Martedì 18 Giugno 2019
   
Text Size

Fratelli d'Italia Polignano: aperto il tesseramento

fratelli d'italia tesseramento polignano

Fratelli d'Italia prende forma. È partita la campagna adesioni 2013 al movimento che porterà all'elezione degli organi nazionali, regionali, provinciali e comunali. Abbiamo l'obbiettivo di ricostruire un'area politica di centro destra alternativa alla sinistra, capace di guardare ai bisogni del Paese e della gente.

Anche a Polignano è partito il tesseramento rivolto a quanti condividono il nostro progetto e le nostre idee per questa città. Chiunque voglia essere dei nostri può contattarci fino al 28 ottobre. 

Il Coordinatore Cittadino Nico Messa - Cell. 340.299.70.31
Mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Siamo anche su: https://www.facebook.com/FratelliDItaliaPolignanoAMare

Commenti  

 
#14 La Francia insegna 2013-11-04 13:44
Chiedo la pubblicazione del seguente commento... Grazie. Servizio Pubblico di Santoro, video-intervista a Marine Le Pen. www.youtube.com/watch?v=QtKFHUaKh5o
 
 
#13 La Francia insegna 2013-11-04 13:29
 
 
#12 La Francia insegna 2013-11-04 08:40
La Francia insegna. E con sé, mezza Europa... cari amici. Vedete un pò su internet. Fatevi un giro. Fratelli d'Italia, pertanto, oggi appartenente al Partito Popolare Europeo. Chi insulta gratuitamente ha torto: ma più aumenterà la crisi, compreso il nulla dominante a sinistra, più la destra avrà il diritto (e persino il dovere) di allinearsi al destino dell'Europa dei Popoli. Della Francia e dell'Austria del 21,5%. Quell'Europa che rispetta le economie locali, quella che "rispettava" l'economia mista. Quella antecedente alla legge Biagi e ai primi Co.co.co. AMMESSO CHE ABBIATE MAI APERTO UN LIBRO DI ECONOMIA POLITICA. L'unica cosa in cui spero, con il cuore in mano, è che Fratelli d'Italia sia una forza trasparente e capace di cacciare le mele marce: corrotte (politici corrotti), o nichiliste (gente vuota e che non ha il coraggio di difendere la famiglia tradizionale e gli interessi nazionali), o fondamentaliste (i soliti traumatizzati dalla storia, i passatisti a tempo perso avversi alla democrazia). Saluti.
 
 
#11 Considerazione 2013-10-29 08:53
"Fratelli d'Italia"......come diceva il grande Toto'....." ma mi faccia il piacere" ....!!!!!
 
 
#10 trasparenza 2013-10-28 11:23
x Giustiziasiafatta
Quando sei stato in maggioranza con l'amministrazione precedente x 5 anni hai guardato i bisogni dei cittadini?
Come stavano le famiglie bisognose così stanno. Mariti che lavora saltuariamente mogli che pur di vivere degnamente vanno a fare i servizi domestici anche a quelli che ci rappresentano in questo momento al comune,addirittura mentre la donna pulisce le mogli dei vari assessori e consiglieri stanno con le loro estetiste personali a farsi belle dialogando al cellulare dove andare la sera. Nessuno si preoccupa di queste persone interessandosi dei problemi reali di queste famiglie. Come mai ci sono bambini che rimangono a mangiare a scuola altri vengono ritirati alle 12,00 perchè non si possono permettere il buono pasto. Perchè Caro Pensionato non ti sei organizzato in massa quando governavi in maggioranza per contestare contro i politici. Credi che non sappia chi decideva dietro alle quinte tutti quei personaggi che hanno gonfiato i propri conti correnti in banca. Un partito quando nasce all'inizio è necessario che per uomini veri ci fà conoscere nomi e cognomi solo così si può capire di che partito stiamo parlando.
Perchè caro pensionato anche Vitto parlava di gente nuova poi ci siamo ritrovati con Maiellaro, Colella, Lomelo, De Giarrdis.
Per quanto riguarda la questine Elettrodotto se ti leggi le carte è una storia che va avanti da quattro anni io posso dire che voi avete inziato a sbattere le uova Vitto e company hanno fatto la frittata.
Ultima precisazione dei pensionati ho una considerazione eccellente altrimenti offenderei mio padre e mia madre ma per pensionato mi riferivo a quello descritto. Altra considerazione voglio precisare per un fatto di correttezza che non sono un politico di parte infatti sto criticando tutte le forze politiche, ma un semplice cittadino.
Comunque auguri per questa nuova avventura politica.
 
 
#9 Daniela Santanchè 2013-10-28 08:49
L'unica cosa buona di questo partito è la "presidentessa".....peccato che sia di destra....
 
 
#8 G.B. 2013-10-26 09:48
eia eia alla là!
poveri a noi...
 
 
#7 Giustiziasiafatta 2013-10-25 21:10
X trasparenza – Condivido parzialmente il tuo commento quando dici che la gente….”Poi vanno sulla casa Comunale tutto fanno all’infuori di guardare ai bisogni del Paese e dei Cittadini”. Condivido anche quando esprimi il concetto di suggerire a questi politici “per piacere la volete finire di prendere in giro la gente”. Non approvo solo quando hai scritto “adesso non sanno come passare il tempo in pensione devono guardare i bisogni della gente”. All’amico/a trasparenza consiglierei di avere un’altra considerazione di coloro che stanno in pensione. Anche io sono un pensionato dello Stato ed effettivamente non faccio altro che pensare all’unica cosa che c’è da fare a questo paese è di organizzarsi in massa e contestare contro il sistema di questi politici che non fanno altro che prendere in giro la gente e gonfiare i propri conti correnti in banca. La finiremo una volta per tutte di farci ingannare con le barzellette che ci vengono a dire durante i periodi elettorali. Con la loro disponibilità, solo in quel periodo, ci confondono le idee e commettiamo sempre gli stessi errori di votare gli stessi uomini che per anni ci hanno abbindolati e truffati il nostro consenso dando loro il potere che appartiene al popolo. A polignano non servono più i partiti è necessario organizzare un gruppo di veri uomini, anche pensionati, e di mandare a casa, con pedate al sedere, questi fannulloni che non stanno facendo altro che rovinare sempre di più il nostro territorio e le nostre famiglie, aumentando continuamente le tasse e facendoci fare ancora sacrifici per la questione dei rifiuti. Non bastava ciò hanno anche assentito all’Enel di realizzare nel nostro mare un impianto sottomarino che non farà altro che aumentare i rischi ed i pericoli nei confronti di tutti i cittadini ed in particolare per tutti i residenti di questo benedetto paese. Hanno taciuti tutti dal primo cittadino all’ultimo consigliere che con la loro omertà ci faranno dire addio al turismo e non avremo più un posto letto in ospedale in quanto avremo una maggiore percentuale di leucemie, tumori ai polmoni e quant’altro sarà possibile. Quindi, cittadini o ci organizziamo con coraggio e lealtà mandando a casa questa gente inerte ovvero saremo costretti in futuro vivere come i messicani con il sombrero esposto al sole, pregando Dio di accorciare i giorni della nostra vita!! Solo organizzandoci in massa potremo dire basta per sempre alle cosche mafiose locali, alle lobby ed alle caste dei potenti !!!!!!!!!!
 
 
#6 arturo paganelli 2013-10-25 19:52
con giorgia meloni andrete a raccogliere i sivoni!
 
 
#5 dubbioso 2013-10-25 19:12
la data del 28 ottobre è casuale o evocativa?...mi sembra coincida con la data di una famosa marcia...
 
 
#4 Boooo 2013-10-25 14:26
Facci sapere chi sono i nomi per piacere che hanno formato questo partito.
 
 
#3 LULUCC 2013-10-25 14:25
Ma prima di ricostruire vi siete domandati chi ca...o ha demolito ???Ma La Russa negli ultimi anni non ha fatto pure il ministro???Per non dire se a POLIGNANO hanno mai fatto ...1..
 
 
#2 viva il duce 2013-10-25 14:01
Visto come stanno le cose ulimamente nel centro-destra più che " Fratelli d'Italia " io suggerirei " Fratelli Coltelli "......
 
 
#1 trasparenza 2013-10-25 13:05
Come sono belle queste frasi capace di guardare ai bisogni del Paese e della gente. Poi vanno sulla casa Comunale tutto fanno all'infuori di guardare ai bisogni del Paese dei Cittadini per piacere la volete finire di prendere in giro la gente. Se consideriamo che fanno questi partit Politici gente che per 40 anni non se ne fregata niente del paese adesso non sanno come passare il tempo in pensione devono guardare i bisogni della gente.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI