Sabato 19 Ottobre 2019
   
Text Size

Trivelle, petrolio e rimpasto di giunta - INTERVISTA agli onorevoli 5 stelle

L'impronta di L'Abbate e Scagliusi per dire no al petrolio e alle trivellazioni giuseppe l'abbate emanuele scagliusi

Articolo pubblicato su "La Voce del Paese" (edizione Polignano, uno dei ben 10 comuni del network!) nelle edicole dal 26 giugno.


I parlamentari L’Abbate e Scagliusi lasciano l’impronta contro le trivelle

"Il sindaco Vitto scegla i nuovi assessori tramite curriculum"

ECCO L'INTERVISTA

 

Hanno lasciato le loro impronte anche i nostri due parlamentari polignanesi, Giuseppe L’Abbate e Emanuele Scagliusi, entrambi del MoVimento 5 Stelle (M5S). Sabato scorso, 20 giugno, sul ponte Lama Monachile, simbolo e cartolina di Polignano nel mondo, i due onorevoli cinquestelle hanno partecipato alla giornata di mobilitazione “NO OIL #STOPSEADRILLING”, assieme alla candidata governatrice di Puglia del M5S Antonella Laricchia, eletta consigliera regionale.

Hanno intinto i palmi nella vernice fresca e hanno impresso il loro “No alle trivellazioni” a largo della costa di Polignano (NOTIZIA DELLE CONCESSIONI DIFFUSA PER LA PRIMA VOLTA PROPRIO DAL NOSTRO GIORNALE - CLICCA QUI PER RILEGGERE)

Lo striscione con tutte le impronte di quella giornata è ancora affisso sulla muraglia della panoramica e visibile dal ponte.

Impresse anche le dichiarazioni rilasciate per l’occasione ai nostri taccuini: L’Abbate e Scagliusi hanno risposto così alle nostre domande.

 

Parliamo di trivellazioni. Se non dovesse bastare il ricorso della Regione al Tar annunciato da Vendola e dal nuovo governatore di Puglia Emiliano, quale sarebbe la strada da percorrere?

“Votare un Governo che abbandoni una visione basata sulle energie fossili, come del resto in gran parte del mondo si inizia a fare con atti concreti. Ma soprattutto votare rappresentanti che difendano davvero i propri territori. Se il ricorso al Tar dovesse fallire, si aprirà la strada dell’air gun che il M5S voleva inserire tra gli ecoreati ma che il Governo PD ha deciso di stralciare dalla legge sui reati ambientali. Allora potremo batterci solamente per evitare il pozzo di prova qualora vengano presentate nuove istanze dalle multinazionali del petrolio. Ma le decisioni erano e restano decisioni di tipo governativo e, finché non si sradica la politica delle energie fossili, non potremo fare molto se non ribellarci”.

Grillo strizza l'occhio alla Lega Nord. Ma voi votereste dei provvedimenti di una ipotetica Lega al governo? O ancora, appoggereste un governo leghista? Un accordo con la Lega?

“Ancora con questa storia degli accordi?! Il MoVimento non farà mai alleanze con nessuno. E, al contrario, crediamo sia un valore aggiunto che le altre formazioni politiche non hanno il coraggio di praticare. Le coalizioni sono una gabbia in cui le tue idee vengono sminuite per mediare con le altre componenti. Di solito, ne vengono fuori risultati al ribasso che scontentano tutti. Se, invece, ci si confronta sui contenuti proposti da ogni singola formazione, si alza il livello di conoscenza e la qualità delle decisioni finali”.

Rimpasto di giunta. A breve saranno resi noti i nomi dei nuovi assessori. Forse saranno tutti sostituiti, comprese le deleghe. Può essere il momento della svolta?

“Siamo contenti che il Sindaco, a distanza di 3 anni, ci abbia dato ragione. Infatti, azzerando la Giunta da lui stesso nominata ha confermato il fatto che nulla è stato realizzato fino ad oggi per migliorare la vivibilità dei polignanesi. Ora, se realmente volesse coinvolgere i cittadini, il Sindaco dovrebbe chiedere alla comunità il curriculum di tutti quei cittadini che si sentono disponibili a ricoprire il ruolo di assessore e poi scegliere per meritocrazia. A maggio 2012 consegnammo direttamente nelle mani del Sindaco Vitto diversi curricula di cittadini che si resero disponibili. Per la prima volta nel suo mandato metterebbe in atto quelle due parole “Trasparenza” e “Meritocrazia” tanto sbandierate durante la campagna elettorale”.

Quali sono i provvedimenti urgenti che l'amministrazione dovrebbe adottare per una svolta?

“Crediamo siano tutti quelli non affrontati in questi 3 anni. Rifiuti zero, efficientamento energetico, piano agricolo, sviluppo sostenibile, turismo sostenibile, wi-fi libero e gratuito, ecc. ecc. ecc. Direttore ci creda, la lista sarebbe così lunga che le pagine del suo giornale non sarebbero sufficienti. Sono anni che le Amministrazioni di destra e sinistra non fanno nulla per i polignanesi”.

L'impronta di L'Abbate e Scagliusi per dire no al petrolio e alle trivellazioni giuseppe l'abbate emanuele scagliusi

 

*foto di Nicola Teofilo

Commenti  

 
#7 i gù 2015-07-13 11:19
lotta dura, trivellatevi la testa
#notriv siempre
 
 
#6 mah 2015-07-08 21:28
Gli artisti di strada........!!!
 
 
#5 per commento 4 2015-07-07 21:27
ma che cosa stai a dire?quel presidente è da togliere e vitto fa bene a toglierlo..non è del pd, si prende lo stipendio..sapesse almeno fare il presidente in consiglio...ma non è capace poi è uno che rema contro e sparla...si dimettesse e facesse l'assessore oppure meglio se fa il consigliere semplice...ha già avuto troppo.vitto te l'avevo detto ..togli a pellegriniiii metti a cassanooooo!!!
 
 
#4 ATTENZIONE 2015-07-07 10:04
la presidenza non si toglie
 
 
#3 la verità 2015-07-06 16:48
il presidente farebbe meglio a sciogliere la giunta per tanti motivi, in primis perchè tante parole usate a vanvera e video messaggi che un sindaco non dovrebbe fare,ma sarà il caldo e la mania di essere sempre al centro delle inquadrature e di pensare che la sovraesposizione mediatica faccia bene al paese anche quando di "balordi" ce ne sono ma hanno età adulta e il cervello piccolo piccolo....buone vacanze senza tagli e cuciti da parte di chi dovrebbe rappresentare lo Stato in qualità di pubblico ufficiale.
 
 
#2 duecittadinicomezero 2015-07-06 15:00
che delusione questi due cittadini in foto...una nullità, come zero.posano per una foto, fatto vedere di fare battaglie "scontate", non una cosa portata a termine per l'Italia o magari per Polignano....ritiratevi che fate più bella figura.
 
 
#1 rimpasto 2015-07-06 11:37
domenico scagliusi, lomelo e silvio galluzzi...al posto di abbatepaolo, simone e l'abbate..ma la cosa che nessuno dice è che il sindaco vuole togliere la presidenza a pellegrini che prenderà il piccio
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI