Mercoledì 23 Gennaio 2019
   
Text Size

Fabri Fibra e i Modà faranno bene al turismo polignanese?

movimento-beppe-grillo-polignano

IL MEGA EVENTO DEL 14 GIUGNO FARÀ DAVVERO BENE AL TURISMO POLIGNANESE?

 

Gli Attivisti del MoVimento 5 Stelle di Polignano sollevano numerosi dubbi all’Amministrazione Vitto sulla scelta dell’evento che vedrà protagonisti Fabri Fibra ed i Modà



 

Riceviamo e pubblichiamo.


La notizia del Mega Evento del 14 giugno che vedrà esibire artisti di fama nazionale come i Modà, la pop band più ascoltata del momento, e l'instancabile Fabri Fibra, nelle ultime ore si sta propagando come una eco tra la cittadinanza.


A Palazzo di Città avranno sicuramente pensato che un evento del genere non può che essere positivo per la nostra cittadina: sponsor di livello internazionale, giovani accontentati, evento a costo zero per le nostre casse comunali. Ma c’è il rischio che talune scelte, sia pure operate in buona fede, possano contribuire allo svilimento del sentimento della comunità polignanese nei confronti del Santo Patrono, visto che l’evento “mondano” rischia di fagocitarlo.

 

Nonostante la gioia dei più giovani ed il prestigio, ci sorgono alcune perplessità. Vista la concomitanza con le festività del Santo Patrono, cosa ne sarà del folklore e della tradizione legata ai festeggiamenti di San Vito? Ci sarà il tempo e lo spazio per onorare la tradizione del Santo dal mare che interessa la stessa zona? Vista la scelta della location, a quanto pare espressamente richiesta dell’azienda sponsor, come possono coesistere due eventi di tale portata in un’area relativamente piccola? È in grado Polignano di rispondere all’invasione di migliaia di auto che si riverseranno nel centro abitato? Dove sosteranno le auto ed i pullman dato che il parcheggio Marco Polo sarà occupato dal Luna Park? Come saranno garantiti i servizi igienici nella zona dato che siamo carenti di bagni pubblici? Come sarà garantito il servizio di primo soccorso, con un centro di primo intervento praticamente assente? Siamo certi che l’evento darebbe un contributo ad una programmazione degna di un paese che vuole puntare sul Turismo come settore preponderante della nostra economia?”.

 

Ad un anno dalla delega al Turismo sbandierata dal Sindaco Vitto come un “atto di garanzia” per i cittadini di Polignano, gli Attivisti del M5S ritengono che il paese non possa più accontentarsi di tale “garanzia” alla luce dei dubbi sollevati sul mega evento Police. È necessario guardare al potenziale turistico di Polignano con la professionalità e la costanza che tale impegno richiede. L’obiettivo è quello di dare finalmente al paese una programmazione di lungo termine, degna di tale nome: in definitiva, Polignano cosa vuol fare da grande? I nostri amministratori, forse, non hanno ancora imparato che in determinate circostanze, per la salvaguardia degli spazi, della gente e del buon nome che Polignano si sta costruendo negli anni, bisogna anche dire di no! Si eviterebbero così spiacevoli situazioni o insuccessi incresciosi.



MoVimento 5 Stelle

 

Commenti  

 
#28 moskow mule 2013-06-11 10:21
x non si dorme,
io frequento il locale, non fa ubriacare nessuno, la musica è ad un livello decente e l'occupazione di suolo pubblico è un problema che si debella o in tutto il paese o non si rompono i coglioni solo a discrezione dei vigili.
questo è un bel locale:
http://www.youtube.com/watch?v=c9FCOAEPHHM
 
 
#27 siii 2013-06-09 18:59
....sicuramente l'evento farà bene agli spacciatori.... :-?
 
 
#26 indignati 2013-06-08 22:19
per i verdi: vi ponete mai il problema dell'inquinamento acustico? il comune interpelli l'ARPA prima che arrivino degli esposti ....qual'è la soglia massima decibel consentita? ormai siamo in un paese civile no?! allora facciamo le cose in regola cari VERDI!
 
 
#25 rossa 2013-06-06 09:41
ragazzi solo x informazione vengono o no i modà e fabri fibra?
 
 
#24 rossa 2013-06-06 07:39
scusate ma è ufficiale ke vengono modà e fabri?
 
 
#23 X Oliva 2013-06-04 03:48
Se la risposta la danno i numeri Allora Votiamo Berlusconi che ne ha tanti? Se la risposta è la QUALITA' - da Verde dovresti capire di cosa si parla - allora questi carrozzoni non vanno organizzati a S. Vito. Ogni tanto cari Verdi cercate di non distinguervi per la qualità che Avete PERSO. Grazie
 
 
#22 Non si dorme 2013-06-04 03:40
Sono commosso nel leggere che qualcuno si. Interessa e si pone il problema: un concerto o evento o manifestazione organizzato nel luogo in cui transiteranno migliaia di persone per la festa di S. Vito è un grosso rischio e pone dei problemi organizzativi complicati. Nel centro storico un localino che organizza quotidianamente eventi con musica ad altissimo volume, occupa spazi pubblici e fa ubriacare i ragazzini di Polignano nonchè se ne frega dei residenti di ogni età, dei turisti e di chicchessia nonché hanno, a quanto pare, minacciato vigili e Carabinieri non hanno bagni sufficienti etc. È un Grosso Problema. Tra un evento saltuario e uno quotidiano vogliamo prendere in considerazione anche il secondo? O è scomodo?
 
 
#21 per Flavio Oliva 2013-06-03 17:44
è strano che un segretario di partito non sa che non ci sarà nessun concerto nelle serate del 14 - 15 giugno c.a.
Quale paese state amministrando?
 
 
#20 x non dimenticare 2013-06-03 17:35
Queste due serate musicali durante la festa patronale sono volute da Radionorba. Mi pare che quel Signore (Marco Montrone) era poco simpatico al sindaco Vitto e a Salvatore Colella ...
Cosa mai è accaduto per essere ben accolto ... anche durante la festa di S. Vito. Quello che ieri era sbagliato oggi è buono.!!! Bovino dove sei.
 
 
#19 Bluff 2013-06-03 09:36
Come vorreste voi chiamare questo sindaco ... ??? dopo un'anno di Bugie a tonnellate e di assenza visione delle istituzioni. Subiamo gli interessi economici dei grandi PRENDITORI (.. no imprenditori..) Siamo tornati indietro ... E così celebriamo la peggiore delle amministrazioni di ogni tempo. Ci si alza la mattina e si và ad innaffiare la pianta del clientelismo, dell'acquisto di voti, di provvedimenti su misura per far vedere i propri muscoli ai sudditi da sottomettere. La rapida dimenticanza delle prediche della campagna elettorale, la trasparenza chiusa nelle stanze del potere, i posti di lavoro a chi fà minacce o appartiene alla famiglia ... Viva Polignano, viva la meritocrazia. Ce li ricordiamo bene i manifesti di VITTO... e i proclami sui siti web dei mercenari di turno che fine hanno fatto ?? NON SIAMO RIMBECILLITI ... sappiamo aspettare cari signori Domenico Vitto e Salvatore Colella. Non ci imbroglierete mai più ...
 
 
#18 turista 2013-06-02 09:28
sono d'accordo con flavio mischiare talvolta il sacro al profano non fa male perchè comunque attirerebbe gente.Poi polignano deve farsene una ragione se vuole continuare ad avere la visibilità che in questo momento ha deve pagare anche lo scotto della disorganizzazione che serva come esperienza nella programmazione futura.Quanto al movimento 5 stelle che continuano a parlare, forse dalla loro hanno solo questa capacità ma i fatti sono simili agl'altri politicanti.
 
 
#17 POLI 2013-06-01 16:29
CARO GIULIANI ,,PENSI CHE LE PARORE REPPATE SIA UN SACRILEGIO PER IL CATTOLICESIMO MA TUTTE LE PORCATE CHE LA CHIESA FA VERSO DI NOI,,, NO.. VERO ,, MI DISPIACE BISOGNA RIVEDERE ALCUNI COMPORTAMENTI DEI NOSTRI E ELIMINARE LA LORO PRESENZA SU FACEEBOOK E PREDICARE LA DOMENICA L'INUTILITA' DI QUESTO MEZZO DI COMUNICAZIONE
 
 
#16 Dio 2013-06-01 11:37
sarebbe contento di vedere gente contenta che ascolta un concerto ;-)
 
 
#15 elly 2013-06-01 10:57
sono d'accordo con quanti sostengono che, in un momento di crisi come questo, ciò che è gratis è bene accetto, però, a mio modesto avviso, una maggiore attenzione alla data dell'evento sarebbe stata opportuna!!!così, infatti, invece che guadagnarci due volte si perde tutti una volta sola!!!
 
 
#14 belin 2013-06-01 09:15
sto paese si sta riempiendo di donne rifatte da uomini e donne , travestiti e spogliarelliste, che scempio, che squallore, ora pure fabri fibra che con due parolacce allietera' il pubblico polignanese
 
 
#13 Flavio Oliva 2013-05-31 18:43
Buffo però, che alcuni di quelli che commentano sono gli stessi che si dispiacevano perchè Pino Daniele andava (a pagamento) a Monopoli l'anno scorso.... io penserei a quante persone, gratuitamente, in un momento di crisi cosi, potranno assistere a questo concerto....la risposta, come al solito, la daranno i numeri !
 
 
#12 Riccardo Giuliani 2013-05-31 18:18
Trattasi soltanto maldestra metodologia per far soldi l'aver inserito, da parte di un organizzazione per far spettacoli, Fabri Fibra nella festa per il Santo Patrono. Non erano voci infondate.
.
Ma se leggete il testo di Mr.Simpatia il letame sparso dal Rapper contro DIO e la Chiesa è palese.
Gli organizzatori, evidentemente, se ne fregavano beatamente di quel che si sarebbe cantato dal palco durante la Festa.
Una CONTRADDIZIONE incredibile.
Ma vi è stato un intervento autorevole che ha stoppato questo abominio.
 
 
#11 Turismo 2013-05-31 13:36
Che cozzalaggine!
 
 
#10 ma ce de 2013-05-31 11:15
In questo paese per ogni cosa si alza un polverone, come la fai la fai!
 
 
#9 Conservatore 2013-05-31 10:31
#3 Anche se non sono questi artisti ma altri il problema non cambia...
Riflessioni giustissime queste del M5S. Personalmente aggiungerei anche che questo evento allontana ancor più i cittadini da queste tradizioni culturali e religiose dimostrando ancora una volta che la cultura e la fede sono nulla in confronto alla moda del momento...che amarezza...!!!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI