

CLICCA QUI - SITO RED BULL,

INFO E PROGRAMMA

 


“Per il concerto Meraviglioso Modugno 2016 dobbiamo considerare una nuova location, alternativa a piazza Moro, perché da tre anni, a quando l’evento si svolge a Polignano, i numeri sono in aumento”. Così, l’Assessore allo Sport e Ambiente Daniele Simone, si unisci al nostro appello e a quanti propongono da tempo di allestire il palco del concerto altrove, magari giù a Largo Ardito, dove negli anni ’90 e nei primi 2000 si sono svolti grandi eventi e concerti memorabili: De Gregori, Anna Oxa, Gianna Nannini, Renzo Arbore, Fabio Concato, Antonella Ruggiero, e tanti altri.

Il servizio rifiuti ha funzionato, a getto continuo durante lo spettacolo la Taknoservice ha funzionato e c’era anche il servizio aggiuntivo di Giacomino Di Turi della Stella Maris. Ha funzionato anche il servizio sanitario con la postazione in più di autolettiga messa a disposizione dall’Asl.

Finché non si toccano le tasche dei cittadini, qualsiasi cifra è relativa.

Daniele Simone, assieme alla collega Marilena Abbatepaolo, è stato invitato a salire sul palco durante la premiazione del Meraviglioso Modugno di venerdì 28 agosto e presentato in qualità di fan di Piero Pelù. Per questo, l’assessore è stato ‘bersagliato’ dalla nostra ormai consueta pagella, e ci ha riferito di conoscere i Litfiba fin dalle origini e di essere salito su quel palco in qualità di delegato allo Spettacolo.

Ma intanto, l’attenzione di Simone è tutta concentrata in queste ore sul ritorno, dopo cinque anni, dei tuffi della Red Bull, per la tappa femminile di sabato pomeriggio 12 settembre (ore 14.30 visibili da Grottone) e la penultima tappa del mondiale maschile di domenica 13 settembre (sempre ore 14.30 a Grottone). Atleti e organizzatori stanno giungendo a Polignano già da martedì 1 settembre.

“Fino a domenica 6 settembre – osserva Simone – arriveranno tutti. Si prevedono 300 unità tra addetti stampa, tuffatori, manager, tecnici. La situazione meteorologica inoltre ci ha dato ragione; scegliere settembre è stata un’arma vincente”.

Infine, l’assessore Simone precisa, un po’ polemico: “Politici e non possono cavalcare tutte le onde di questo mondo, ma i tuffi a Polignano li ho portati io, grazie alla famiglia L’Abbate. Sui tuffi è constatato, tornano a Polignano grazie alla pressione mia sulla famiglia L’Abbate, che ha fatto da gancio”.

Intanto vista la situazione in classifica generale, a Polignano potrebbe essere assegnato il titolo mondiale della Red Bull Cliff Diving, con una gara di anticipo, in particolare al favorito atleta inglese Gary Hung che nel 2010, come dimostra un video dall’archivio di Polignanoweb, cadde di pancia proprio dal trampolino di Polignano e finì in ospedale con emorragie interne. L’ultima tappa sarà a Bilbao in spagna il 26 settembre.