Martedì 25 Giugno 2019
   
Text Size

Caso Sie.Co.: "Aspettiamo l'esito degli accertamenti"

flavio-oliva-verdi

Parla Flavio Oliva, segretario dei Verdi: 

“Piano spiagge passo imprescindibile. Assessori giovani e sempre disponibili al confronto”

 

 

Dopo i chiarimenti da parte dell’Amministrazione riguardo lo scottante tema rifiuti, attraverso la lettera del vice-sindaco Paolo L’Abbate, abbiamo pensato di intervistare il segretario dei Verdi Ecologisti di Polignano, nonché Consigliere Nazionale dello stesso partito, il dott. Flavio Oliva.

 

Segretario, l’abbiamo vista in prima fila alla manifestazione No-Triv dei Verdi Ecologisti a Manfredonia…

“La manifestazione di Manfredonia è stata il giusto prosieguo di quella tenutasi a Gennaio a Monopoli, ed è stata un momento molto forte, considerata la presenza di molti sindaci, tra cui lo stesso Michele Emiliano, con il quale abbiamo fatto un pezzo del percorso. Essa dimostra ancora una volta, qualora ce ne fosse bisogno, che i Verdi Ecologisti sono sempre molto attenti alla salvaguardia dei diritti dell'ambiente, che mai come ora significa anche tutelare le possibilità di lavoro della nostra Puglia. In quella manifestazione sono intervenuti anche comitati e città del Molise e delle Marche, a dimostrazione del fatto che il mare è un bene comune, che se tutelato, garantisce posti di lavoro sani e duraturi. Stesso dicasi per la discesa in campo dei  Verdi a Taranto, col nostro segretario nazionale Angelo Bonelli, il quale ha saputo risvegliare le coscienze dei cittadini e dei lavoratori, in una città dove lavoro stava significando, e tuttora significa, possibilità concreta di morte, come purtroppo è avvenuto anche ieri (Martedì 30, ndr), e non di occupazione.”

L’emergenza-non emergenza rifiuti ormai è acqua passata, ma i dubbi circa la prossima gestione da parte della Sie.Co rimangono forti…

“Prima di parlare di dubbi, preferirei aspettare gli accertamenti previsti, senza fare ipotesi e scatti, inutili, in avanti. Come Verdi Ecologisti e come titolari dell'assessorato di competenza, faremo in modo che tutto si svolga nella massima chiarezza. Solo allora trarremo le opportune valutazioni sulla ditta assegnataria, fermo restando che saremo certamente promotori di migliorie nel corso del tempo.”

Sul tema rifiuti in campagna elettorale avete anche parlato di iniziative di sensibilizzazione del cittadino…

“E' assolutamente condivisibile l'ipotesi del sindaco Vitto di agevolare i cittadini virtuosi sotto forma di premialità, anche economiche, previste peraltro dalle leggi Regionali. Ritengo inoltre che sarebbe auspicabile la realizzazione di progetti di sensibilizzazione nelle Scuole, perchè è li che va creata una coscienza civica di rispetto dell'ambiente, parlando di raccolta differenziata, ma cercando anche di attuarla con iniziative mirate ai piccoli.”

In rapporto ad ambiente e politiche ecologiche in quali altre direzioni si è mossa, si sta muovendo e si muoverà l’Amministrazione? Il forum sulla tutela del mare e degli ipogei era davvero così necessario in un momento in cui si parla di difficoltà nel razionalizzare le spese?

“Quest'Amministrazione sta facendo notevoli sforzi per il miglioramento dell'Ambiente, stante anche l'impegno profuso dal Dott. Lomelo nell'attuazione del piano delle spiagge, passo imprescindibile anche nell'ottenimento di futuri riconoscimenti per la nostra cittadina, ma soprattutto elemento concreto per poter mantenere alto il trend positivo di flussi turistici. Ritengo inoltre positive le iniziative come quella del forum sugli ipogei e sulle grotte, che a fronte di investimenti minimi, hanno il potere di sollevare l'attenzione su patrimoni enormi che il nostro Comune ha il dovere di tutelare. E' chiaro che tali iniziative sono perfettibili, e cercheremo di farle magari rientrare nei finanziamenti previsti da alcuni bandi di Finanza Europea, dove ci sono apposite voci previste per questo tipo di manifestazioni. Se però tutelare le grotte permette la nascita di altri posti di lavoro, si capisce bene come l'investimento rientri abbondantemente nelle tasche dei nostri cittadini.”

Tracci un bilancio di questi primi cinque mesi di Amministrazione Vitto. Lei personalmente come giudica l’operato dei giovani neo-assessori?

“Le scelte fatte dal Sindaco sono state fatte seguendo un criterio di ringiovanimento e competenza. Avendo già fatto parte di un'amministrazione dove c'erano tantissimi consiglieri sotto i 30 anni (1993-1997), posso dire che se all'inizio un prezzo va pagato in termini di apprendistato, tale scelta poi porta benefici in termini di attivismo e trasparenza. Vedere tutti i nostri assessori sempre disponibili al confronto col pubblico in Comune, sull'esempio del Sindaco che dedica gran parte della sua giornata al ricevimento della gente, è certamente un bel segno di apertura verso la cittadinanza, che ci ha gratificato con un exploit elettorale mai visto prima.”

Commenti  

 
#1 Obiettivo 2012-11-08 14:52
Non mi sta sempre simpatico Oliva, a volte sembra voler fare il saputone un pò su tutto, ma bisogna riconoscergli di saper far bene il suo mestiere di segretario, forse anche meglio di qualche assessore, ahahahahahaha....
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI