Giovedì 24 Gennaio 2019
   
Text Size

Beatrice "Lealista Forever". Ecco la maglietta tormentone

beatrice de donato zullo

Articolo pubblicato su "La Voce del Paese" (edizione Polignano, uno dei 10 comuni del network!), nelle edicole da venerdì scorso.


Il ciclone Beatrice De Donato

“LEALISTA FOREVER”. E la maglietta della preside diventa un tormentone assoluto


Beatrice De Donato, vicecoordinatrice di Forza Italia in Puglia, lancia la t-shirt tormentone: "Lealisti Forever" a Silvio.

 

Lo scorso fine settimana, la preside Beatrice De Donato, fresca di nomina in qualità di vice coordinatrice pugliese di Forza Italia, numero due dopo l’on. berlusconiano Luigi Vitali, è stata la protagonista assoluta del programma televisivo di Punto TV condotto da Mauro Denigris. La nostra preside polignanese ha animato il dibattito con il fittiano (forse non per molto) consigliere regionale uscente Ignazio Zullo. Beatrice De Donato ha scaldato la puntata e travolto Zullo come un ciclone, indossando la maglietta ormai tormentone riportante la scritta a caratteri cubitali “LEALISTA FOREVER”, ossia leale a Berlusconi sempre, cosa che non si può dire dei fittiani “ricostruttori”.

Intanto, la scissione tra lealisti e ricostruttori è ormai definitiva. L’ultimo tentativo di scegliere il candidato presidente della Regione Puglia attraverso lo strumento delle primarie, è fallito. La candidata di Forza Italia sarà Adriana Poli Bortone. Mentre i fittiani sosterranno Francesco Schittulli.

A fine trasmissione, Beatrice De Donato è riuscita a convincere Ignazio Zullo a indossare la sua maglietta “LEALISTA FOREVER”. Un dato che potrebbe far riflettere: forse alcuni fittiani temono già l’effetto Fini? Potrebbero quindi tornare sotto l’ala protettiva di Silvio? Ma Silvio sarà ancora disposto ad accoglierli? Staremo a vedere. La battaglia elettorale è appena cominciata, e senza Schittulli. Infatti la Poli Bortone, attraverso un tweet, ha chiesto un confronto a Michele Emiliano, candidato presidente della Regione Puglia per il centro-sinistra. “Scegli tu luogo, data e ora” – ha lanciato così il guanto di sfida la ex sindaca di Lecce. Emiliano lo ha raccolto e ha scelto Turi, sabato 25 aprile, ore 10.30, in occasione del memorial di Gramsci. In tutto questo, Schittulli non è mai stato nominato da nessuno dei due. Forse nessuno lo considera più un avversario. Questa forse è l’umiliazione più scottante per il prof. ex presidente della Provincia.

 

Beatrice e la famosa maglietta Beatrice e Adriana Poli Bortone Beatrice De Donato e Luigi Vitali beatrice de donato zullo

Commenti  

 
#14 Gianvito Potente 2015-05-04 15:51
Condivido l'idea di mettere nome e cognome, per questo sig.ra De Donato Le chiedo se non trova fuori luogo (per non dire altro) affermare "lealismo" nei confronti di un pregiudicato, il cui braccio destro ha avuto comprovati rapporti con la mafia?

Per non parlare del fatto che Berlusconi, pur di perseguire i proprio interessi, ha da sempre affermato tutto e il contrario di tutto, quindi leale non so, ma sicuramente non è mai stato coerente con le sue idee.

Io personalmente un po' mi vergognerei, e farei di tutto per evitare che una persona così si occupi della formazione dei miei figli.

Essere contrari a Berlusconi, non è una questione politica, è una questione legale.


Saluti.
 
 
#13 IL SORDO 2015-05-04 09:43
PROFESSORESSA..MA IL GRADO DI CIVILTA' LO MISURA LEI ??? MA PUO' ESSERE CHE NESSUNO , DA QUANDO FA' POLITICA , LE HA DETTO CHE LA " MORALE " E' UNA LEGGE NON SCRITTA SULLA QUALE SI ...DOVREBBE BASARE TUTTA LA POLITICA ???MA UN PO' DI UMILTÀ NON E' CHE LE FAREBBE BENE PURE A LEI ???
 
 
#12 lacuccuascia 2015-05-02 16:01
esimia professoressa...anzi preside..per quello che ci riguarda,a noi comuni mortali, che per portarci il pane a casa ,dobbiamo lavorare ,"la democrazia"ci ha fatto il regalo della libertà' di esprimerci senza offendere alcuno...perché la mia libertà, finisce, dove comincia quella degli altri..quindi, se io non offendo ..."la democrazia"mi da' l'opportunità di esprimermi purché non offendo..se dopo lei si sente offesa detto per detto" chi si offende e' un fete......"e per finire, ma per caso le hanno messo la pistola alla tempia con l'imposizione di fare politica ????
 
 
#11 Beatrice De Donato 2015-05-01 15:50
E' così difficile scrivere le stesse identiche cose, usando il proprio nome e cognome? Questo consentirebbe di superare la fase del pestaggio.Tra l'altro la scienza ci dice che chi rode non fa che consumare il proprio fegato e compromettere la propria salute in senso lato. Infatti, a lungo andare,tutto quel veleno uccide l'individuo che lo genera. Se ci guardiamo in faccia e ci parliamo,è sicuramente un grande passo avanti in termini di civiltà.
 
 
#10 polignanese 2015-04-29 23:17
Beatrice .... A noi polignanesi di te non ce ne frega proprio niente!
 
 
#9 Lino 2015-04-29 18:41
Lealista verso chi? E'stata con i Verdi di Mimmo Lomelo segretaria , con la nuova DC altrettanto, sostenitrice di Colella nel 2007 e fece candidare con Dipietro suo fratello. Amica di Fitto ...non canterà tre volte il gallo...
 
 
#8 perplesso 2015-04-29 14:49
e questi sono i presidi leader educativi della " buona scuola"! come siamo combinati male e poi zullo che vuole ancora , non può fare un mestiere come tutte le persone normali...a casa...a lavorare
 
 
#7 mr.coerenza 2015-04-29 13:30
Che tristezza tutto ciò...
 
 
#6 ILMARCHESEDELGRILLO 2015-04-29 11:47
preferirei che fosse meno lealista
 
 
#5 cittadina 2015-04-29 07:30
A livello nazionale si stanno smarcando da B.(simbolo di FI senza nome del "padrone"), lei invece propone qualcosa di "nuovo": il nome di B.! Che genio!! Che pena!!!
 
 
#4 belin 2015-04-28 15:34
ma è la sorella della polibottone
 
 
#3 indecente 2015-04-28 15:19
non c'e' da vantarsi...nè alla gente può fregar de meno!
 
 
#2 giuseppe 2 2015-04-28 14:16
meno male che a polignano a mare c'è il mare e ci sono anche gli scogli alti alti................................................................................................servitevi pure
 
 
#1 Puzzever 2015-04-28 13:33
Beatrice lealista???????????? Ma stattttt a cast
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI