Venerdì 22 Marzo 2019
   
Text Size

Via i cattivi odori. Lucia Brescia contro "U Fizz" del depuratore - FIRMA

lucia-brescia-firma-petizione

 

 "Noi porteremo avanti la nostra opposizione.

I miei colleghi fanno opposizione in modo diverso"


Lucia Brescia contro “u fizz” del depuratore e per il punto di primo intervento h24. La consigliera del Movimento Politico Schittulli (MpS) propone due raccolte firme e chiede risposte all’Amministrazione.


“Il Movimento Schittulli non è in ferie.” Esordisce così il segretario ed ex Assessore alle Politiche Sociali, Paolo Montalbò, nella conferenza stampa del MpS tenutasi presso il ristorante ‘Il Sagittario’ nel tardo pomeriggio di martedì scorso, alla presenza della consigliera comunale Lucia Brescia. Oggetto della conferenza è stata la presentazione delle interrogazioni consiliari, già annunciate e depositate in occasione dell’ultimo Consiglio, ma soprattutto il lancio di due raccolte firme in materia di salute e sanità: la prima per chiedere l’immediata copertura delle vasche del depuratore sito in zona campo sportivo e responsabile dell’insopportabile cattivo odore; la seconda, invece, per chiedere l’apertura h24 del punto di primo intervento. Non solo. La Brescia è tornata a parlare di temi su cui il Movimento Schittulli da tempi più o meno recenti continua, con coerenza, ad insistere e a voler vederci chiaro: porto turistico, cimitero, discarica Martucci, Parco dei Trulli.

“La nostra attività di monitoraggio ed ascolto delle istanze della cittadinanza non ha mai cessato di esistere. E’ con orgoglio, infatti, che possiamo dire che iniziative come ad esempio la raccolta firme per il depuratore parte proprio dai nostri concittadini, stanchi dell’immobilità delle istituzioni su questo fronte. Noi ribadiamo che a nostro giudizio si tratta di problematiche che non possono aspettare ancora, motivo per cui il 20 di Agosto, in pieno periodo ferragostano, siamo qui”, ha concluso Montalbò cedendo il microfono alla consigliera e ricordando che qualche giorno prima la professoressa aveva rilasciato un’intervista all’emittente regionale TeleNorba, interessatasi delle battaglie portate avanti a Polignano dal Movimento.

 

IL PUNTO DI PRIMO INTERVENTO H24 – “Il nostro punto di primo intervento è aperto pochissime ore al giorno. Sefirma-petizione-polignano-depuratore pensiamo che durante questo periodo, quello estivo, accogliamo in paese centinaia e centinaia di turisti, io credo che ciò sia intollerabile, perché la salute dei nostri concittadini in primis ma anche, appunto, quella dei visitatori non è per niente tutelata. Succede infatti che per ogni incidente, anche per il più piccolo, ci si deve necessariamente recare a Monopoli e qui l’attesa è inevitabilmente lunghissima. Noi intendiamo portare avanti con forza questa battaglia spendendoci affinchè si raggiunga un obbiettivo concreto, che è appunto l’apertura h24 del punto. Sappiamo anche che i locali rimessi a nuovo qualche tempo fa sono inesorabilmente ancora chiusi ed inagibili. Una volta raccolte le firme invieremo tutto al Consiglio Regionale della Puglia, all’Assessorato alla Sanità e al direttore generale dell’ASL di Bari.”, ha detto la Brescia.

 

COPRIRE LE VASCE DEL DEPURATORE COTRO “U FIZZ” – In merito all’odore malsano che si respira da mesi ormai nella zona del campo sportivo, la Brescia ha ricordato come quella sia un’area frequentata da sportivi di tutte le età ma anche dai turisti che non disdegnano affatto la spettacolare passeggiata escursionistica con vista-Scoglio dell’Eremita. Ma “u fizz” è soprattutto un problema per chi, oggi, come non accadeva chiaramente all’epoca, abita nei pressi del tanto odiato depuratore. “So bene che da anni si parla dello spostamento di quel depuratore, cosa che risolverebbe il problema del cattivo odore e della presenza di un qualcosa che deturpa uno degli scorci più belli del nostro paese”, ha affermato la consigliera. “Tuttavia – ha proseguito – attendere che chi di dovere intervenga e poi che i tempi della burocrazia facciano il loro corso, a nostro parere, è assolutamente inammissibile, atteso che una parte della cittadinanza continua a vivere in una condizione di forte disagio. Dunque in attesa che venga avviato l’iter per lo spostamento si deve assolutamente coprire queste vasche, anche perché andrebbe verificato se questo maleodore può avere conseguenze negative sulla salute della gente che abita lì, oltre che costituire appunto un disagio. C’è solo da meravigliarsi se siamo ancora in questo stato primitivo”, ha concluso la prof.

 

PORTO TURISTICO: NO AL CEMENTO SULLA LAMA – Sul tema porto turistico la Brescia ha ricordato la serie di interrogazioni con annessa diffusione dei manifesti che hanno riguardato dapprima la questione della sabbia depositata in modo anomalo tanto da ‘insabbiare’ gli ulivi secolari e poi quella della recinzione, oltre che quella legata alle quote societarie. Se luce è stata fatta su due delle tre questioni, si è in attesa di una risposta del sindaco in merito alla recinzione, ma l’azione politica del Movimento Schittulli è stata di fondamentale importanza perché in quel della maggioranza e dell’opposizione boviniana tutto taceva, nonostante le lettere di protesta degli ‘Amici del mare’. Oggi, la prof. torna a ribadire la sua speranza che i lavori vengano presto portati a termine, nonostante i 18 mesi previsti nella convenzione sono stati abbondantemente superati. Ma ciò che la Brescia solleva oggi è un’altra problematica, ossia quella della struttura alberghiera che verrà edificata nella ‘maglia 12’. Qui però confluiscono le acque piovane e vi passa una lama. “Sono d’accordo con chi dice che occorre sbloccare le maglie di Polignano per dare impulso all’economia del paese, ma ritengo che bisogna farlo nel pieno rispetto della legalità e dell’ambiente. Polignano non è una colonia da conquistare.Mi chiedo se sia stato fatto uno studio del territorio prima di far rientrare nel progetto l’edificazione di una struttura nel bel mezzo di una lama. Su questa questione aspettiamo una risposta dall’Amministrazione”, ha detto la consigliera.

 

lucia-brescia-firma-petizione

QUESTIONE CIMITERO – Altro tema che da anni sta a cuore al Movimento Schittulli è il cimitero. “Una parte del progetto di finanza, ossia quella privata della costruzione e della vendita dei loculi procede, ma l’altra parte, quella relativa all’opera pubblica, è praticamente ferma.”, ha denunciato la Brescia dicendo che anche qui, a seguito dell’interrogazione, verranno inviate le carte agli organi di competenza per evidenziare eventuali responsabilità nella tutela e nel rispetto dei cittadini.

 

LE ALTRE INTERROGAZIONI – Ben dieci le interrogazioni prodotte dal Movimento Schittulli e portate all’attenzione del Sindaco, della cittadinanza e dell’Assise Comunale. Oltre a quelle già menzionate, la Brescia ha sollevato altre questioni: modalità e tempistica del lavaggio dei cassonetti in virtù del capitolato di nettezza urbana; l’illuminazione carente in via Federico Fellini in zona Scoglio dell’Eremita; il monitoraggio della costa per l’individuazione dei tanti scivoli in cemento abusivi, i parcheggi selvaggi in Vico Giacinto e via Paolo Dorsi causa – surreale ma vero, seppur siamo nel 2013 - mancanza di segnaletica; l’erba alta nel terreno a monte della Statale 16 presso “Parco dei trulli” a rischio incendio.

 

“LO RIBADIAMO: SIAMO ALL’OPPOSIZIONE” – Ai nostri microfoni la consigliera ha denunciato il fatto che non sia ancora arrivata alcuna risposta scritta alle varie interrogazioni ad oggi presentate al Sindaco, allineandosi con la linea critica degli altri consiglieri d’opposizione: “Trovo che sia una questione di rispetto fornire le risposte alle interrogazioni presentate dalla minoranza”, ha detto. Va, però, per la sua strada, la prof. . “Noi continueremo a portare avanti la nostra opposizione. È se vogliamo un modo diverso e nuovo per Polignano di fare opposizione. Ciò deriva un po’ dal fatto che sono nuova personalmente in politica, un po’ anche dalla mia formazione professionale. Non sono per il ‘no’ a prescindere ma per l’ascolto, per lo studio attento delle carte, esponendomi solo dopo essere certa di quello che dico. I miei colleghi chiaramente fanno opposizione in un modo un po’ diverso, probabilmente perché sono in Consiglio da anni.”

 

Commenti  

 
#24 scandalo 2013-08-30 16:44
Gentili lettori,viste le dichiarazioni di una cugina del sindaco la quale asserisce di far parte della Polignano bene, è scandaloso che parenti del sindaco abitino in CASE POPOLARI(mio Dio), allora perchè non gliele togliamo per darle a chi ha veramente bisogno? che coz...li!
 
 
#23 m. 2013-08-26 21:00
Eccone un'altra...da stasera fino all'atteso evento, la piazza è al buio! come mai per montare il palco è stato rimosso un lampione? Mi chiedo il paese era stato informato? Capisco l'entità dell'evento ma forse sarebbe stato meglio farla altrove? 2 gg di romantico buio...
 
 
#22 monopoletano 2013-08-26 20:12
e non usiamo sempre queste parole dialettali, anche nella protesta
 
 
#21 U Fizz.. 2013-08-26 16:54
...d'ommn....acqua di colonia new collection.
 
 
#20 x 18 2013-08-26 15:20
..in una stanza particolarmente...troppe "arie" :cry:
 
 
#19 dentista 2013-08-26 14:57
spazzolino,dentifricio,filo interdentale gratis per il comune...lavatevi bene la bocca.....
 
 
#18 u fizz 2013-08-26 14:14
sindaco fino a poco tempo fa l'unica puzza era quella del depuratore.
Da un anno e mezzo circa "nu fizz" più forte di quello del depuratore si alza da Viale Delle Rimembranze...
 
 
#17 up 2013-08-26 11:55
a tutte la attività che intendono operare vengono richieste preventivamente :recizioni ,piantumazioni ,soppressione di puzze e polveri ,ecc. ecc.
Questa attività di depurazione posta nel punto più bello della nostra costa viene esercitata senza un minimo di mitigazione dell'impatto ambientale.
 
 
#16 FFF 2013-08-24 09:37
piante sempre verdi, alte e folte. questo ferma la puzza, non ci vuole un genio...
 
 
#15 Consiglio 2013-08-23 18:23
Ho sentito in TV che in Belgio nel perimetro di un depuratore di una città importante hanno piantato degli alberi che filtrano l' aria e trattengono gli odori, può essere un' idea ed un consiglio utile.
 
 
#14 silvio_da_s.vittore 2013-08-23 13:25
Lucia Brescia e suo marito parlano ora di problemi che sono in piedi da tanto: perchè ne parlano solo adesso? Perchè non ne hanno parlato quando erano in maggioranza?
 
 
#13 FRANCESCO P. 2013-08-23 11:24
SPERIAMO CHE SI RISOLVA IL CASO DEL PROGETTO DI FINANZA DEL CIMITERO E CHE SI AFFRONTI L'ANNOSO PROBLEMA DEL PUNTO DI PRIMO INTERVENTO. SICURAMENTE A QUALCUNO NON E' PIACIUTA LA PRESA DI POSIZIONE SUL CIMITERO PERCHE' SE LE CARTE VENGONO MANDATE SETTIMANA PROSSIMA ALLA PROCURA NE VEDREMO DELLE BELLE. PER IL PUNTO DI PRIMO INTERVENTO, INVECE, E' GIUSTO LOTTARE E UNA RACCOLTA FIRME SERVE PIU' DI UN CONSIGLIO COMUNALE CHE NON SI FILA NESSUNO. PER OTTENERE QUALCOSA BISOGNA SEMPRE LOTTARE E NON VEDERE IL COLORE POLITICO. HO LETTO UN COMMENTO SICURAMENTE DI CHI PROBABILMENTE SI SENTE "TOCCATO" ALQUANTO ACIDO VERSO CHI HA FATTO DELLE PROPOSTE. E' VERO CHE QUESTI SONO PROBLEMI VECCHI MA E' ANCHE VERO CHE SI RITROVANO PUNTUALMENTE SU TUTTI I PROGRAMMI ELETTORALI AD OGNI COMPETIZIONE. QUESTO SIGNIFICA CHE SONO PROBLEMI CHE LA GENTE SENTE E CHE RISOLVERE. ALLORA METTIAMO DA PARTE LA DEMAGOGIA E LOTTIAMO INSIEME DESTRA SINISTRA CENTRO PER RISOLVERE I PROBLEMI DELLA NOSTRA BELLA POLIGNANO. IO, PER FORTUNA, ABITO A SARONNO E NON VIVO QUOTIDIANAMENTE LA REALTA' DI POLIGNANO. CI VENGO UN MESE IN ESTATE EPOI A NATALE E PASQUA MA SEGUO TUTTO ATTRAVERSO POLIGNANO WEB. A BREVE SARO' IN PENSIONE E CON I FIGLI ORMAI SPOSATI RITORNERO' A TRASCORRERE LA TERZA PARTE DELLA MIA VITA A POLIGNANO. MI AUGURO CHE CERTI PROBLEMI AFFRONTATI DALLA SIGNORA E DA ALTRI CONSIGLIERI SI RISOLVANO PER IL BENE DI TUTTI. GRAZIE E BUONA ESTATE A TUTTI
 
 
#12 Mauro 2013-08-23 09:43
Cara Lucia mi complimento per il tuo intervento che come una brezza di maestrale spazza l'aria amorba che stagna su Polignano, attenta che ti mandano i carabinieri perché hai alzato troppo il volume. A parte la battutaccia vorrei che si cominciasse a parlare chiaro ai polignanesi trattati sempre da bambini ignoranti e in più vorrei capire anch'io qualcosa in piu'. Si parla da decenni di depuratore ma non mi risulta che a Polignano esista un depuratore. Alle spalle dello stadio esistono una serie di pompe che pompano acque reflue, attraverso una piccola condotta sottomarina, al largo senza neanche trattenere la parte solida, forse insufflando un pò di varichina per aiutare la decomposizione. Riguardo al lezzo(U'FIZZ) si sente quando soffia lo scirocco e viene neutralizzato con un prodotto tipo OUST per intenderci. Visto che stanno lavorando quando si attiveranno tutti i vasconi sarà letteralmente IMPOSSIBILE viverci attorno con o senza copertura con la combustione del biogas si può attenuare ma non eliminare. Cmq potrei anche sbagliare, visto che per ovvi motivi la centrale è OFF LIMITS, sarebbe bello che per smentirmi si organizzassero delle visite guidate così si metterebbero a tacere le malelingue che si chiedono come mai senza depuratore e con una pista ciclabile da guinness siamo riusciti ad avere la bandiera BLU? P:S: cosa è successo ai semafori della pista ciclabile, non hanno pagato la ditta e gli hanno tolto i vetrini con le lampade???????????
 
 
#11 Gianenrico Letta 2013-08-23 08:49
Quindi si firma per eliminare le puzze, per riaprire il pronto soccorso......perchè alla petizione non si aggiunge anche l'eliminazione delle guerre, della fame nel mondo, di lotta alla criminalità.....è davvero un genio Lucia Brescia, davvero.....
 
 
#10 domenico lestingi 2013-08-22 22:15
ci sono cose inodore che fanno molti piu danni e scopro che la gente finche non viene toccata negli interessi personali sonnecchia ma al momento in cui tocchi i propi interessi ruggisce adesso stanno scappando i buoi ma immaginatevi quando si sapra che i danni peggiori prodotti dalla discarica di conversano colpiscono piupolignano che mola e conversano e non sono chiacchiere e meglio che comandino le donne perche sono per natura piu amanti della vita del genere umano
 
 
#9 x mariacolella 2013-08-22 19:18
non fanno neanche la disinfestazione, figurati se pensano alla derattizzazione...questi sono coloro che dicono di essere i migliori....bravo assessore te ne prendi di bordate!
 
 
#8 Il dibattito 2013-08-22 19:08
L'opposizione di C.Destra e quella di Schittulli, possono anche segnalare ed aver ragione circa alcuni fatti (gara d'appalto ad agosto, puzze del mefitico depuratore: però, la soluzione non è la copertura del depuratore!). Stranamente, non approfittano, data la loro conferenza stampa, di dire una parola di spiegazione, per l'abbandono (fuga) dal Cons. Com.le i primi, e l'assenza (furba) della seconda, durante il varo e l'approvazione dell'"affaire della variante di PRG"! Variante, che consentirà, per ora, una scandalosa speculazione: un terreno agricolo, dal valore di alcune decine di migliaia di Euro, dopo "la generosa variante concessa", è balzato a circa seicentomila Euro. Alla faccia dell'interesse collettivo e delle casse pubbliche, beato e beota popolo polignanese.
 
 
#7 opposizione 2013-08-22 17:27
brava lucia, questa è vera opposizione, non le chiacchiere!
sarebbe bello vedervi tutti uniti, ma sembra un sogno..
 
 
#6 mariellacolella 2013-08-22 13:54
Quella puzza del depuratore ci fa vivere male. Abbiamo le finestre sempre chiuse perchè ci sono le nuvole di zanzare. E le zoccole?
 
 
#5 incidente 2013-08-22 13:51
Sono caduto con il motore il 13 agosto e sono andato al pronto soccorso di monopoli dove ho atteso 14 ore per essere medicato. Con il ginocchio gonfio ho pregato una signorina monopolitana di andare in farmacia a comprarmi del la busta del ghiaccio. Non è possibile che una classe politica non si interessa di questa problematica. E' il momento per farci sentire dai nostri governanti locali e regionali. Polignano ha bisogno di offrire servizi ai numerosi turisti che ci onorano della loro presenza: l'assistenza sanitaria è al primo posto.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI