Domenica 24 Marzo 2019
   
Text Size

Polignano snobba la marcia antimafia. Gianpiero critico

Gianpiero Mancini scherza col fuoco macelleria modesto falò

Riceviamo e pubblichiamo una nota del consigliere dissidente Gianpiero Mancini

L’Amministrazione ha negato la fascia al consigliere Mancini, presente durante la manifestazione

 

 

Lunedì 24 marzo 2014 circa 4000 persone hanno preso parte alla manifestazione indetta da “Libera”, a seguito del triplice omicidio che ha ferito la città di Palagiano e ha sconvolto l’intera Puglia, con l’assassinio mafioso del piccolo Domenico di due anni, insieme ai suoi genitori.

”Personalmente – spiega il consigliere comunale di maggioranza, il dissidente Gianpiero Mancini – ho sentito un richiamo naturale a prendere parte al corteo per amplificare la voce di tutti coloro che non voltano le spalle a problemi di questa natura. A prescindere dalla carica che rivesto, ci sarei andato lo stesso ma ho pensato che la presenza ufficiale del Comune di Polignano fosse opportuna, anzi necessaria visto l’alto significato della manifestazione.

Venerdì 21 marzo – svela Gianpiero – ho protocollato una richiesta al Comune con la quale informavo l’Amministrazione che il lunedì successivo si sarebbe tenuta la manifestazione a Palagiano organizzata dall’associazione “LIBERA” di Don Ciotti. Nella stessa mi offrivo di rappresentare il Comune in maniera ufficiale nel caso nessuno si fosse reso disponibile. Non ho avuto risposta, ma questo poco importa. Quello che mi ha colpito, invece, è il fatto che a Palagiano non c’era l’ombra di un rappresentante della nostra amministrazione. C’erano i gonfaloni di tanti Comuni della Puglia ma quello di Polignano era assente ingiustificato.

Vi invito a vedere i siti internet dei maggiori quotidiani nazionali per capire quanta gente c’era e quante istituzioni hanno fatto sentire la loro presenza. Anche il presidente della regione Vendola aveva invitato tutti a partecipare.

Conoscendo il modo di pensare e di agire di questa maggioranza, capisco che non abbiano voluto che rappresentassi il Comune. L’importanza dell’evento, però, avrebbe dovuto far mettere da parte ogni risentimento personale e ogni calcolo politico. Così non è stato e l’immagine del Comune che ne è uscita non è delle migliori.

Per quanto mi riguarda ho fatto del mio meglio, sempre dalla parte della città e delle cose veramente importanti”.

Particolari e approfondimenti, esclusive sulla politica nel prossimo scoppiettante numero de "La Voce del Paese", in edicola da venerdì mattina 28 marzo.

* foto particolare di Gianpiero scattata durante i falò di San Giuseppe

 

 

Commenti  

 
#9 trasparenza 2014-04-02 11:17
Caro Frugis ma vogliamo capire Giampiero è fuori o dentro dalla maggioranza? Perchè sarebbe inutile chiedere la fascia per rappresentare il Comune di Polignano.
Poi vorrei chiedere a Giampiero l'assessore Mazzone stava alla marcia antimafia?
 
 
#8 m. 2014-04-01 22:49
ecco un altro professorino.....
 
 
#7 E dai..... 2014-04-01 18:18
Ora fanno le equazioni e danno pure gli aiutino per la soluzione....... E dai!!!!!!
 
 
#6 Franco Frugis 2014-04-01 08:44
Amici " m. del comm.to 4 ed Informazione del comm.to 5 ", avete fatto dei commenti riguardanti il consigliere Gianpiero Mancini; ne avete tutto il diritto; nessuno ve lo contesta; ovviamente non aspettatevi la mia condivisione in merito a ciò che avete asserito. Ho notato, però, che il vostro commento è monco, in quanto, manca la vostra opinione sull' assenza dell' amministrazione alla manifestazione, atteso che, il consigliere G. Mancini, venerdì 21 marzo 2014, ha inviato una lettera in cui si rendeva disponibile a rappresentare il comune di Polignano a Mare in quel di Palagiano e quindi nessuno di loro potrà dire che non era a conoscenza dell' evento; ma, al contempo, siete stati fortemente critici nei confronti dell' unica persona che da Polignano ha partecipato all' iniziativa. Ora, tenendo presente che l' amministrazione " dovrebbe ", mai come in questa occasione il condizionale è d' obbligo, essere vicina anche politicamente agli organizzatori della manifestazione, vi sottopongo una piccola equazione in cui dovrete trovare l' incognita : " Don Ciotti : libera = sel : x ".
Aiutini:
1-Se siete stati attenti, la soluzione è gia contenuta nel testo; 2-Non è Gianpiero Mancini.
Aspetto un vostra....ciao...Franco Frugis del caffè degli Artisti.
 
 
#5 Informazione 2014-03-30 00:44
Giampiero,sembra che ti vai a cercare sempre occasioni per metterti in mostra..ma questa che politica e'?troppo facile criticare e farsi propaganda, ma la gente seria non sa che farsene di questi teatrini
 
 
#4 m. 2014-03-29 15:03
Gianpiero M. non è lo stesso che mandò a casa del sindaco due pregiudicati rimasti senza soldi??? Questa manifestazione è per le persone che agiscono ogni giorno con coscienza e coerenza senza alcuna bandiera politica.Usare questa manifestazione per farsi pubblicità caro Giampiero il dissidente non è una bella trovata,si partecipa e basta.
 
 
#3 PB 2014-03-29 12:24
Grande Gianpiero... sono certo che l'hai fatto col cuore facendo rinuncie personali!
 
 
#2 Mario P. 2014-03-28 08:49
Sono sempre più "CONTENTO" di averti votato, caro Gianpiero.
Altrettanto non posso dire del sindaco Vitto che mi sta deludendo su tutti i fronti. Tu, mi raccomando, vai avanti così.
Ce ne fossero persone come te. Ti abbraccio forte forte, ciao.
 
 
#1 Stufo 2014-03-27 13:35
Che vergogna sindaco vitto
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI