Mercoledì 16 Gennaio 2019
   
Text Size

Dino, l'ultimo dei "mohicani". L'opposizione fugge dall'aula

Dino Lamanna, l'ultimo dei mohicani, lasciato solo all'opposizione

 

Articolo pubblicato su "La Voce del Paese - ediz. Polignano" in edicola da venerdì 14 novembre.


“Opposizione, dimettetevi ora!”


Il duro monito del segretario Api, Domenico Simone, per l'assenza dell'opposizione in aula.

E Matteo Colella si va a vedere la partita del Bari...

 



“L’assenza delle opposizioni all’ultimo consiglio comunale è una grave mancanza di rispetto per i cittadini della nostra Polignano. Per una volta dovevamo inviare alla Regione una delibera di consiglio presa all’unanimità ed invece, come spesso accade, i banchi alla destra del Sindaco erano deserti”.

Non è andata giù a Domenico Simone, segretario Api, l’assenza delle opposizioni, con la sola eccezione di Dino Lamanna, allo scorso consiglio comunale (lunedì 10 novembre - clicca qui), convocato per inviare un fermo NO! alla Regione circa la questione della trivellazioni nel nostro tratto costiero.

Unica assente giustificata è la consigliera Lucia Brescia che ha avuto un incidente d’auto.

“Evidentemente – spiega Simone – l’assenza della televisione li ha fatti desistere... ormai, ad ogni consiglio comunale, si assiste a dei veri e propri comizi al limite della noia, da parte di Bovino & co.

È da 2 anni e mezzo che mi chiedo quale sia il loro ruolo e da 2 anni e mezzo non so cosa rispondermi.
Assenti nei consigli come quello di ieri, si astengono o si allontanano dai banchi quando sono chiamati a votare qualunque provvedimento, assenti al consiglio comunale sull’elettrodotto. È arrivato il momento di farsi da parte. Se hanno a cuore il nostra paese, devono dimettersi e fare entrare in consiglio gente più motivata, più attiva e più presente. È anche grazie alla politica costruttiva di una opposizione che la maggioranza lavora meglio.

Ormai il loro lavoro è incentrato sulla costruzione di una squadra che giorno dopo giorno perde pezzi (vedi l’articolo su polignanoweb.it circa la reazione avuta da Angelo Bovino nel vedere due dei suoi uomini interloquire col Sindaco Vitto), sull’uso smodato delle telecamere in consiglio per fare inutili sermoni e comizi, e nel chiedere dimissioni a destra e a manca se ci sono dei refusi su guide e brochure.

Ho gradito invece la presenza dell’ultimo dei mohicani, Dino Lamanna. Aldilà di come ha espresso il suo voto, lui c’era. E come sostengo ormai da tempo, meriterebbe di essere lui il candidato sindaco.”

Il sindaco Vitto aveva dato un segnale di apertura, invitando Dino a votare a favore della delibera, un atto trasversale, che dovrebbe accomunare tutti, al di là della appartenenze partitiche.

 

E Matteo dov’è? Alla partita del Bari!

L’assenza che fa discutere di più negli ambienti politici è quella del consigliere Matteo Colella, l'uomo dell'ex sindaco Bovino. Il consigliere avrebbe infatti chiesto di non far venire le telecamere per la televisione. E fin qui, ci sta, visto che sborsiamo fior fior di quattrini per una registrazione di cui non conosciamo nemmeno gli indici di ascolto.

Il problema è che non si è presentato in consiglio comunale. Per motivi di lavoro o di salute? Macchè! Per seguire la partita Bari-Ternana comodamente seduto dalla tribuna dello stadio San Nicola di Bari. Proprio una giocata di serie B.

 

Commenti  

 
#27 Renato 2014-11-26 22:45
Domenico Simone :pure le pulci fanno la tosse;sei un umile cagnolino al guinzaglio un po'diVitto e un po'del fantasma Colella.
Fai parte di una maggioranza che nei consigli è solo ridicola per la sua incompetenza;meno male che ci sono BOVINO e COLELLA MATTEO!
 
 
#26 povero polignanese 2014-11-23 23:21
Io ho votato Vitto perché mi ha promesso un posto di lavoro;lui è diventato sindaco ma non per soddisfare i bisogni primari dei cittadini,ma per soddisfare i suoi divertimenti:ogni fine settimana va in viaggio con moglie e prole,POVERINO
 
 
#25 Ridi ridi 2014-11-22 22:59
Segretario, ma quest'estate hai ancora intenzione di fare le feste abbbbusive in villa????
 
 
#24 X facccc biang 2014-11-22 22:54
Matteo dov'è ??? Aspetta e vedrai
 
 
#23 x #22 2014-11-21 16:06
a Vitto serve gente di grande spessore come tutti questi famosissimi segretari di partiti e liste varie. Altrimenti scusate tutta la sua cultura con chi la deve mettere a frutto ??
 
 
#22 biang mbacc 2014-11-21 12:19
Devo dire che questa maggioranza a segretari è messa proprio bene. Tanti pulcini in cerca di visibilità che quando non parlano sono mediocri ma quando parlamo "fret my" butta un grido e scappa. TROVATEVI UN LAVORO ASINIw
 
 
#21 Brivido 2014-11-20 18:40
Ma in quali mani è andato a finire il nostro bel paese!Come è possibile lasciare le sorti di una popolazione nelle mani di gente assurda che addirittura si permette di giudicare persone di una cultura e di una umanità non indifferente!
 
 
#20 Puglia Prima DI T. 2014-11-20 11:38
Egr. Direttore il Comunicato da parte del segretario della Puglia Prima di Tutto Tartarelli Felice e Onofrio Torres.

Leggiamo sugli organi di stampa locali le osservazioni di alcuni esponenti della maggioranza, che si meravigliano circa l’assenza da parte dell’opposizione nell’ultimo consiglio comunale ,in cui si doveva ribadire il rifiuto per le future trivellazioni a largo delle nostre coste , dimentichi di quanto si spesero Bovino ed altri sindaci della zona per ostacolare queste decisioni . Ciò che non riuscirono a fare allora gli speculatori è riuscito oggi ” Renzi , collega di partito di quel sindaco che oggi sussurra timidamente ciò che gridava tempo fa. La sudditanza al gigliato capo è oramai sport nazionale, da cui non si astengono neanche i nostri amministratori. Partecipare ad una “recita” , in cui gli attori fanno a gara per apparire attivi e propositivi agli occhi della cittadinanza ,salvo poi, una volta scesi dal palcoscenico, adeguarsi a quanto stabilito a Roma, non è costume di un gruppo come il nostro che ha fatto della coerenza il proprio punto di forza. Non è necessario un ulteriore documento, doppione di quello votato da tutti nella scorsa legislatura, bensì servirebbe una levata di scudi da parte del Sindaco e della sua maggioranza contro quel governo nazionale che fa scempio della nostra terra, senza aver alcun rispetto delle opinioni della maggioranza dei cittadini. E’ volontà di qualcuno , i cui numeri non hanno più peso, far credere che l’opposizione è spaccata, superficiale e disinteressata al bene del paese. Niente di più falso. Noi perseguiamo sempre gli stessi obiettivi e non ci prestiamo a giochini di bottega per giustificare la pavidità di un’ amministrazione che non riesce a farsi ascoltare neanche dai suoi stessi colleghi di partito. Continuando a leggere le rispettabili opinioni dei succitati maggiorenti spicca, in modo non del tutto disinteressato, il consiglio di presentare le dimissioni dell’intero gruppo di opposizione al fine di far entrare persone più consone e, diciamo noi, più malleabili alla nuova politica locale/nazionale. Ci dispiace rimandare al mittente tale richiesta, rimarcando la nostra volontà a contrastare tutto ciò che non partecipa al benessere collettivo, ed a ribadire la libertà di non partecipare a riunioni farsa. Nel momento in cui alle parole seguiranno i fatti, saremo i primi a congratularci con il signor Sindaco ed a riempire i banchi del consiglio comunale.
 
 
#19 Andrea 2014-11-20 00:07
Ma Simone chi è ?È segretario di chi?Certo che a Polignano siamo messi male se si fa parlare un certo Domenico Simone.Abbiamo perso tutto ormai,ma soprattutto abbiamo perso la DIGNITÀ A CAUSA DI PERSONAGGI COME SIMONE.
 
 
#18 White 2014-11-19 01:08
Devo dire che questo segretario tratta solo argomenti seri e di spessore. Ma per cortesia,
 
 
#17 Ridicoli 2014-11-18 16:42
Ma se mancava la minoranza chi doveva tenere discorsi di un certo spessore,forse il sindaco che non sa spiccicare una semplice frase,proprio come Dino Lamanna,almeno lui è solo.un consigliere di minoranza
 
 
#16 xilgransegretario. 2014-11-18 14:33
E tu saresti in grado di suggerire il candidato Sindaco di un paese! ma non farci ridere, già è molto che il centralinista con 50 voti ti fa fare il segretario.
 
 
#15 La punizione 2014-11-18 13:53
Ma Simone non mangiava nel piatto di Bovino??? Haaaa se Bovino fosse stato più scaltro, oggi tutti questi scoiattoli starebbero ancora chiusi nella tana.
 
 
#14 Ridicoli 2014-11-18 13:16
Per indignati

Chi non fa dormire sonni tranquilli alla maggioranza ??? Matteo Colella...ma fammi il piacere di non scrivere p...... Scheletrino da sinistra a destra da destra a sinistra..hihihihihihihi :cry:
 
 
#13 elly 2014-11-18 13:08
Ho letto bene? Il segretario Simone ha regredito a semplici refusi suon di errori e strafalcioni storici presenti sulla guida di Polignano??Va bene sminuire ma c'è un limite a tutto!!!
 
 
#12 Sindaco Bovino 2014-11-18 10:42
Sempre un esempio di presentabilità e di capacità. Fieri di lui sempre.
Adesso tanta povertà. Polignano=patate.
 
 
#11 Salvatore+Domenico 2014-11-18 10:32
Quando erano all'opposizione si lamentavano per fare interrogazioni, per avere sempre le riprese della televisione. Oggi non solo non fanno nemmeno i consigli comunali ma fanno i conti se l'audience meriti la spesa TV. MORALE: la trasparenza è defunta e la partecipazione è uno degli slogan dei manifesti della campagna elettorale di Vitto. Chiaro no!
 
 
#10 Pierino 2014-11-18 10:26
Qualcuno può certificare che Pierino sia mai appartenuto a qualcuno? Non raccontiamo balle per piacere.
 
 
#9 le bugie 2014-11-18 10:23
Dal i dal a zauc schatt.
 
 
#8 musicista 2014-11-18 10:21
Pillole di saggezza cinese. Spesso è opportuno tacere per non dire stupidaggini. Sempre, per commentare, occorre conoscere i fatti: altrimenti si rischia di raccontare leggende, spesso occultatrici, e la verità viene mistificata. Una terza possibilità (ignobile) è quella di essere strumento nelle mani di qualcuno che già di per sè non gode di stima. Un buon consiglio mi permetto di suggerire al signor musicista: rifletta e mediti per come può essere piuttosto che apparire.
Lasci stare quelle miserie umane.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI