Martedì 26 Marzo 2019
   
Text Size

Redditi online: è rissa. Ma cosa producono i dirigenti?

Vignetta a_cura_di_Alessandro_De_Donato_-_Copia

La trasparenza nei fatti, e nelle botte...

Per la trasparenza, è braccio di ferro tra amministrazione e classe dirigente. Ma a noi interessa sapere cosa producono i dirigenti? 

 

 

È "guerra e pace" al comune di Polignano. Anzi, dalla pace, si è passati all’azione, o meglio ai fatti, e se vogliamo esagerare, alla guerra... Venerdì mattina, 1 febbraio, pochi minuti dopo il consiglio comunale dedicato alle vittime dell’Olocausto, in redazione abbiamo ricevuto diverse telefonate di concittadini che hanno sentito urla in municipio, provenienti dal primo piano.

Ci hanno raccontato di una lite furibonda che si sarebbe innescata durante la normale conversazione tra un dirigente comunale e un assessore. Secondo alcune testimonianze, la lite sarebbe degenerata in rissa e, per sedarla, sono intervenuti alcuni consiglieri e impiegati comunali. “Sedata giusto in tempo” – tirano un sospiro di sollievo alcuni beninformati.

Altri consiglieri hanno minimizzato: “Ma quale rissa, al massimo una levata di toni”. L’Assessore ai Servizi Sociali, Paolo Mazzone, era a pochi passi dal “fuoco”. “Si è trattato di uno scambio vivace – spiega – che ci può anche stare”. E allora sarebbe un po’ come dare ragione al simpatico Checco Zalone: “La coltellata in un matrimonio ci può anche stare…”. Ma sorvoliamo.

Non vogliamo entrare nel merito della meccanica di questa rissa. Ai lettori dovrebbe interessare l’oggetto della discussione. Infatti, abbiamo scoperto che il pomo della discordia è il regolamento sulla trasparenza, redatto dall’assessora Marilena Abbatepaolo, da lei accudito come un figlio, e che non riesce in qualche modo a decollare e a superare i cavilli della burocrazia. Una volta approvato, saranno resi pubblici, come indicato dalla legge 69 del 2009, i patrimoni e i redditi di dirigenti comunali, assessori e consiglieri. Il sindaco ha già reso noti i propri “averi”. La sua è stata un’azione dimostrativa, per dare il buon esempio a tutti. Il regolamento in verità, doveva essere redatto e approvato dalla precedente amministrazione e dalla dirigenza comunale, ma qualcuno sta facendo melina e continua a fare ostruzionismo. Per carità, legittime le preoccupazioni dei super-ricchi dirigenti: diffondere online redditi e patrimoni potrebbe attirare l’attenzione dei malintenzionati, anche se è la legge che lo chiede.

È vero, i cittadini, comodamente da casa e davanti a un pc, potranno fare i conti ai nostri rappresentanti e amministratori. Ma la madre delle domande che giornalisti, cittadini, dovrebbero porsi è la seguente: i nostri cari rappresentanti politici e amministratori pubblici cosa producono?
Pubblicare all’asciutto stipendi e patrimoni di dirigenti, assessori e consiglieri, in nome della decantata trasparenza, può essere solo cibo per voyeuristi o per indignati cronici, il cui malcontento cresce in modo direttamente proporzionale all'aumentare del patrimonio posseduto; come se fosse un reato possedere un bene.

Sappiamo già che i compensi dei dirigenti comunali sono piuttosto elevati e dal 2009 al 2010 hanno subito un incremento dovuto a non meglio precisate premialità.
Per quanto riguarda le retribuzioni, la segretaria comunale Caterina Di Turi passa dai 97.322,46 euro del 2009 ai 123.896,11 del 2010. Così gli altri dirigenti: Maria Centrone (da 77.545,67 a 100.069,37); Stefania Kaufmann (da 74.780,67 a 100.069,37); Nicola Paladino (da 77.545,67 a 100.382,35); Giuseppe Stama (da 87.785,56 a 101.564,42).

Cosa indicano questi dati? Poco o niente. Ciò che dovrebbe essere di dominio pubblico non sono tanto i redditi e i patrimoni al netto di unaVignetta a_cura_di_Alessandro_De_Donato valutazione, quanto i risultati e l’operato di un dirigente. In tal senso, va dato merito alla Polizia Municipale: è l’unico settore, diretto dalla comandante Maria Centrone, di cui conosciamo a oggi i risultati in cifre, le spese, e altro ancora. È l’unico settore a tenere una conferenza stampa annuale durante la quale poter discutere e commentare almeno i risultati dell’attività amministrativa. Dell’Ufficio Tecnico sappiamo poco o niente. E dei premi di produttività, manco a parlarne. Il Nucleo di Valutazione c’è, ma sembra avvolto da una cappa oscura. Sul sito non sono reperibili i bilanci riguardo le singole voci di spesa dei dirigenti, i premi, i risultati, e altro ancora.

Quanto ci costano i singoli dirigenti e i settori comunali? Cosa producono? Il compenso è adeguato o sproporzionato? La macchina amministrativa nel complesso risponde alle esigenze della Città? Esige di qualche turnover? Sono queste le domande a cui, per la trasparenza, vogliamo delle risposte. Per quanto riguarda i redditi e i patrimoni sarebbe più interessante scoprire come questi vengono dichiarati o eventualmente “scudati”, nonostante la colossale misura.

* vignetta a cura di Alessandro De Donato

Commenti  

 
#17 ruge 2013-02-23 10:46
il commento di up lo condivido in pieno, succede proprio cosi, fanno il meno possibile per non avere rogne anche quando hanno i diritto dovere di prendere decisioni sui vari casi, mentre lasciano il povero cristo solo a dover andare dai giudici spendere soldi e anni per avere cio' che avrebbero dovuto loro in primis concedere, ovviamente tutta sta trafila non succede se hai le chiavi giuste .
 
 
#16 E vitto che dice? 2013-02-17 09:18
E pensare che Vitto in campagna elettorale si affannava nel dire che avrebbe dimezzato gli stipendi "faraonici" dei dirigenti.
Non solo non l'ha fatto, ma ora si appresta ad assumerne un altro ancora.
Grazie Vitto, ti stiamo conoscendo pure a te.
Inizia a fare le valige, altro che 10 anni
 
 
#15 gino 2013-02-14 13:48
per un paesello mi sembrano esagerati questi stipendi, per non parlare dei premi di produzioni. in proporzione un dirigente del comune di shanghai cosa dovrebbe guadagnare ... un fantastiglione??
 
 
#14 mariob. 2013-02-14 08:41
per giuseppe stama, è veramente un miracolo che prenda tutti quei soldi, il miracolo italiano. e io pagooo a sti del.....
 
 
#13 mariob. 2013-02-13 16:55
che schifo, dirigenti che prendono quei soldi, che schifo, persone che hanno fatto il bello ed il cattivo tempo in questo paese, che se non conosci non ti approvano nemmeno una domanda di ristrutturazione, o ti fanno aspettare 1 anno per avere tali autorizzazioni, che schifo, mi verrebbe veramente di staccare i baffi uno ad uno a certi dirigenti....
 
 
#12 colore 2013-02-13 14:45
egr mataresse consapevole che hanno delle responsabilita' ma deve ammettere che e' spropositata la somma, tenendo presente i tempi che corrono, quindi sarebbe piu' giusto rivedere gli stipendi
 
 
#11 vitto a casa 2013-02-12 19:04
marilena abbatepaolo sindaco!!!!!!!!!!!!!!
 
 
#10 colore 2013-02-12 17:26
e basta a parlar di colore c'e' chi l'ha fatto con il cuore sappiate che quei contributi non utilizzati per quel motivo sono stati utilizzati sempre per la scuola per migliorare la s g bosco basta visitare o meglio controllare serviva FORSE open school comunque sono daccordo che l'introito annuo e' eccessivo per questi SIGNORI
 
 
#9 Pietro... 2013-02-12 14:36
L'operato della Pol Munic a me non sembra affatto adeguato. Fare le multe alle auto in sosta vietata non basta per dare dei meriti. Il livello culturale dei vigili urbani è molto basso, solo qualcuno riesce a mantenere la sufficienza, (giusto un paio). Io ho visto dei vigili dare delle indicazioni relative al nostro territorio e mi sono vergognato tantissimo. Non voglio essere affatto polemico ma la realtà dice questo!
 
 
#8 Vai 2013-02-12 14:15
infatti tra qualche giorno avremo, oltre agli attuali citati, altri 2 dirigenti!
 
 
#7 mr.Polignano 2013-02-12 13:55
Potrei anche sorvolare sui loro stipendi, comunque molto esosi ed impari, nei confronti di altri lavoratori.
Ma la cosa che più mi scoccia è....
L'attribuzione ai Dirigenti, dei Premi di Produzione.
Ma su cosa ???....
Quale è stata la loro opera (la comunicassero ai cittadini) da meritare un simile Premio.
Il Nucleo di Valutazione, Esiste veramente o solo sulla carta?
Ci facessero leggere le loro Valutazioni.
E' ridicolo, dare un Premio di Produzione
se in una gara di appalto, ci sia un ribasso d'asta.
Ma questo la gente lo sa ??
ve lo chiedo.... :-?
 
 
#6 up 2013-02-12 08:52
la vita del dirigente consiste essenzialmente nel pararsi il cuculo , in primis concedendo il meno possibile perchè meno fai e meno rogne hai e poi deresponsabilizzando al massimo il proprio operato .
Esempio ... Caro cittadino ti serve xy ?vabbè se proprio devo firmare ....per dartelo portami questa dichiarazione , questo certificato , questa concessione , questo titolo , questa autocertificazione , e poi aggiungici una assicurazione ed una fidejussione . E solo dopo tanto tempo , passato tra patimenti e sbattimenti , rimbalzi da un ufficio all'altro , il cittadino previa intercessione di qualche santo con la s minuscola , può ripresentarsi al cospetto del funzionario ed implorare in ginocchio l'agognata firma in calce al provvedimento richiesto .Amen
 
 
#5 matarrese 2013-02-12 00:12
Andate voi a mettere le firme!!! Moralisti da strapazzo e da quattro soldi!!! Rispondete voi personalmente e patrimonialmente delle attività' che si svolgono??? O i dirigenti sono bravi e belli quando chiedete i contributi o vi rilasciano permessi a costruire illegittimi??? O favoriscono la vostra entrata gratuita a teatro o al cinema???? Prima di parlare per partito preso o di parlare accecati dalle invidie provate ad immaginare le responsabilità' che si assumono.
 
 
#4 niknik 2013-02-11 23:22
troppo alti questi stipendi!!!
che fanno? sono anche antipatici ed arroganti....
avoglia dipingere muri (poveri NOI!!!)
 
 
#3 sonoio 2013-02-11 21:25
che schifooooo.....
 
 
#2 Scioccato 2013-02-11 17:39
Volete sapere a cosa serve il lavoro di questi signori?
A creare solo problemi ai cittadini, che non sanno più che fare difronte all' arroganza e alla spregiudicatezza che usa adottare questa gente. E i politici sono certamente collusi con questi signori.
 
 
#1 ...che dire??? 2013-02-11 16:32
sono un pò troppi questi soldi in tasca di pochi...visto lo stao dei fatti, in un paese dove i genitori sono chiamati a dipingere e ripulire le aule scolastiche per far stare i propri figli in ambienti puliti, non ostante le tasse che pagano, e dove l'aliquota IRPEF è stata raddoppiata (da un governo appena insediato) per far fronte alle spese che il comune deve sostenere. In effetti dobbiamo almeno rendere merito al comando di Polizia Municipale il cui operato è meritevole... del resto che dire???
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI