Addio vecchio sindaco, Vitantonio L'Abbate

vitantonio l'abbate sindaco di polignano

Mondo della scuola in lutto. Vitantonio L'Abbate, due volte sindaco, scompare all'età di 92 anni 


Nell'intervista a Tonino De Filippis 

"Bisgona essere umili e riconoscere gli errori"

 

È scomparso, all’età di 92 anni, Vitantonio L’Abbate, Ispettore tecnico del Ministero della Pubblica Istruzione, ex preside della scuola San Giovanni Bosco. Fu eletto sindaco a soli 26 anni nel 1946. È stato due volte sindaco di Polignano, dal 1946 al ’52 e poi dal ’52 al ’56. Il figlio, Gianni L’Abbate sarà invece sindaco dal 1986 al ’89, e dal 1990 al ’92, a cavallo tra Prima e Seconda Repubblica. Vitantonio L’Abbate è stato il secondo sindaco a essere eletto nel dopoguerra, dopo Paolo Frugis (costretto a dimettersi dopo soli cinque mesi).

Ai taccuini di Tonino De Filippis (Polignano, sindaci e commissari dal 1946 al 2012), Vitantonio L’Abbate si confidava così: “Qualche sbaglio si fa sempre, bisogna essere umili e riconoscere anche gli errori, perché chi è consapevole di aver commesso un errore, è portato a ravvedersi, mentre chi crede di non sbagliare mai, non riesce neppure a rendersi conto delle inadempienze compiute”.

Mercoledì 4 dicembre si terranno i funerali, in Chiesa S.S. Cosma e Damiano, alle ore 15.30.

Particolari e approfondimenti sul prossimo numero de “La Voce del Paese”, in edicola da giovedì sera, 5 dicembre.