Giovedì 21 Marzo 2019
   
Text Size

Il nuovo triumvirato alla conquista di Polignano

triumvirato

Dal settimanale "La Voce del Paese", in edicola da giovedì 16 maggio 2013

 

Il nuovo triumvirato: Caio Giulio Vitto, Marco Licinio Lomelo e Gneo Pompeo Magno Colella alla conquista dell’Impero Polignanese

 

 

Il termine triumviro deriva dal latino “tres” che vuol dire “tre”, e “vir” che vuol dire “uomo”. Tre uomini indica ciascuno dei componenti di un gruppo costituito da tre persone correntemente detto “triumvirato”.

È usato comunemente per descrivere i membri di un gruppo o un'alleanza fra tre leader politici o militari con poteri uguali. Ma la storia ci insegna che queste alleanze raramente si mantengono a lungo.

Primo Triumvirato fu un’alleanza politica non ufficiale tra Caio Giulio Cesare, Marco Licinio Crasso e Gneo Pompeo Magno. Crasso e Pompeo erano stati colleghi consoli ed avevano emanato una legge per il completo ripristino dei poteri dei tribuni della plebe.
Tuttavia, i due uomini pare non avessero grande stima e simpatia reciproca, giacché ognuno riteneva che l'altro avesse superato i propri limiti per aumentare la sua reputazione a spese del collega. Ci pensò il buon Cesare che, prima riuscì a riconciliare i due uomini, e poi unì la loro influenza alla sua per essere eletto console.

È strano come la storia del primo triumvirato somigli a quella del nuovo triumvirato di Polignano, appena giurato con patto di sangue.
In città sono presenti il sindaco Caio Giulio Vitto, il pensionato a vita Marco Licinio Lomelo e il vero sindaco Gneo Pompeo Magno Colella. Chiamarlo triumvirato potrebbe sembrare una provocazione, ma non lo è.

Di fatto, governano assieme le sorti della nostra città facendone il bello e il cattivo tempo, dimenticando che la politica è cambiata e che in un momento di forte crisi non si può attendere che Caio Giulio Vitto, Marco Licinio Lomelo e Gneo Pompeo Magno Colella riversino il pollice verso il basso o verso l’alto per assumere decisioni.

Noi vorremmo che si tornasse alla gestione del Sindaco votato dai cittadini. Caro Sindaco, Lei è stato bravo a proporsi e a convincere i Polignanesi. Ad oggi Lei sta facendo il contrario, infatti i due consoli che si è messo sulle spalle determinano la politica dagli anni settanta ad oggi.

La politica dovrebbe essere altro, cioè servire la Città, proporre tematiche di sviluppo, decidere.
Quanti atti questa amministrazione ha prodotto?

Il prefetto diffida il Comune di Polignano affinché approvi il bilancio consuntivo, pena lo scioglimento del Consiglio comunale. I commercianti sono furiosi per quanto approvato con i dehors, dove invece di semplificare si deve rendere tutto più difficile, così il cittadino deve andare dal politico di turno per ottenere un diritto, e quindi con i voti dei cittadini polignanesi si realizza la politica del ricatto.

Gneo Pompeo Magno Colella all’ex Sindaco-Imperatore Angelo Bovino afferma di non possedere studi professionali, ma tanto la gira e tanto la volta che Magno Colella sembra essere quello che decide il verso del pollice, in quanto il suo potere decisionale appare di fatto maggiore di quello che ostenta il Sindaco votato dai cittadini.

Triumvirati a parte, caro Sindaco, Cesare perì per mano del figlio. E ricordi il vecchio detto latino: “Cuius regio, eius religio”. Cioè: “Di chi è il potere, di lui sia la religione”.

Commenti  

 
#39 g. 2013-06-15 09:28
evviva i pozziglioni! della serie dimmi chi sono oggi ma non chiedermi chi ero ieri...ah ah ah
 
 
#38 THE WHITE RUSSIAN 2013-06-14 17:31
E la celeste promessa non mi deluse. Là per là persi il mio brutto e animalesco aspetto, dapprima cadde l'ispido pelo, poi la grossa pelle si assottigliò, il largo ventre si restrinse, dalle piante dei piedi, attraverso lo zoccolo, spuntarono nuovamente le dita, le braccia non furono più zampe ma, rialzatesi, ripresero le loro funzioni, la testa ritornò eretta, il viso e il capo si arrotondarono, le orecchie da enormi che erano tornarono piccole come prima, i denti, grossi come ciottoli, ripresero dimensioni umane, infine la coda, quella coda che più d'ogni altra cosa era stata la mia ossessione, scomparve.
La folla rimase incantata dalla meraviglia i più devoti si prostrarono in adorazione davanti alla potenza così evidente della grande dea, alla grandiosità di quella metamorfosi e anche alla naturalezza con cui s'era compiuta, così simile a un sogno notturno, e a voce alta e in coro, levando al cielo le braccia, testimoniarono lo straordinario miracolo della dea.
 
 
#37 dittatura 2013-06-13 17:25
Altro che triumvirato qui siamo alla dittatura. Anche l'ultimo concorso si è concluso con il nome che si sapeva da prima. Cosa ci aspettiamo più ? I nostri giovani laureati addesso sono tutti scartati ... ma allora è vero che c'è la dittatura altro che popolo sovrano. Anche alla nettezza urbana spartitoria, chi voleva entrare doveva fare la domanda al triumvirato. Fine dei sogni.
 
 
#36 moskow mule 2013-06-11 10:30
caro direttore, potresti illustrarci la convenzione che permette in esclusiva alla ipas l'utilizzo dei cartelloni pubblicitari, si sentono tante chiacchiere su questa questione, imprese di Polignano molto incazzate con politici compiacenti (chissa perchè)allora fa un bell'articolo e facci capire come stanno le cose...illumina l'oscurità Bob Marley
 
 
#35 il latino 2013-06-05 16:43
Da qualche tempo si leggono tante citazioni in latino. Si sente profumo di qualche preside di scuola in odore di politica o sbaglio. Meglio non mischiare la scuola con la politica. Non vogliamo cultura a senso unico. Almeno salviamo i bambini.
 
 
#34 brivido 2013-06-02 09:19
...De rustica progenie semper villana fuit....
 
 
#33 Perchè 2013-05-28 15:29
Lomelo, forse perchè non aveva avuto la carica di vice sindaco, faceva sperare in un controllo interno. Adesso non è che per gli alberghi da costruire lo hanno fatto entrare nella stanza dei bottoni? Caro Mimmo vogliamo vedere come ti comporterai. Povera Polignano dove andremo a finire. Illusi e delusi. Tanto arriveranno le altre votazioni. Bovino non mollare perchè .... perchè.
 
 
#32 the white russian 2013-05-27 08:53
x grande fratello, spero che tu ti stia sbagliando, perché sarebbe gravissimo, tuttavia credo che esiste anche un protocollo legato a questa missiva...indagherò
 
 
#31 parassita 2013-05-25 13:58
Ho visto questa mattina la foto di Lomelo che pulisce le spiagge, non lo ha mai fatto, ma nella vita c'è sempre la prima volta, anche perchè finalmente lo abbiamo visto lavorare, questo si che è uno scoop per uno che ha fatto il parassita per una vita
 
 
#30 UN AMICO 2013-05-24 20:24
Al Cinema del Palazzo di città si proietta ai cittadini di polignano ed in particolare ai giovani, i quali miravano al rinnovamento di questo territorio, il film che ha scosso vergogna nell'opinione pubblica nazionale, regionale e locale. Gli attori sono gli stessi, le trame degli inciuci sono uguali ai precedenti imperatori e ci faremo convinti che tutti i residenti di polignano siamo dei quaquaraqua poichè doniamo sempre il potere agli stessi artisti del film: "IL BUONO IL BRUTTO ED IL CATTIVO"!!!!
 
 
#29 Divertente 2013-05-24 14:03
Molti coraggiosi, nascosti dietro il loro servile encomio e vile oltraggio, sfidando buon senso e la loro dubbia intelligenza, rimproverano Vitto di portarsi dietro Lomelo e Colella (causa di ogni male, secondo loro)! Nessuno delle varie redazioni che li ospitano, che gli ricordi che L.lo, C.lla e Vitto facevano parte della stessa maggioranza e schieramento! Quindi di che cianciano con fare rancoroso, acido e da sciocchi? Il politicume fatto nei Bar e nei luoghi di ritrovo, tanto per parlare e buttare fango verso chi capita, non possono trovare spazio sui mass media.
 
 
#28 La foto 2013-05-24 12:46
Ma dove pensiamo di arrivare???
 
 
#27 u macill 2013-05-24 11:50
spettacolo il commento 20 sembra ex sindaco che parla....... mà
cmq sembra la triade moggi giraudo e bettega.
Per non parlare dell'aiula vicino al pronto soccorso, ma cosa mi rappresenta tutta quella breccia fina bianca buttata? quanto direrà? perche nn fare un piccolo parco x i bambini con tanto di altalena e mollettoni!!! siamo dietro molto dietrooooooo
 
 
#26 spiaggia 2013-05-24 10:00
lomelo !!!! la prossima volta porta anche i tuoi amici a ripulire qualche caletta almeno fate una bella figura agli occhi della gente di polignano
 
 
#25 grande fratello 2013-05-24 09:31
x the white russian.
Tu sai chi è andato a Roma insieme al triumvirato per la bandiera blu? Se lo sai capirai che quella lettera a cui tu fai riferimento è stata cestinata.
 
 
#24 the white russian 2013-05-24 08:37
SI!!!!
STUPENDO!
MI VIENE IL VOMITO!
è più forte di me
NON lo so
se sto qui
o se ritorno
se ritorno
se ritorno tra poco, tra poco....tra poco
 
 
#23 dittatore 2013-05-24 08:07
ma io più che un triumvirato a capo di Polignano ci vedo Colella che manovra il sindaco, nulla più
 
 
#22 inora mortis nostrae 2013-05-23 18:31
...nell'ora della nostra morte...
Ho voluto rendere omaggio a Nicola teofilo e al suo bellissimo articolo e dedicare "in ora mortis nostrae" ai nostri tre eroi: LOMELO, COLELLA e VITTO.
Hai raccontato in poche righe, quello che tutti noi pensiamo, in modo ironico e sarcastico. Personalmente paragono il successo di Vitto a quello di Grillo. La gente era stanca del duo Bovino - Di Giorgio, come di Berlusconi e Bersani e ha scelto il nuovo che si è dimostrato nel momento di concretizzare più vecchio di quello che avevamo. Il voto della nostra comitiva caro Domenico te lo sei giocato. Noi abbiamo votato te, noi volevamo te e soltanto te, invece... chi decide è Lomelo. Chi mette i paletti è Lomelo. Ormai, dico io, ti sei sistemato per la vita con la tua pensione d'oro pagata da noi, ti sei trasferito a Conversano e continui a rompere le... a Polignano e ai polignanesi. Sindaco Ti rendi conto che Polignano sta morendo? Ti rendi conto che le famiglie stanno scoppiando? Ti rendi conto che la non si può vivere di gelati e panzerotti? Vuoi sloccare la zona PIP, La zona turistico alberghiera, e le varie maglie presenti nel piano regolatore? E' possibile che LOmelo deve decidere con i suoi 200 voti le sorti di una comunità?
 
 
#21 FALLIMENTO 2013-05-23 16:44
bravo VITTO...TUTTI STANNO GODENDO DI QUESTO PRIMO ANNO DI "NULLA" PER LA NOSTRA POLIGNANO.
Lomelo la domanda sorge spontanea: ma hai fatto mai una lira (Euro) di bene per il paese? Colella e basta. Ma quanto altro dovbremo sopportare la tua presenza in Consiglio?. Bravo Sindaco, il NUOVO che avanza. FALLIMENTO.
 
 
#20 UN CITTADINO 2013-05-23 12:10
VITTO, IL TEMPO PURTROPPO PASSA PER TUTTI, ABBI IL CORAGGIO DI FARE OGGI QUELLO CHE NON TI FARANNO FARE PIU' DOMANI. QUEI DUE SIGNORI SONO MOLTO MA MOLTO GELOSI, SONO ANNI CHE VOLUTAMENTE NON HANNO MAI PRODOTTO NIENTE DI SERIO PER IL PAESE. TRA POCO GIA' PENSERANNO ALLA NUOVA AMMINISTRAZIONE ED IL TUTTO SARA' RINVIATO AL VECCHIO-NUOVO CHE VERRA'. LA DISGRAZIA E' STATA QUELLA DI TROVARTELI ALLEATI TUTTI E DUE INSIEME.
CI VOGLIONO GRANDI OPERE, E TU LO SAI BENISSIMO, IN TUTTI I SETTORI SCARSEGGIA IL LAVORO, IL PIP E' FERMO, LE VARIE LOTTIZZAZIONI PRESENTATE DAI TANTI CITTADINI SONO FERME, LA NUOVA C2 NON SI SA CHE FINE HA FATTO. SINDACO, IL TEMPO PURTROPPO SCADE, NON SI RIESCE A FERMARLO ED I DUE, ANCORA UNA VOLTA, NON AVRANNO FATTO REALIZZARE NIENTE DI SERIO, SI VIVACCHIA, TANTE CHIACCHIERE,
MA NIENTE DI CONCRETO. COMUNQUE BUON LAVORO
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI