Martedì 25 Giugno 2019
   
Text Size

Focarelli si dimette da capogruppo

focarelli-angelo-nervoso

Il "passionale" Focarelli accusato di essere polemico e ostruzionista, si dimette da capogruppo.


Il consigliere comunale Angelo Focarelli si è dimesso da capogruppo del Partito Democratico. Lo ha fatto sapere oggi, inviando una mail ai componenti del partito. Una scelta, a suo dire, dettata da problemi di famiglia e di lavoro.

Sembra che il Pd non riesca a trovare pace in questa settimana di passione. Focarelli è uno dei firmatari del documento che ha dato vita alla nuova corrente “Metterci Passione”, con annesso blog.

Quel documento ha mandato su tutte le furie il sindaco Domenico Vitto, al punto che mercoledì sera, militanti ed esponenti di spicco del Pd hanno partecipato a una riunione molto accesa, durante la quale Focarelli ha abbandonato, in polemica col partito e con chi, nel Pd e nel resto della maggioranza, lo considera troppo critico e ostruzionista.

La consigliera Tina Lofano, fedelissima vittiana, potrebbe raccogliere il testimone, anche perché Modesto Pellegrini (altra corrente talvolta in contrasto con Vitto, ma distante dai "passionali") è inchiodato nella carica di presidente del Consiglio, mentre l'altro consigliere Mario Mazzone non è ancora pervenuto. 

Un partito, il Pd, che secondo i firmatari del documento, quelli che ribattezziamo "passionali" (Vitino Benedetti, Antonio Calderaro, Giovanni Colagrande, Tommaso Colagrande, Angelo Focarelli, Francesco La Volpe, Gianni Labbate, Luigi Laruccia, Vito Laselva, Michele Mongelli) rischia di ridursi a semplice comitato elettorale.


CLICCA QUI PER LEGGERE IL DOCUMENTO LETTERA DEI "PASSIONALI"

VEDI ANCHE INTERVISTA A FOCARELLI: CLICCA QUI "NEL PD TANTE DELUSIONI, TANTE SCONFITTE"

 

Commenti  

 
#13 x flavio 2013-04-02 11:37
in consiglio siedono quelli eletti dai cittadini di Polignano, tristezza
 
 
#12 guantanamo 2013-04-01 14:26
x Focarelli? ...mah
sei proprio convinto che da un sindaco specializzato (mah) in patate ma con la presunzione di fare il sindaco e di tenere per se la delega al turismo (forse si ritiene esperto)possa arrivare un'alternativa... beh è come credere agli asini che volano.
 
 
#11 flavio 2013-04-01 08:41
sto fuori da polignano da tanto tempo per fortuna , ma vedo che nel consiglio da anni siedono sempre gli stessi, quando vi sveglierete e comincerete a cambiar visi, e far capire a costoro che la sedia al comune non ha la colla sotto...
 
 
#10 x non dimenticare 2013-03-31 22:46
intervengo solo x onor di cronaca: uno degli sponsor di allora di quel dirigente era proprio il vecchio assessore, cioè Angelo.
 
 
#9 Coraggio 2013-03-31 22:37
Focarelli se davvero è in disaccordo come sembra col sindaco dovrebbe prendere le distanze da questo disastro amministrativo:deve lasciare il gruppo consigliare pd e passare all opposizione, altrimenti e solo aria fritta o punta i piedi per ottenere qualcosa. focarelli abbi piu coraggio,lascia questa truppa di falliti e inetti da strapazzo finché sei in tempo...
 
 
#8 .....mah 2013-03-31 22:11
Essere uomo del SI non è facile,invece dire di NO a tutto è semplice non hai rischi. A parer mio l'onestà è un valore necessario ma non sufficiente per essere un buon amministratore. Infatti l'ulteriore condizione per AMMINISTRARE la cosa pubblica è quella di essere lungimirante nell'applicare le leggi cercando di non dover dire di no a priori nell'interesse pubblico. Ed Angelo è una brava persona però a chiamarlo ottimo amministratore ci andrei cauto.
 
 
#7 x focarelli?....mah 2013-03-31 14:30
Appunto, non pensi che focarelli, che ha sempre detto no per onestà, non l'abbia fatto anche quando era assessore all'urbanistica per la tutela del territorio? E' ovvio che cosi si perdono i voti. forse anche tu sei uomo del si. il pproblema é che ora torna il dirigente dell'epoca.. ... con gli stessi sponsor? preoccupati di questo
 
 
#6 Focarelli?......mah 2013-03-30 21:51
Perdere Focarelli e' un vantaggio per il nostro caro Sindaco. :-*
Domenico non è' un commento ironico vai avanti e produci per il paese. Abbiamo bisogno di LAVORO vogliamo vivere di turismo ... le patate non bastano piu'.....vogliamo fare come le altre cittadine turistiche che riescono ad occupare i propri figli nel settore TURISMO.
Focarelli ricordati che nella storia polignanese sei stato l'unico assessore all'urbanistica che alle votazioni successive e' riuscito a prendere meno voti. :D :oops:
 
 
#5 guantanamo 2013-03-30 21:39
un plauso a Focarelli per un atto di coerenza che richiede ora conseguenze chiare... dove vuole andare a parare ??
 
 
#4 io 2013-03-30 19:29
Vitto ha paura anche della sua ombra. Teme che i 2 onorevoli grillini gli facciano qualche interrogazione parlamentare e si mette a loro disposizione dimenticando di confrontarsi con la sua maggioranza. La delibera sui concorsi è stata certamente la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Si può dire di tutto su Focarelli ma nessuno lo può condannare per incoerenza.
Focarelli per mesi ci ha messo la faccia litigando in prima linea con la maggioranza di Bovino per spianare la strada a Vitto...che gli ha servito direttamente il caffè... Bravo Focarelli
 
 
#3 cucù 2013-03-30 16:31
Bravo Focarelli,hai fatto benissimo. Sia Vitto che il gruppo consiliare non ti meritano. Voglio vedere la Lofano metterci la faccia e rappresentare il gruppo più forte della maggioranza. Ci sarà da scompisciarsi dalle risate.hahahaha, inizio adesso. Sindaco Vitto hai iniziato male stai proseguendo peggio.Speriamo che riesci a rinsavire,stai messo male molto male.
 
 
#2 Francesco Montanaro 2013-03-30 13:20
Ridicoli.
 
 
#1 Tempo al tempo 2013-03-30 13:15
Ed è passato meno di un anno....... Vitto del M5S, accontenta i due neo onorevoli, a loro insaputa, e distrugge il suo PD. Cos'altro riuscirà a fare?
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI