Domenica 20 Ottobre 2019
   
Text Size

La replica di Paolo Mazzone a Gianpiero Mancini

A sinistra, Vito Carrieri segretario Sel poi Gianpiero mancini paolo Mazzone modesto De Girardis

 L'assessore Mazzone replica al consigliere dissidente Gianpiero Mancini

 

Viviamo in una crisi socio-economica che ha portato alla ribalta l’importantissimo tema della povertà.

Oggi alla povertà assoluta si aggiunge la povertà relativa (dove si considera povera una famiglia composta da due adulti con un consumo inferiore medio pro-capite), e la povertà soggettiva (cioè coloro che si sentono tali perché ne hanno la percezione) –studio effettuato dall’università di Bari-.

Tale situazione richiede la presenza di Istituzioni credibili e l’impegno di tutti per superare questo momento difficilissimo. Noi non viviamo su di un’isola felice, siamo dentro a tale congiuntura che deve portare ognuno di noi ad operare una rigorosa politica di buon governo.

Pertanto in riferimento ad un articolo dove il Consigliere Comunale G. Mancini pone una serie di perplessità sulle scelte “politiche” adottate da questa Amministrazione in relazione alle Politiche Sociali, sento l’obbligo di soffermarmi sull’ultimo passaggio che ritengo offensivo-denigratorio non delle scelte politiche dell’Amministrazione bensì del lavoro svolto dall’Ufficio dei Servizi Sociali.

Il consigliere Mancini dice: “…non il contentino ad personam per scopi clientelari che non risolvono nulla”. Ci tengo a dire che i contributi di cui si parla, si chiamano: “Contributi Una Tantum”. Quest’ultima è una forma di aiuto prevista dalla legge, che ha lo scopo di aiutare “una tantum” persone che vivono un particolare momento di difficoltà sociale in un delicato e problematico momento della propria vita. A questo servizio può accedere chiunque e il contributo viene assegnato dopo un attento lavoro di equipe con il Dirigente e le Assistenti Sociali (che hanno ascoltato e seguito l’utente in difficoltà). Lo stesso Consigliere ha costantemente accompagnato e segnalato persone in difficoltà e, a quanto mi risulta, le Assistenti Sociali hanno sempre preso a cuore tutti i casi così come è giusto che sia. Ora mi chiedo: “Se per il Consigliere Mancini questo contributo ad personam significa fare solo clientelismo senza risolverne i problemi, perché pure lui utilizza questa procedura?”.

Voglio sottolineare che oltre al contributo “una tantum” questa Amministrazione ha posto in essere altre forme di sostegno-aiuto.

E’ dovere di tutti, dalla politica agli operatori, adoperarsi affinché situazioni di disagio, di difficoltà e in alcuni casi di disperazione non lascino le persone da sole. Le Istituzioni devono porsi costantemente in “Ascolto” ed essere vicini al cittadino. Bisogna evitare polemiche di basso profilo ed egoismi per tornaconti personali. Questa Amministrazione, partendo dal Sindaco, ha dimostrato e dimostra quotidianamente di essere al servizio del cittadino, prestando attenzione a coloro che chiedono aiuto.

Rinvio tutti voi ad una imminente conferenza stampa per portarvi a conoscenza degli ultimi dati che sono stati elaborati dagli Uffici dei Piani di Zona.

Cordialmente Paolo Mazzone


CLICCA QUI: VEDI ANCHE MANIFESTO DI DENUNCIA DI MANCINI SU AFFAIRE SANT'ANNA VAGNO

ASSESSORE SENZA CONSIGLIERE? E' UN PROBLEMA DELLA MAGGIORANZA

 

Commenti  

 
#14 povero paolo 2014-03-20 10:50
Caro Paoletto, vorrei che rispondessi a tutti quelli che dicono che ti devi dimettere, che non sei stato eletto, che ricopri un posto che non ti spetta, che sei l'ombra di De Girardis, che sei un giovane vecchio, che è patetico essere clericale e sostenitore di Niki Vendola, che il tuo leader è indagato e quindi già per questo dovresti vergognare viste quante ne hai dette al Berlusca.... ecc. ecc. eccetera, rispondigli Paolo e diglielo che HANNO TUTTI RAGIONE:
 
 
#13 Franco Frugis 2014-03-19 13:10
Ancora anonimo, sgrammaticato, vuoto e denigratorio. Hai mal gestito l' assist che ti ho servito dandoti la possibilità di dimostrarmi che sbagliavo. Il goffo tentativo di porre rimedio elle tue dichiarazioni non ti è riuscito granchè bene; anzi, secondo me, è tra quelli a cui calza a pennello il detto " la toppa è peggio del buco ". Se non mi credi...........r i l e g g i t i.........e rifletti.
P. S. : non rilascerò altri commenti in merito.
Senza rancore....Franco Frugis del Caffè degli Artisti.....ciao.
 
 
#12 ultimo.... 2014-03-16 18:16
X FRANCO FRUGIS: CARISSIMO VISTO CHE CHE HO IL "PIACERE" DI CONOSCERTI ED E' PIACEVOLE LEGGERE TUTTO ,E NELLA FORMA ,E NELLA SOSTANZA, QUELLO CHE RIPORTI SU QUESTO GIORNALE-ONLINE,SE ME LO CONCEDI ....TI DO UN CONSIGLIO..."A LAVARE I MULI,SI PERDE,IL TEMPO ,L'ACQUA....E IL SAPONE "COMUNQUE...GRAZIE
 
 
#11 Franco Frugis 2014-03-15 01:37
Caro amico " anonimo ", sgrammaticato nello scrivere, come si può notare leggendo il commento n° 8 firmato Mancini dimettiti; povero di contenuti ma ricolmo di frasi tendenti ad offendere e denigrare i destinatari; io, solitamente, agli anonimi che mi tirano in ballo esponendo fatti e circostanze su cui non convergono le opinioni, li invito al caffè degli artisti per conoscerli personalmente per poi discuterne nel merito gli argomenti; ti dirò che ho avuto il piacere di conoscere ragazzi preparati e simpatici che tuttora frequento; ma con te non ho nessuna intenzione di aprire un dialogo in quanto non hai messo sul tappeto alcun argomento ma soltanto discredito.
Voglio però aggiungere che il consigliere comunale Gianpiero Mancini è una persona per bene, grande lavoratore, odia le ingiustizie e si batte ( anche per te ) per debellarle, con un cervello autonomo ed incondizionato, ma soprattutto con le idee chiare in merito alla Polignano che desidera. Il suo sogno, che non è certamente quello di tornare a fare il portaborsa come tu gli auguri, si è infranto una volta constatato che questa amministrazione non ha alcuna voglia, ne interesse, di cambiare le cose così come promesso attraverso il programma elettorale e prima delle elezioni amministrative del 2012. Semmai, le tue stesse dichiarazioni, evidenziano uno stato di frustrazione dal quale sarà molto difficile che tu ne esca illeso nonostante il tuo voler restare anonimo. ciao.....Franco Frugis del Caffè degli Artisti.....notte..
 
 
#10 m. 2014-03-14 19:21
come scritto su l medesimo giornale versione cartacea qualcuno riceve dal Comune(servizi sociali) 500,00 euro mensili???ok è tempo di agire.
 
 
#9 Andrea 2014-03-13 11:06
Questa Amministrazione, partendo dal Sindaco, ha dimostrato e dimostra quotidianamente di essere al servizio del cittadino, prestando attenzione a coloro che chiedono aiuto. Assessore Mazzone ma in che amministrazione svolgi il tuo compito a Trigianello: Vitto con fa clientelismo fai ridere e la variante di Sant'Anna dove da una zona F è diventata edificabile perchè non hai denunciato come onestamente ha fatto il consigliere Mancini e tutti i favori fatti da Vitto alle persone che si sono candidate nelle sue liste.
 
 
#8 Mancini dimettiti 2014-03-12 22:15
Mancini Lei dovrebbe dimettersi. Ha abbandonato la sua compagine politica per unirsi a tale Franco Frugis? e per fare che? Frugis, il suo mentore, che ha combinato di meglio di SEL? ma anche di peggio? Signor Mancini non è stato capace di spiegarci nulla; da Portaborse dei Verdi a Porta nulla; è questo il suo messaggio politico? Il nulla: vada a riprendersi la borsa che l'ha accompagnato per anni che è meglio del nulla.
 
 
#7 Divertente. 2014-03-12 20:41
I furenti parolai di Sel, prima sempre alla carica contro quanti non erano, a loro parere, eticamente e moralmente splendenti, tacciono e si nascondono in sezione a menarsela fra di loro? Oppure, fanno finta che non stia succedendo nulla! Credono che così "passerà la nottata"? Il loro P., mito e poeta, ormai coinvolto penalmente nell'infame vicenda Ilva di Taranto e la denuncia del loro C. Com.le Gian. Manc., circa i fatti da lui denunciati e consumati a Polignano dalla loro amministrazione, li ha messi in un angolo del ring della politica e non gli fa dire una parola chiara per nessuno dei due fatti. Anzi, se aprono bocca, balbettano fesserie imbarazzanti! Se potessimo dare loro un consiglio gli diremmo: Lasciate la maggioranza e ricostruite la vostra persa credibilità.
 
 
#6 ogni volta 2014-03-12 19:16
Ogni volta che il consigliere Giampiero Mancini apre bocca oppure promuove un' iniziativa tendente a mettere in evidenza le porcherie che sta facendo questa amministrazione, salta fuori l' espulsione da SEL, agitata puntualmente come spauracchio per intimidirlo ed evitare che continui con questo suo irrituale ed inusuale comportamento irriguardoso ed irriverente nei confronti dei poteri forti che tengono in pugno gli amministratori di Polignano a Mare, i quali, con piacere si lasciano ammaliare, dimenticando che per comportamenti come quelli denunciati dal G. Mancini l' ITALIA INTERA STA RISCHIANDO TUTTO. A quanto pare, però, il G. Mancini non si lascia intimidire e va dritto per la sua strada; A voi di SEL ( che " ERA " anche il mio partito ) voglio dire solo VERGOGNATEVI, sia per le dichiarazioni rese nel presente articolo proprio dall' assessore Mazzone, il quale, avita di dare chiarimenti in merito al manifesto del G. Mancini
spostando il tiro altrove; e al segretario sezionale Vito Carrieri voglio invece dire di andarsi a nascondere dalla VERGOGNA, dopo aver usato la frase" il manifesto mi è scivolato addosso " anche lui senza ritenere i propri concittadini elettori, degni di una spiegazione in merito; perciò, lasciate lavorare in pace il
consigliere Giampiero Mancini che è l' unico serio, onesto, coerente e che sta svolgendo bene il suo ruolo.
 
 
#5 Vieniviaconme 2014-03-12 17:35
Egregio cittadino Mazzone l'unica cosa che ti resta da fare è dimetterti perchè il SEL in consiglio comunale non è più rappresentato.Il sindaco prenda atto e agisca di conseguenza.
 
 
#4 lino 2014-03-11 17:49
Assessore Mazzone noi vogliamo una sua risposta al manifesto. Lei parla dei contributi. Ha la coscienza a posto?
 
 
#3 x Paolo 2014-03-11 16:22
credo che dovresti dimetterti, non hai più nessun supporto in consiglio, non sei stato eletto, e quindi occupi un posto senza il supporto della democrazia.
Ti invito a riflettere su questo, sei un ragazzo serio ed intelligente non ti mancherà il buon senso per fare la mossa giusta. andare a casa e rispettare il responso del popolo sovrano.
 
 
#2 Ciarlatani! 2014-03-10 23:03
L'Ass.re Mazzone P., gesuiticamente ed il seg.rio di sel sinistramente, in due modi diversi, gli hanno detto la stessa cosa: Niente! Il Gianpiero del giambellino, con ritardo e senza aver ancora inviato tutto quel che ha elencato a chi di competenza -corte dei conti e procura della repubblica-, ha denunciato cose molto, molto gravi! La risposta dei primi è stata evasiva e furbastra. In tipico stile vendoliano. Se i fatti così dettagliati e scritti sono FESSERIE E FALSITA', SMENTITELo! Sbugiardandolo nel paese! Il, ben retribuito -dalla sanità pubblica- e partitocratico De Girardis, darà spazio, nel suo poderoso e famoso libro bianco ancora inedito, alle cose dette dal Gianpiero? Fra ex verdi, dello stesso allevamento di Lomelo, è il minimo che gli si deve!
 
 
#1 m. 2014-03-10 21:11
certo che questo assessore è suscettibile, sapevate che c'era un bando regionale "progetto R.O.S.A." corso di formazione?...i servizi sociali hanno informato cittadini? sapete cittadini che c'è un centro diurno a Bari per malati di alzheimer? i servizi sociali hanno informato i cittadini? elargite contributi per pagare l'affitto ai meno abbienti? ma a chi???
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI