Rifiuti e manifesti strappati. Messaggi di solidarietà per Bovino

rifiuti-bovino-polignano-sindaco

 

Dal mondo politico, i messaggi di solidarietà per il sindaco Bovino

Il sindaco: "Gesto intimidatorio, vigliacco e penoso"

 

 

Rifiuti sotto casa del candidato sindaco Angelo Bovino e manifesti elettorali strappati. Sgomento e incredulità, questa la reazione, stamattina nei bar e nelle piazze di Polignano, di quanti hanno appreso la notizia su PolignanoWeb.

BOVINO: "GESTO INTIMIDATORIO" - Il sindaco Bovino scrive su facebook: “Quanto accaduto questa notte, alla mia famiglia e alla mia abitazione, è il classico esempio di un gesto intimidatorio, vigliacco e penoso che non mi e non ci farà indietreggiare di un millimetro, anzi, mi dà ancora più motivazioni e forza per andare avanti a guidare questo Paese per il Vostro bene e per il bene della nostra splendida Polignano”.

Intanto, arrivano i primi messaggi di solidarietà dal mondo politico.

LUCIA BRESCIA. Riceviamo una nota dall’ufficio stampa di Lucia Brescia: “Il Candidato Sindaco Lucia Brescia, i candidati del Movimento Politico Schittulli e della Lista Civica Polignano Futura esprimono piena Solidarietà al Sindaco Angelo Bovino per il deprecabile e disgustoso gesto perpetrato la scorsa notte nei pressi della sua abitazione. Bolliamo come vergognoso questo gesto che squalifica chi l'ha pensato e realizzato, nulla può avere a che fare con quanti interpretano la Politica come servizio alla gente e per la gente”.

NUNZIO ZUPO, candidato sindaco UdC: “Gesti di questo tipo lasciano decisamente meravigliati in negativo. In una cittadina come la nostra queste cose non devono assolutamente accadere. Esprimo tutta la mia solidarietà personale. Sono sbalordito in maniera altamente negativa. Tutta la campagna elettorale non deve mai giustificare questo tipo di azioni. La dialettica ha fatto modo che ci sia un confronto di idee. Viviamo in una cittadina molto democratica e vorremmo che tale restasse”.

GIUSEPPE L’ABBATE, candidato sindaco Movimento 5 Stelle, scrive su facebook: “Condanniamo comunque questi gesti vandalici, anche se a volte sono forme di un malessere sociale che dura da decenni”.

DOMENICO VITTO, candidato sindaco del centro-sinistra, su facebook: “Voglio condannare con fermezza quanto accaduto sotto casa del Sindaco. Questi gesti contribuiscono solo ad avvelenare il clima della campagna elettorale, chiunque sia stato non è un vincente. Voglio esprimere il mio disappunto, so bene cosa significhi essere il destinatario di alcune "attenzioni" visto che negli ultimi mesi ho ricevuto tre lettere anonime nelle quali subivo minacce, questi gesti non fanno bene alla politica”.

   CLICCA QUI PER LEGGERE LA NOTIZIA E I COMMENTI