Martedì 16 Luglio 2019
   
Text Size

Si spacca il PD. "Ridotti a un semplice comitato"

pd-sede-polignano

 

"Rischiamo di confermare l’immagine di un Partito Democratico

ridotto a semplice comitato elettorale"


 

Pubblichiamo un documento sottoscritto da un gruppo di attivisti del Partito Democratico di Polignano. La nota riporta la firma di: Vitino Benedetti, Antonio Calderaro, Giovanni Colagrande, Tommaso Colagrande, Angelo Focarelli, Francesco La Volpe, Gianni Labbate, Luigi Laruccia, Vito Laselva, Michele Mongelli. Nasce così il nuovo gruppo "Metterci Passione" con relativo blog online.

"Non una corrente" - precisa la nota - anche se, da settimane, il nostro settimanale "La Voce del Paese" evidenzia divisioni interne (o correnti, per usare un francesismo) al Partito Democratico di Polignano. Forse, è il caso che il segretario Domenico Scagliusi, il quale evita le nostre domande e interviste, rompa il silenzio stampa. Deve delle spiegazioni, ma non solo lui.


IL DOCUMENTO-MANIFESTO

Condividere un pensiero lungo. La passione per il Bene comune e per la Politica. Di qui vogliamo ripartire.

È tempo di bilanci. Consuntivi, ma soprattutto di “previsione”.

Ci interessa, innanzitutto, riflettere sul contributo che l’area di centro sinistra e, in particolare, il Partito Democratico sta offrendo alla discussione politica locale e all’amministrazione.

Sarà la PROPOSTA, e non la protesta, la guida del nostro agire. Non si intende puntare l’indice, ma molto più utilmente alzarlo, cercando responsabilmente di fare la propria parte, mettendoci passione.

Guardando al futuro, ci lasciamo alle spalle un PD protagonista della cavalcata elettorale del 2012. E poi, una inadeguatezza di presenza e di proposta politica.

Rischiamo di confermare l’immagine di un Partito Democratico ridotto a semplice comitato elettorale centrato sul ruolo di pochi collettori di voti.

Ed invece, la politica che rende stabile il cambiamento è quella che attiva le persone, non solo in campagna elettorale ma ogni giorno, nella costruzione delle sue politiche pubbliche. La politica è vecchia se concepita soltanto come gestione del potere. “Un potere convinto di bastare a se stesso è semplicemente inefficace, dunque irrilevante. Inutile. E il senso di inutilità spesso avvolge l'azione politica”.

Allora, occorre che il partito democratico riconquisti credibilità nella discussione politica che attiene il futuro comune, ed autonomia, nella proposta e nei confronti anche dell'Amministrazione.

In quest’ottica è, più che mai, urgente riprendere e sviluppare l’iniziativa politica del Partito Democratico, riproponendo con forza la necessità del cambiamento, dello sviluppo, della sana amministrazione, della partecipazione democratica a tutti i livelli. Non solo, occorre coagulare una rete attiva di persone di area attorno a una visione condivisa di futuro per il Paese.

Persone accumunate dalla convinzione che il progetto del partito democratico è più che mai valido, anche a livello locale.

Non una corrente o un gruppo organizzato, ma un'organizzazione aperta che discute e si confronta sui problemi locali e nazionali coerentemente con il programma politico e il codice etico dei democratici.

Siamo interessati al confronto. Per adeguare la capacità politica ed organizzativa del PD alla domanda che viene dalla società e alle esigenze che derivano dalle responsabilità amministrative. Per esprimere un orientamento sui maggiori problemi della città. Per realizzare una reale partecipazione degli iscritti alle scelte politiche e sviluppare una iniziativa aperta alla partecipazione dei cittadini, e dei giovani in primo luogo, che crei un circuito permanente di confronto e di proposta sulle scelte fondamentali.

Su un altro versante, ci preme dare senso e ordine alla vita organizzativa del PD. Costituendo una base di iscritti veri che partecipi attivamente e con costanza alla vita del circolo. Dando vita ad organismi dirigenti che effettivamente partecipino alle scelte politiche ed organizzative e che rappresentino tutte le espressioni del partito democratico.

Stiamo pensando ad incontri e ad un blog ( mettercipassione.blogspot.com ) in cui coinvolgere progressivamente il numero più ampio di persone interessate a questa prospettiva, o anche solo interessate ad essere informate dei risultati di questa iniziativa.

Tutto ciò, ci piacerebbe farlo nel PD. La nostra casa comune.


VEDI ANCHE INTERVISTA A FOCARELLI: CLICCA QUI

VEDI ANCHE INTERVISTA A FOCARELLI: CLICCA QUI"NEL PD TANTE DELUSIONI, TANTE SCONFITTE"

 

 

 

 

 

 

Commenti  

 
#45 Vitino BENEDETTI 2013-03-28 18:29
Non hai per niente urtato la mia sensibilita', te lo garantisco!
Ho risposto solo per precisare che dalla politica non ho avuto niente. Viceversa sono contento che puntualizzi la mia onesta.
 
 
#44 elettore 2013-03-28 12:42
belli non fateci la morale noi siamo poveri cittadini allo scempio del vostro fare e caro benedetti ricorda e pensi da dove ...e scusa se ho urtato la tua sensibilita' o meglio onesta'
 
 
#43 tg 2013-03-28 09:35
http://www.youtube.com/watch?v=wg5QN5Js2Cs
 
 
#42 x elly 2013-03-27 21:38
....elly i suoi commenti sono sempre uno spunto di discussione e di crescita...attacca tutto e tutti ma perchè non si presenta e ci fa capire quale contributo ha dato lei al nosto paese. Un giovane stanco di sentire commenti distruttivi.
 
 
#41 nn c restakepiangere 2013-03-27 20:34
x Elly..grazie x le difese, ma certi professionisti della politica nn conoscono cosa significa pedalare kon le proprie gambe..& la fatica è un lusso xkè tutto gli è stato dovuto x generazioni, per loro la parola gregario è denigrante quasi un termine di altri tempi....
 
 
#40 ANARCHIA 2013-03-27 15:29
"metterci passione" ahahhahahahahahah ROTTAMATEVI
 
 
#39 Vitino BENEDETTI 2013-03-27 15:22
Caro Elettore vedo che sei molto "Preparato".
Ti voglio ricordare che ho fatto l'Assessore per soli 10 mesi con l'Amministrazione Di giorgio nel 2006.
Viceversa se ti fa piacere saperlo lavoro dal 1994 alla UIL Regionale di Bari, questo per la precisione, prima di parlare a vanvera informarsi.
Precisando che il nostro gruppo METTERCI PASSIONE si è costituito per migliorare non per distruggere l'amministrazione.
Se le tue idee sono migliori ti aspettiamo a bracce aperte.
 
 
#38 Beppe grillo 2013-03-27 12:39
Quanti Trolls in questo sito....
 
 
#37 xscissionisti 2013-03-27 10:22
http://www.youtube.com/watch?v=0zijiINEma4
 
 
#36 gregario 2013-03-27 10:12
http://www.youtube.com/watch?v=dmI1dBtRDDc
 
 
#35 elly 2013-03-27 08:33
il vecchio che resiste...ma per fare che? dare del gregario ad un giovane che ha voglia di mettersi in gioco? Infantile!!!Complimenti a nn ci...per come ha saputo trasformare una "offesa" in un complimento!!!
 
 
#34 nn c restakepiangere 2013-03-26 22:20
X Colagrande....felice di essere un gregario..ma certamente sai che i gregari sono fondamentali x far vincere la squadra....certo non sono un ammutinatore...sono uno che conosce la Storia...!!!Certamente il gregario non è un trasformista & dalla politica non ottiene nulla..mentre i protagonisti che resistono hanno già ottenuto qualcosa...adesso basta!!
 
 
#33 the white russian 2013-03-26 19:27
i dissidi del pd
http://www.youtube.com/watch?v=lVVsjU8vqsA
 
 
#32 Giovanni Colagrande 2013-03-26 18:15
Soltanto un appunto a quell'anonimo nn c resta.....
Caro amico, io non sono certamente il nuovo che avanza, sono semmai il vecchio che resiste. Se tu appartieni al nuovo, preferisco mio malgrado essere vecchio, almeno ho il coraggio di dire chi sono. Mi dispiace per te che vuoi apparire giovane, ma non sei né giovane né vecchio, sei soltanto un gregario.
 
 
#31 delusione totale 2013-03-26 08:54
appunto era proprio quello che volevo dire! e ti ripeto la domanda: dove sono finiti gli uomini o donne di sinistra?
 
 
#30 nn c restakepiangere 2013-03-25 19:24
se i sottoelencati signori sono il nuovo ke avanza e l'Italia ha deciso di cambiare altro ke loro sono delle novità stem appost: x Antonio Calderaro, Giovanni Colagrande, Tommaso Colagrande, Angelo Focarelli, Gianni Labbate, Luigi Laruccia..., a neanke un anno della vittoria netta del PD alle scorse comunali... & i soliti soloni vogliono infangare l'operato del sindaco e della makkina burocratica x delle pure idiozie...posso solo dirvi ke voi nn avete passione ma solo distruzione...!!Uno ke ha votato RENZI X CAMBIARE
 
 
#29 X delusione totale 2013-03-25 13:47
Ma lei vuole qualcosa di sinistra. Ma se proprio il sindaco vitto in un dibattito pre elezioni ha dichiarato che non era per uno sbilanciamento a sinistra del partito, adesso lei scrive questo?...e di sinistra cosa ha questa amministrazione? mi elenchi un solo provvedimento di sinistra....
 
 
#28 elly 2013-03-25 13:15
cambiano le sigle, cambiano i simboli, cambiano gli slogan propagandistici, cambia il linguaggio...ma quello che non cambia sono i nomi e le facce di chi si muove dietro questi "cambiamenti"...si tratta di nomi e facce vecchi, ma vecchi, ma vecchi...
 
 
#27 COMPLIEMNTI 2013-03-25 11:44
voglio dire che questi ragazzi che non saltano sul carro del vincitore ma lo abbandonano per una serie di valide ragioni (dette alcune e tacite delle altre)sono un esempio di passione e coerenza per la politica e non per le poltrone. Sono Felice che oggi Vitto abbia finalmente tolto quella maschera dietro la quale si celava il peggior volto della politica degli anni 80.
spero si torni al voto prima possibile, per un nuovo "vero" Sindaco di Polignano di destra o di sinistra, ma che riprenda il cammino nella direzione tracciata da Di Giorgio e Bovino magari con qualche errore in meno.

the white russian.
 
 
#26 delusione totale 2013-03-25 09:52
ma da questi ex democristiani che cosa ci potevamo aspettare?
Se nel pd prevalgono i democristiani, tra l'altro quasi tutti imparentati tra loro,non vedremo mai prendere decisioni di "sinistra" per noi polignanesi.
Ma i veri uomini di sinistra dove sono finiti?
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI