Martedì 18 Giugno 2019
   
Text Size

Un convegno per dire "No" a Parco dei Trulli

parco-dei-trulli-polignano-protesta

  

CUSTODIAMO LA COSTA: domenica 5 agosto 2012, alle 20.30 in p.zza Aldo Moro, Polignano


Si è costituito il Coordinamento Territoriale Cittadino "CUSTODIAMO LE COSTE". “Un comitato di persone – apprendiamo dal sito ufficiale – nato con lo scopo di contribuire al rispetto del territorio preservandolo dalla cementificazione selvaggia”.

Il coordinamento (di cui il Movimento 5 Stelle di Polignano è parte integrante), “SI OPPONE con fermezza alla realizzazione del complesso turistico-residenziale PARCOparco-dei-trulli-manifesto-convegno DEI TRULLI, il quale prevede l’edificazione di:

-       -  244 ville private;

-       -  2 mega alberghi;

-       -  1 campo da golf 27 buche;

per una superficie complessiva di 115 ettari!

Tutto ciò in uno dei rarissimi tratti di costa non cementificata e incontaminata a nord del comune di Polignano a Mare”.

Domani, domenica 5 agosto 2012, alle 20.30 in p.zza Aldo Moro, Polignano, si terrà un convegno promosso dal Coordinamento. Gli organizzatori vi invitano a partecipare e ad ascoltare le ragioni di questa protesta!

 

Link correlati alla notizia:

IL PROGETTO:

 

GLI ACCORDI AGAPE E LA DELIBERA REGIONALE DEL 2000

LA NOTIZIA DELLA BOCCIATURA E I PRIMI COMMENTI

VEDI ANCHE L'ADOZIONE IN CONSIGLIO E COMMENTI

VEDI ANCHE LE OSSERVAZIONI DEL GRUPPO IDV

VEDI ANCHE INTERVISTA A COLELLA E DATI TECNICI DEL PIANO DI LOTTIZZAZIONE

VEDI ANCHE IL SILENZIO DEL SEL E PATTO FEDERATIVO

SCAGLIUSI CONTRO PARCO DEI TRULLI: 'SCEMPIO'

IL MANIFESTO DEL CENTROSINISTRA AL NETTO DELL'UDC - E ALTRI LINK (GROTTA RONDINELLE E VARIE SULLA COSTA

LA CONFERENZA STAMPA DEL SINDACO

 

 

Commenti  

 
#11 Perplesso 2012-08-07 11:56
Il campo da golf dei Degennaro è quello a sud di Polignano mentre Agape è a nord. Domenica purtroppo non ho potuto partecipare all'incontro: com'è andato? non avete previsto un articolo per raccontarci la cronaca della serata?

RISPOSTA: Caro perplesso, a breve sarà online l'articolo e il video integrale della serata. ciao. Nicola Teofilo
 
 
#10 Flavio Oliva 2012-08-07 02:01
Che il campo da golf sia bello (da vedere) è indubbio (ma non sulla costa), che porti lavoro ho i miei dubbi : sbaglio o il bilancio di quello di Barialto a Casamassima (realizzato dallo stesso gruppo) ha un passivo di 300.000 €uro ???
 
 
#9 omg 2012-08-06 16:09
Oh My God :-x
 
 
#8 ogm 2012-08-06 11:01
Polignano è una masseria di BARI. I baresi ci hanno fatto quello che hanno voluto (S. Giovanni, Miami Beach, Neapolis-Grottole, Pietrablù dove ci vanno tutti i baresi ecc...), continuano a farlo (vedi le numerose attività commerciali che hanno e stanno aprendo), e continueranno a farlo (Parco dei Trulli) perchè a Bari ci sono lobby potentissime a cui i nostri politicanti-amministratori di ieri e di oggi sono sottomessi. Bovino vinse le elezioni grazie ad appoggi baresi e Vitto lo stesso. In cambio si son venduti il paese. Lo stesso porto che stanno realizzando è stato voluto dai baresi che ci attraccheranno con le loro barche. Paladino se ne è andato a Bari perchè sa che li si comanda e decide tutto, in Regione. E gli stessi Bovino, Vitto, Lomelo ecc...puntano alla Regione perchè sanno che li si decide tutto. E per andare in Regione devi passare da alcune potentissime famiglie baresi legate alla massoneria.
Ma come polignanese considero tutto questo un bene per il paese perchè porta lavoro e dunque sviluppo. Purtroppo il polignanese ha una menatlità gretta, rozza e chiusa e non comprende il cambiamento positivo. E' rimasta una città di patate e cetrioli pur avendo un mare bellissimo. Poco accoglienti e invidiosissimi (vedi come ce l'hanno con Pedote Ferdinando, barese, che ha trasformato un punto della costa in gioiello). I polignanesi dovrebbero visitare altre località di mare e vedere come si sono trasformate anche e soprattutto grazie ad interventi esterni (esempio Gallipoli). Nel nostro caso gli interventi esterni sono rappresentati dai baresi anche perchè i polignanesi sono poco capaci). Quindi mettiamoci l'anima in pace perchè per fortuna i baresi faranno quello che vogliono a polignano. Non dimentichiamo che già all'epoca del contrabbando ci insegnarono come si lavora facendoci lavorare!!!
 
 
#7 barais 2012-08-05 09:49
password conviene di piu' fare la spesa a bariblu che a polignano, per questo continueranno cosi i baresi...., per me possono fare qualsiasi cosa su quella costa , meglio di vedere coltivazioni di patate e meloni, il campo da golf è bello e porta lavoro
 
 
#6 CT2012 2012-08-05 07:59
ok tutto bene e' giusto che si salvaguardi il nostro territorio, il lavoro ai nostri figli, non e' giusto che tutto venga gestito da una parte politica nascente quindi il comitato dovrebbe essere formato dalla cittadinanza, perche' il tempo mi insegna anni 80 lomelo rappresentate dei verdi tutto e' terminato in una pensione assicurata senza lavorare mi riferisco alla zona di portocavallo e cozze nere
 
 
#5 Password 2012-08-04 13:20
Caro Onofrio, proprio i posti di lavoro sono quelli che verranno meno con la variante proposta. 1 viene meno il centro commerciale: i baresi che acquisteranno le ville faranno la spesa negli ipermercati di Bari o da BariBlu e non ci saranno benefici per i commercianti polignanesi. 2 vengono meno l'albergo e le ville da fittare ai turisti in luogo di quelle a vendere: il promissario acquirente è un costruttore che non avrà bisogno di operai ed artigiani polignanesi, inoltre il personale era garantito dalla struttura alberghiera e non già dalle ville a vendere. 3. Nella prima stesura dell'accordo c'era l'indicazione dei posti di lavoro con garanzia bancaria quinquennale prestata proprio al fine di garantire i livelli occupazionali, mentre nella proposta variata non c'è traccia sia del numero di addetti sia delle garanzie prestate. Cari Grillini, avete fatto centro! Proseguite e monitorate l'assessorato regionale all'urbanistica visto che i nostri "bravi" consiglieri comunali della scorsa consigliatura hanno già approvato il tutto ed ora l'unica salvezza è data dal no della Barbanente. A proposito: prima che qualche ruffiano salga sul vostro carro, tirate fuori la delibera di consiglio comunale e dateci l'elenco dei consiglieri che hanno votato a favore della variante.......ne vedremo delle belle ed eviteremo che qualcuno possa prenderci per i fondelli
 
 
#4 Quando mai! 2012-08-04 13:08
Ai promotori chiedo di tenere a debita distanza tutti coloro che per decenni hanno a qualsiasi titolo gestito la cosa pubblica perché se siamo a questo punto lo dobbiamo in quota parte a ciascuno di loro. Santi nell'amminustrazione non ne ho visti, a parte quei pochi che, proprio per non essersi allineati, sono stati fatti fuori. Tra questi non può esserci chi per decenni è stato li. A CASA!
 
 
#3 Onofrio 2012-08-04 12:00
Il movimento 5 stelle composto da molti giovani si oppone alla realizzazione di complessi alberghieri e campo da golf, mi sembra alquanto strano, negare centinaia di posti di lavoro a tante famiglie polignanesi e non. Lo sviluppo turistico è anche questo e noi cittadini dobbiamo essere pronti a qualsiasi sviluppo per il futuro dei nostri figli, mi oppongo a questa protesta, perchè non porta nessun giovamento a nessuno, neanche al movimento 5 stelle.
 
 
#2 Andrea S. 2012-08-04 11:44
Sono d'accordissimo e prendo atto di questa bellissima iniziativa. Il nostro territorio appartiene a noi tutti e lo difenderemo anche con i denti stretti, se sarà necessario, tutelandolo da chi ne vuol farne una "cosa" propria. Basta con le "caste" e le "lobby" fosforescenti. Siamo stanchi a subire, subire e subire. Alla costituzione di tale comitato offrirò tutta la mia valida collaborazione ed esperienza acquisita per ben 42 anni di lavoro a servizio dei cittadini. Ho sempre mormorato agli "amici" che mi ascoltavano poche frasi: Lasciate dormire il lupo, lasciate che il lupo si riposa. Ora ribadisco agli stessi "amici" con iremmovibilità le seguenti frasi: Il lupo si è svegliato giù le mani dalla costa, ora basta, il potere E' NOSTRO E DIFENDEREMO I DIRITTI DEI CITTADINI!!!
 
 
#1 Password 2012-08-04 11:33
Fatemi sognare: a Polignano c'è qualcuno che si muove per salvaguardare in modo serio il nostro territorio? Da buon seguace del detto "se non vedo non credo", stavolta vedrò prima in faccia il coordinamento per capire il grado di buona fede e, soprattutto, di competenza. Nei vari commenti che ho scritto in passato sull'argomento, avevo evidenziato la necessità che si leggesse attentamente il testo dell'originario accordo di programma in modo da capire come sia stato variato nella sua seconda formulazione e, soprattutto, come sia del tutto privo di vantaggi per la cittadinanza di Polignano sia dal punto di ista ambientale, che economico, che sociale. Leggete e vedrete come sono scomparsi i posti di lavoro garantiti, nella prima stesura del piano, addirittura da garanzie bancarie per un periodo di 5 anni. Da un punto di vista amministrativo, non è ammissibile la deroga della deroga. L'accordo di programma è una deroga al piano regolatore giustificata da un particolare vantaggio per la collettività che, come detto, era rappresentato dalle assunzioni. si sarebbe dovuto proporre un nuovo accordo di programma e non una variazione dello stesso. Inoltre occorreva evidenziare quali potessero essere i vantaggi derivanti dall'ulteriore modifica dal momento che nel prospetto di presentazione si alla di una rimodulazione dell'interevento in ragione delle congiunture createsi so territorio in base alle quali non è più conveniente (per i promotori) realizzare una struttura commerciale ed un insediamento turistico di quelle dimensioni. Verrebbe da chieders: e a noi? In pratica se leggessimo il nuovo progetto, vedremmo che non ci sono vantaggi concreti per il Comune che giustifichino la modifica dell'accordo di programma. E allora: Andidero si tenga i suoli a destinazione agricola e il promissario acquirente risolva il contratto preliminare oppure realizzi il progetto Agape così com'era con le centinaia di posti di lavoro garantiti. In caso contrario, piantasse angurie e la piantassero certi "politicanti" di vender fumo credendo che a Polignano non ci sia nessuno capace di leggere. A proposito: attendo di leggere in proposito una bella interrogazione dei due "amici". Ah no, che dico? Questa volta non chiederanno nulla perché la variante l'hanno approvata loro nella scorsa consigliatura.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI