Venerdì 22 Marzo 2019
   
Text Size

Lite in municipio. "Rissa al primo piano, sedata in tempo"

palazzo comunale

Flash News - E' "guerra e pace" al comune di Polignano. Anzi, dalla pace, si è passati alla guerra... Stamattina, poco dopo il consiglio comunale dedicato alle vittime dell’Olocausto, in redazione abbiamo ricevuto diverse telefonate di concittadini che hanno sentito urla in municipio, provenienti dal primo piano. Ci raccontano di una lite furibonda che si sarebbe accesa tra un dirigente comunale e un assessore. Pare che la lite sia degenerata in rissa e che, per sedarla, siano intervenuti alcuni consiglieri e impiegati comunali.

Che cosa è accaduto realmente, intorno alle ore 11, pochi minuti dopo che si è chiuso un consiglio comunale in cui i relatori, consiglieri e assessori, impartivano lezioni di pace e serenità nel mondo ai bambini delle scuole di Polignano? A questa domanda, probabilmente saremo in grado di rispondervi nelle prossime ore. Seguiteci.

Commenti  

 
#17 Polignano Turistica 2013-02-13 22:29
Anche a me piace molto. Questa gente noi vogliamo!
Ci sono 2 Assessori molto validi che sono Abbatepaolo M. e Labbate P.(V.Sindaco). Continuate così, anzi meglio, vogliamo un'estate molto ben organizzata. Questa estate ricordatevi di tralasciare qualche evento e di mettere mano un pò all'arredo urbano e zone pedonali.
 
 
#16 Scioccato 2013-02-12 09:59
L' assessore in questione mi piace da morire.
 
 
#15 POLIS 2013-02-07 16:08
TUTTA LA MUSICA DEL CUORE
Quelli che dovrebbero pretendere di più siamo noi Polignanesi che non abbiamo ricevuto ringraziamenti nei titoli di coda. Domenico Vitto fai sentire la tua voce alla Rai
 
 
#14 teresa 2013-02-06 23:50
ogni pretesto e' buono per scaricare la vostra frustazione su chi amministra la cosa pubblica. giudicate e sparlate solo per sentito dire..non conoscete la verita' e subito pronti ad esprimere giudizi e maldicenze, sommersi dai luoghi comuni e da pregiudizi, pronti a fare di tutte le erbe un fascio. NON CI SONO STATE NE' RISSE NE' BOTTE. SOLO UN PO' DI STRESS DA PARTE DI CHI LAVORA ANCHE PER VOI. CORAGGIO AMICI, SIATE PIU' BUONI, FA BENE ANCHE A VOI.
 
 
#13 Vanni 2013-02-05 22:11
Chi era lì potrebbe raccontare a tutti cosa è successo??
 
 
#12 silvio_salva_tutti 2013-02-05 14:30
qualcuno sà chi è il dirigente (o la dirigente) coinvolto?
 
 
#11 nuvole 2013-02-05 09:02
ma che figura di merda........ ma dai ...... ci sn altri metodi per far approvare un qualcosa., ma prima di tutto la signorina in questione avrebbe dovuto portare rispetto verso una persona più grande di lei. c'è una legge che dice espressamente che i guadagni di dirigenti devono essere pubblici, quindi poteva fare una denuncia, senza prendersi a parolacce o a mazzate!
 
 
#10 confermo 2013-02-04 17:08
L'unico assessore che realmente tiene al ruolo a lei assegnato è Marilena Abbatepaolo, lei non ha nulla da nascondere...al contrario di qualche altro...
 
 
#9 Anchio ero lì 2013-02-04 15:29
La solidarietà all'assessore Marilena Abbatepaolo e condanno fermamente quello che è accaduto, forza Marilena mettili in riga e dacci la trasparenza, quella vera e non quella degli apparati dei partiti.
 
 
#8 ... 2013-02-04 15:26
...ed il sindaco? ..ed i carabinieri? ...e la legge?
 
 
#7 solidarietà 2013-02-04 13:00
Io ero lì e voglio esprimere solidarietà all'assessore marilena. perché non vogliono farle approvare il regolamento sulla trasparenza? cosa temono dirigenti e politici? che scopriamo quanto reddito e patrimonio percepiscono? e la trasparenza?
 
 
#6 ... 2013-02-04 09:28
..che sfigati..
 
 
#5 il saggio cinese 2013-02-03 19:59
I nostri consiglieri ed assessori se ne approfittano di fare quelle scenate napoletane in un luogo pubblico, peraltro nella casa comunale, perchè hanno capito che in questo paese di veri UOMINI ce ne sono pochi. Anzi, hanno anche capito che amministrano un paese di una bellezza indescrivibile, ma occupata da soggetti senza sangue nelle vene che per un caffè ed una mezza cena serale che gli possa essere offerta da politici locali si vendono anche le mogli e li votano senza pensare al futuro della propria famiglia. Posso solo darvi un consiglio: "Diventate prima UOMINI e poi tutelate il paese della vostra residenza" ove vive il vostro sangue"!!!
 
 
#4 Cittadino coerente 2013-02-03 09:36
La colpa non è dei consiglieri o assessori eletti, la colpa è dei cittadini di Polignano che in massa hanno votato, chi ha voluto tutto questo si assume le proprie responsabilità.
 
 
#3 è agghiacciante 2013-02-03 09:35
è agghiacciante, forza Dome, riportaci al medioevo. bruciamo tutte le streghe
 
 
#2 guantanamo 2013-02-02 22:10
a quando un vaffa day per i nostri pseudo - politici??
 
 
#1 ma.ma.ma. 2013-02-01 23:23
e si sentono consiglieri,assessori,ma guardatevi allo specchio.E FATEVI UN ESAME DI COSCIENZA. PICCHIARSI NEL MUNICIPIO BEL ESEMPIO ALLA CITTADINANZA.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI