Venerdì 22 Marzo 2019
   
Text Size

Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti a Polignano

movimento-beppe-grillo-polignano

 

 

POLIGNANO R-EVOLUTION PROMUOVE A POLIGNANO A MARE LA “SETTIMANA EUROPEA PER LA RIDUZIONE DEI RIFIUTI”

 

Iniziative in tutte le scuole

 

Si terrà domenica 25 novembre la “Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti”, promossa nel nostro paese da Polignano R-Evolution con la collaborazione di numerose associazioni e di tutte le scuole. Questa importante iniziativa serve a sensibilizzare tutti verso un maggior rispetto dell'ambiente e verso un minore impatto delle attività dell'uomo sul suo stesso habitat. Si porrà attenzione alle pratiche virtuose nella produzione (imballaggi ecc.) e nella riduzione in genere dei rifiuti. Non si tratta quindi di semplice raccolta differenziata, ma di un lavoro a monte e di accorgimenti che potrebbero addirittura non creare rifiuti.

Fondamentale si rivela il coinvolgimento dei ragazzi delle scuole, perché è fin da piccoli che si possono acquisire le buone pratiche che rendono l'ambiente più vivibile. I ragazzi sono gli adulti del domani, quindi coinvolgerli sin da ora significa anche educare i loro genitori, nonché preparare “adulti del futuro” più sensibili e consapevoli.

Se l'I.C. Don Bosco metterà in atto per tutta la settimana una serie di iniziative (Laboratori di restauro di vecchi oggetti all'interno della scuola; Scambio dei libri di testo usati; Lavori di manutenzione; Scambio giochi usati; Seconda vita agli oggetti; Sostituzione in mensa delle stoviglie usa e getta con quelle lavabili e riutilizzabili; Utilizzo caraffe per l'acqua potabile al posto delle bottiglie di plastica; Distribuzione di taniche per la raccolta olii esausti di cucina alle famiglie; Raccolta pane al termine della mensa destinato agli animali domestici; Invito al consumo di frutta per la merenda del mattino evitando merende preconfezionate; etc…), l'I.C. Sarnelli realizzerà addobbi natalizi con materiale di scarto prodotto dalla scuola stessa (bottiglie, carta, etc..) e realizzerà accessori di abbigliamento sempre con materiali di scarto (es. dalle cialde del caffè si possono ottenere bellissimi fermagli per capelli).

 

Le associazioni, coordinate da Polignano R-Evolution, saranno protagoniste in piazza Aldo Moro domenica 25 novembre. Tra le tante iniziative: il “Mercatino del Baratto” con l’associazione l’Ennagono di Polignano; “Canapa mille usi!” dove sarà spiegato ai cittadini come l’utilizzo della canapa in tutti i settori (edile, abbigliamento, agricoltura, alimentazione ecc.) riduce la produzione di rifiuti e il consumo di risorse; “Non buttare gli scarti!” che servirà a mostrare come costruire una compostiera, al fine di ridurre al minimo l'umido (rifiuti organici), con l'aiuto di un esperto del settore. Sempre con l'aiuto di un esperto “Fai rivivere i rifiuti!” che servirà a mostrare come dar nuova vita a vecchi oggetti; “Ritelefona!” con la raccolta dei cellulari non più utilizzati per recuperare pezzi e circuiti. Infine, l'incontro con l’ingegnere ambientale Giuseppe Deleonibus che illustrerà ai cittadini le regole per ridurre i rifiuti.

Come è ovvio in una iniziativa del genere, tutte le azioni saranno svolte con la manualità dei ragazzi e dei presenti evitando macchinari che bruciano combustibili fossili.

“Vogliamo raggiungere e sensibilizzare il grande pubblico – dichiara Polignano R-Evolution – in particolare i bambini e i ragazzi che potranno fin da ora capire l'importanza dei temi ambientali. Gli adulti che possono ancora imparare, capiranno che il riutilizzo conviene sia all'ambiente che al portafoglio. Un'altra categoria, determinante per l'economia locale, è quella degli agricoltori che potranno reimparare le pratiche dei loro avi e con il compost trasformare quello che viene considerato un rifiuto in prezioso concime per la terra. Speriamo di accogliervi numerosi!”.

MoVimento 5 Stelle Polignano

 

Commenti  

 
#3 Cittadinanza Attiva 2012-11-21 23:31
Buona l'iniziativa ed ancor più il fatto che è passato il principio che quanti vorranno, movimenti politici e partitici, potranno rappresentare nelle scuole di alunni minorenni le proprie idee e proposte su problemi di natura sociale e culturale, senza discriminazione e divieti per nessuno. Basterà inoltrare la richiesta alle competenti autorità scolastiche e non?
 
 
#2 Polignanook 2012-11-21 12:00
Bella iniziativa!!!
 
 
#1 Giò 2012-11-20 00:57
Lodevole iniziativa!!!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI