L'opposizione interroga: "Su Santa Caterina vogliamo vederci chiaro"

eugenio-scagliusi-dino-lamanna

Alberghi in via San Vito: Bovino, Scagliusi, Lamanna e Colella vogliono accedere agli atti.

 

Martedì 25 giugno si celebra il Consiglio comunale di Polignano. L'opposizione consiliare torna ad interrogare il Sindaco. Sono state protocollate questa mattina quattro richieste a firma congiunta dei consiglieri Eugenio Scagliusi (Pdl), Dino Lamanna (Pdl), Angelo Bovino (Ppdt) e Matteo Colella (Ppdt).

Con la prima i consiglieri aderiscono all'iniziativa promossa dal movimento di opinione locale Operazione Neàpolis e chiedono al Sindaco se intenda fare lo stesso, avviando un nuovo modello di gestione dei "biglietti omaggio" offerti dai gestori delle giostre.

Con la seconda, aderendo all'iniziativa promossa nei giorni scorsi dal gruppo politico Fratelli d'Italia, i consiglieri sollecitano l'Amministrazione ad ottemperare ai provvedimenti previsti dalla c.d. Legge anticorruzione.

Con la terza si pone la questione "parcheggi" nella zona Santa Caterina, suggerendo che si rendano disponibili le aree interessate dal piano di lottizzazione che porta lo stesso nome, nelle more della sua non facile adozione.

Da ultimo, sempre con riferimento al piano di lottizzazione Santa Caterina (alberghi in via San Vito, zona Ta1 e variante al Prg), i consiglieri - a suo tempo destinatari di una lettera da parte dei lottizzanti - dichiarano di "volerci vedere chiaro" e intendono "produrre una motivata istanza di accesso e di estrazione dei relativi atti amministrativi".

 

Link correlati alla notizia:

Dibattito sugli alberghi: chi vuole ostacolare lo sviluppo?

Santa Caterina: il sindaco Vitto replica ai "passionali"