Mercoledì 23 Gennaio 2019
   
Text Size

Bilancio e debiti: "Maggioranza in ritardo"

eugenio-scagliusi-dino-lamanna


Il commento del consigliere PdL, Eugenio Scagliusi, riguardo l'ultimo consiglio comunale:

 

"Il Consiglio Comunale di Polignano a Mare, che meno di un mese fa ha finalmente licenziato il bilancio preventivo 2012, riconosce finalmente, con il colpevole ritardo imputabile alla maggioranza consiliare, il debito fuori bilancio che consentirà di pagare tutte le spese elettorali relative alle ultime elezioni comunali.

Singolarissimo e del tutto privo di giustificazioni, a riguardo, l'ulteriore mese di ritardo rispetto all'approvazione del bilancio, subito dopo l'approvazione del quale, nel consiglio scorso, venne approvato un altro debito. Nonostante il tempo trascorso e la conoscenza e la specificazione delle spese fin da maggio (e per alcune fin dai mesi precedenti!), l'amministrazione ha avuto bisogno di un altro mese per predisporre la delibera, con ulteriore beffa soprattutto nei confronti di chi ha lavorato ai seggi, che non ha potuto essere retribuito neanche per l'appena trascorso periodo feriale.

Approvato il regolamento IMU, il cui testo, redatto in linea con il modello ministeriale ma non approvato in occasione del bilancio per "approfondimenti" richiesti dalla maggioranza, è stato integrato grazie ai contributi proposti dalla minoranza per voce del consigliere Matteo Colella. 

Anche il regolamento per consentire promozioni pubblicitarie su autobus scolastici o altri automezzi comunali per recuperare fondi per il diritto allo studio è stato integrato, questa volta su iniziativa del consigliere Eugenio Scagliusi. E' stata inserita la riserva di stabilire successivamente, con delega alla giunta, le specifiche modalità di accesso all'iniziativa da parte dei soggetti interessati, particolare sfuggito alla pur apprezzabile iniziativa dell'assessore competente."


 

Commenti  

 
#11 risposta a flavio 2012-09-21 18:50
Le leggi dicono che le carte per avere i finanziamenti le fanno gli esperti. I commercianti o gli imprenditori si possono rivolgere ad uffici di consulenza.. a loro piacimento. Gli enti pubblici fanno i bandi di gara. Forse ci potevano essere laureati in economia ... o altri ancora più esperti ... che sono stati esclusi ? C'è legalità e trasparenza ? Flavio perchè dal 2007 non ne parlasti con gli amministratori di allora?
Dceav bun BOVEIN u sinch d preim ...
Staiv tutt stdiet ?
 
 
#10 Flavio Oliva 2012-09-05 18:46
I chiacchericci li lascio alle beghine, la democrazia come lei dice, la si fa con i fatti !!! a chiarire ci pensano le carte e le azioni delle persone....
 
 
#9 Debito 2012-09-05 10:37
Mi spiegate cosa è cambiato??? Destra e sinistra sono solo in grado di rimpallarsi i problemi e di litigare. Complimenti e auguri per il paese!!!
 
 
#8 x flavio oliva 2012-09-05 10:09
la risposta molto acida di Flavio ci fà notare quanto sia difficile essere nella "vetrina della democrazia". Le domande fatte (e non commenti) sono la migliore possibilità per te per chiarire i tanti chiacchiericci di paese. Meditate gente.
 
 
#7 Flavio Oliva 2012-09-05 07:26
Per l'ultimo genio che mi ha ancora chiesto dei 5.000 euro per le traduzioni : L'IGNORANZA COME MADRE E' SEMPRE INCINTA, SE LEGGESSI UN Pò DI PIù AVRESTI GIA' SAPUTO CHE HO AVVIATO UNA PRATICA DI FINANZIAMENTI EUROPEI, PRESENTE LI DA 6 ANNI, IN 3 SOLI GIORNI, E CHE AL MOMENTO HO AVUTO 0 €URO !!! LE DELIBERE SONO IN BACHECA , VATTELE A LEGGERE !!!! quando poi la prtica dovesse essere accolta, per l'istruzione della pratica prenderò , come spetta ad un professionista che istruisce tali pratiche, il 3% previsto dal punto AP 8 della pratica. Il giovane laureato di cui parli, non potrebbe mai istruire un progetto cosi, sennò sarebbe stato già fatto dal 2007, anno di 1st call (ma sai almeno che significa?) del bando. n.d.r. ricordo alla direzione che tali commenti, riportanti il falso, come già spiegato anche al vostro giornale, possono essere richiesti dal sottoscritto, per eventuali azioni giudiziarie, (altrimenti mi spiegate cosa moderate a fare ?) magari acquisendo i dati di chi spara cavolate dietro l'anonimato !!!
 
 
#6 x flavio oliva 2012-09-04 18:25
E' meglio tacere che sparare clamorose bugie!!! 1. l'amministrazione Bovino aveva già approvato il bilancio in giunta se gli attuali tuoi commilitoni fossero stati responsabili verso i lavoratori non avrebbero atteso x 3 mesi e non avreste avuto la necessità di fare il debito fuori bilancio!!! sei disinformato o sei in malafede. Prova a farti delucidare da Mimmo Lomelo che in Consiglio Comunale ha riconosciuto la lealtà di Bovino & C.
2. l'avanzo di 411.000 euro è verità assoluta certificata da voi con il bilancio di previsione!!! speriamo che non li bruciate a chiacchiere, e anzi non dovevate aumentare le tasse. Vergogna lo avevate promesso alla povera gente.
3. è vero che già hai ricevuto un bell'incarico per circa 5000 euro ? e perchè ? si tratta di semplici traduzioni d'inglese ? non potevano darlo a qualche giovane senza lavoro che non ha alcun legame con la politica ? attenzione Flavio...! le bugie hanno le gambe corte.
 
 
#5 Fabio Pellegrini 2012-09-03 21:25
Singolare l'intervento della minoranza di destra nell'addebitare i ritardi nell'approvazione del bilancio previsionale 2012 che ha causato , tra l'altro il debito fuori bilancio per spese elettorali e conseguenziale ritardo nel pagamento delle spettanze a chi ha lavorato tra i seggi. Ma di questa situazione sono i primi responsabili, in quanto pur conoscendo il problema, pur avendo i numeri in consiglio comunale, non hanno provveduto entro il 30/04/2012 ad approvare il bilancio previsionale. La sinistra non è da meno, essendo stata beneficiata dell'ulteriore proroga per approvare il bilancio dal 30.062012 al 31.08.2012 è stata a guardare il sole, mentre avrebbe dovuto operare già da subito sulla bozza di bilancio ereditata dalla destra. Risultato che destra e sinistra sono della stessa pasta: l'ottica delle loro scelte sono sempre strategiche e propedeutiche ai partiti e non, come dovrebbe essere, ai cittadini.
 
 
#4 Flavio Oliva 2012-09-03 20:16
carissimo avvocato, ma a che gioco giochiamo ? AVETE DETTO VOI AL DOTT.PALLADINO di non mettere in bilancio i sodli per scrutatori e presidenti (circa 75.000euro) salvo farvi belli sui palchi dicendo che avevate un avanzo di bilancio di 411.000 €uro .... ma a Maggio 2012 lo sapevate o no che c'erano le elezioni ? e cosa credi che la gente non abbia visto la registrazione del consiglio comunale ? TU COSI' ATTENTO AI REGOLAMENTI, DA EX-PRESIDENTE QUALE SEI NON SAPEVI CHE SE SEI NELL'EMICICLO DEL CONSIGLIO COMUNALE NON PUOI DIRE " METTETEMI ASSENTE " ????? e se poi il tuo ex sindaco prima si lamenta che potevamo aspettare per votare il bilancio, avendo la maggioranza tempo fino al 31 agosto, poi dite che si è aspettato troppo, votando il 30 Agosto, non sarebbe il caso che vi metteste d'accordo fra di voi, prima di mostrare questi squallidi teatrini alla città ?
 
 
#3 genitore ter 2012-09-03 17:53
a me l'idea dello scuolabus con la pubblicità non piace per niente!
 
 
#2 gozzoportocavallo 2012-09-03 17:16
dimettiti
 
 
#1 come si fa 2012-09-03 15:30
Semplicemente patetico! Eugenio Scagliusi per 5 anni non ha proferito parola in consiglio comunale approvando in toto tutto quello che Bovino e i suoi fedelissimi proponevano. Pur sedendo illegittimamente fra i banchi del consiglio (è stato eletto Maglionico) continua a fare una opposizione piuttosto puerile! Sempre pronto a sottolineare la virgola, dimenticando di non aver visto nulla per 5 anni. Eugenio sei veramente patetico nelle tue affermazioni. Continui a mandare comunicati ai giornali dove parli in prima, seconda e terza persona. perchè non ti dimetti? Perchè non fai entrare in consiglio una persona che possa veramente fare opposizione? Polignano ha bisogno di una PDL che faccia opposizione: Dino Lamanna non parla mai, Bovino è l'eterno assente che parla solo per bocca di un giornalista sul settimanale conversanese, Matteo Colella vive ormai in simbiosi con Mimmo Lomelo (ritorno all'ovile?)
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI