Domenica 24 Marzo 2019
   
Text Size

Cercasi grafico per l’Estate Polignanese 2015 - RIVEDI QUI TUTTE LE ESTATI DA BOVINO A OGGI

marilena abbatepaolo daniele simone mimmo lomelo

I bandi per presentare gli eventi e la proposta grafica scadono il 10 aprile 2015

Gli assessori Daniele Simone e Marilena Abbatepaolo:

“Cartellone che vince, non si cambia!”


C’era bisogno di una conferenza stampa? Evidentemente no, bastava inviare un comunicato stampa. Martedì 17 marzo in ogni caso si è tenuta lo stesso, solo per presentare la 3^ edizione del Concorso di idee per l'individuazione di claim e identità grafica per le attività di promozione e comunicazione dell'Estate Polignanese 2015. E per presentare l’Avviso pubblico per le proposte di manifestazione. Entrambi i bandi scadono il 10 aprile 2015.

Ma si prospetta qualcosa di nuovo? A giudicare dalle dichiarazioni dei due assessori, Daniele Simone e Marilena Abbatepaolo, sembrerebbe proprio di no. “Noi siamo già baciati dalla natura… a Polignano è facile organizzare un’estate…” – risponde l’assessore Simone alla nostra domanda, e aggiunge – “Cartellone che vince, non si cambia!”.

Eppure lo scorso anno furono molteplici gli errori: dai preventivi gonfiati, al concentramento di più eventi in una sola giornata, senza puntare di fatto alla conclamata destagionalizzazione. Tanto vedrete che l’estate comincerà già dalla prossima Pasquetta, e i fine settimana sono già da brivido. Forse la stagione andava preparata prima.

“L’obiettivo – ha rassicurato comunque Daniele Simone – è quello di presentare il cartello degli eventi e degli spettacoli a fine maggio e inserire anche il mese di giugno, cosa mai accaduta prima”.

Una delle novità è che il grafico che si aggiudicherà il concorso per la nuova grafica (l’anno scorso vinse Valerio Dell’Edera), riceverà un premio di 500 €, anziché 400 del 2014. L’assessore Marilena Abbatepaolo auspica una maggiore partecipazione di giovani grafici.

marilena abbatepaolo daniele simone mimmo lomelo

Il budget per finanziare le proposte di eventi non cambia rispetto al 2014: 70 o 80mila €, ma c’è il problema della Provincia di Bari, ente sostituito dalla Città Metropolitana; non è chiaro se Bari riuscirà o meno a finanziare eventi come accaduto finora. Alle associazioni o aziende organizzatrici sarà concesso un finanziamento comunale massimo pari al 60% rispetto al budget richiesto e le proposte dovranno pervenire entro il 10 aprile. E se uno non ci riesce?

Gli assessori intendono intercettare altri tipi di finanziamenti per ovviare al problema della Regione? La risposta non c’è, o non è chiara.

Qual è allora la novità? Una volta si decentravano gli eventi (come faceva la Provincia) e si dividevano per settori. Ma la risposta è: “Cartellone che vince non si cambia!”.

E squadra che non vince che si fa? In teoria si cambia! Infatti, a cambiare, fino a maggio, quando per miracolo uscirebbe il cartellone degli eventi, a cambiare potrebbero essere proprio gli assessori. Abbatepaolo e Simone non esclusi. Anzi.


SOLO QUI, SU POLIGNANOWEB, LA VOCE DEL PAESE, TUTTI I LINK DELL'ARCHIVIO STORICO

PER RILEGGERE VECCHIE NOTIZIE CORRELATE E GLI UNICI E NUMEROSI COMMENTI


CLICCA QUI - RILEGGI L'ELENCO DEGLI EVENTI ESTATE POLIGNANESE 2014

RIASCOLTA - AUDIO PRESENTAZIONE ESTATE 2014

CLICCA QUI - RIVEDI LA GRAFICA ESTATE POLIGNANESE 2013

CLICCA QUI - RIVEDI LA GRAFICA ESTATE POLIGNANESE 2012

ESTATE 2012 - RILEGGI IL PROGRAMMA

ERA BOVINO: ESTATE POLIGNANESE 2011 - GRAFICA E PROGRAMMA

VEDI ANCHE L'ESTATE "ECSTASY" DEL 2010 E LE POLEMICHE 

VEDI ANCHE L' "ECSTASY" POLIGNANESE: PARODIA DI GIO' MAZZONE

VEDI ANCHE IL PROGRAMMA DELL'ESTATE POLIGNANESE 2009

 



Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI