Giovedì 20 Giugno 2019
   
Text Size

TORRES SCAPPA DAL CONSIGLIO: E' BAGARRE

torres-consiglio-polignano

 

Il presidente Torres scappa per far mancare il numero legale alla maggioranza

Bovino sbotta - "Lei, presidente se ne deve andare!" - e annuncia ricorso al Prefetto

 

 

Stamane si è riunito, in prima convocazione, un consiglio comunale al fulmicotone, scoppiettante, coi botti di fine anno. Il botto arriva a fine seduta lampo (appena 10 minuti) con l’irritazione del sindaco Bovino per la fuga del presidente del Consiglio Onofrio Torres, dopo aver fatto l’appello: “Lei deve uscire da quest’aula!”. Torres non demorde: “Non esco”.

Scene da mille e un divorzio, che ricordano quella memorabile del congresso nazionale del Pdl, quando, ricorderete, Berlusconi, il 22 aprile del 2010 intimava a Fini di abbandonare la carica di presidente della Camera, perché ritenuto non più super partes e garante del ruolo istituzionale.

Ovviamente il paragone Fini–Torres non regge, ma entrambi i presidenti, in crisi con le rispettive maggioranze, non demordono.

Tornando al consiglio, stamane, alle ore 11 circa, appena la maggioranza (più un consigliere dell’opposizione, Angelo Focarelli del Partito Democratico) si sono riuniti in aula, il presidente Onofrio Torres ha fatto l’appello. Finito l’appello, e verificati i numeri (11 consiglieri presenti), Torres si sarà subito reso conto che, abbandonando l’aula, avrebbe fatto venir meno il numero legale per il prosieguo dei lavori. Infatti, il presidente ha subito abbandonato lo scranno più alto: insomma, è letteralmente scappato, senza nominare un suo sostituto, dandosi a gambe non proprio levate, dato che poi è rimasto ad assistere dalla platea, al fianco del consigliere Focarelli, chiedendo ai presenti la verifica del numero legale (vedi foto in basso, a destra).

torres-focarelli


Invece, il presidente Torres, dopo aver fatto l’appello, avrebbe potuto introdurre e votare i punti all’ordine del giorno (due debiti fuori bilancio contratti da amministrazioni pregresse), una volta che il consiglio si era formalmente costituito.

E’ evidente quanto la presenza di Torres, in quel momento fosse determinante nel mantenimento del numero legale. Nonostante questo, ha destituito di legittimità il consiglio comunale, andando ben oltre l'imparzialità del ruolo ricoperto. A conferma del fatto che la sua è una posizione politica, Torres ha chiesto la verifica del numero legale subito dopo aver abbandonato l’aula. A quel punto, il sindaco gli ha intimato di abbandonare definitivamente l’aula di Consiglio.

Per questo motivo e per altri particolari che saranno illustrati domani mattina nel corso di una conferenza stampa indetta per le ore 12 a Palazzo di Città, il sindaco Bovino ha annunciato provvedimenti al Prefetto. Intanto, secondo indiscrezioni, l’opposizione vorrebbe denunciare al Prefetto la presunta illegittimità del Consiglio. Torres, invece vuole denunciare la maggioranza al Prefetto per la mancata verbalizzazione dell’appello in aula. Tutti per uno, tutti dal Prefetto!

Qualora ce ne fosse stato bisogno, l’episodio certifica la rottura ormai insanabile tra il presidente Torres (in evidente conflitto per la carica istituzionale che ricopre) e la maggioranza. La sua fuga, subito dopo aver fatto appello e le richieste di verifica del numero legale una volta abbandonata l’aula, gettano ulteriori ombre sulla garanzia che dovrebbe assicurare una carica super partes come quella ricoperta da Torres.

Il presidente è ormai all’opposizione di questa maggioranza, ma Focarelli, in consiglio, ha mostrato non pochi dubbi e perplessità rispetto a chi associa Torres all’opposizione; come a volersi cautelare, della serie “noi dell'opposizione non ce lo prendiamo”.

La verità è che Torres non lo vuole più nessuno, né a destra né a manca. Per quanto ancora potrà  fingere di indossare i panni di presidente, inscenando una finta imparzialità del ruolo che gli compete? Torres ha ormai gettato la maschera. Nonostante l’evidenza, continua a caldeggiare la ricandidatura di Bovino, dopo aver detto di cotte e di crude sull'operato del sindaco e su quello della maggioranza.

 

Commenti  

 
#23 I GIOVANI LIBERI 2012-01-02 21:44
Ci volete spiegare perchè ci sono 12 consiglieri presenti (tra maggioranza e opposizione) e il presidente del consiglio Torres decide che il consiglio comunale non si deve tenere ? Onofrio Torres ha umiliato la democrazia e le sue leggi ma NOI GIOVANI LIBERI non lo voteremo mai. Tante spese in più, tante polemiche inutili per fare i dispetti al sindaco dimostrano che Torres non vuole bene al nostro Paese. E poi tutte queste feste ed esibizioni al teatro non servono soltanto alla sua vetrina? Comunque la scelta di Leo Chiarella a noi GIOVANI LIBERI ci piace molto e lo vedremo.
 
 
#22 x non capisco 2011-12-30 21:40
l'organizzazione ed il regolare svolgimento del consiglio comunale spetta solo a Torres mai al sindaco. Tutte le volte che ci sono 12 presenze la SEDUTA è VALIDA. Torres presente non può negare lo svolgimento perchè i costi della seduta diventano a suo carico e ci dicono che la Corte dei Conti lo ha già stabilito. L'appello dei presenti lo ha fatto Lui e c'erano 12 consiglieri. I fatti sono andati così e si può vedere dalle carte. A Torres non gli crediamo più.
 
 
#21 sapere x commentare 2011-12-30 21:23
Scusate ma se c'erano 12 consiglieri e la seduta era valida perchè mai Torres non ha fatto il suo dovere per fare i debiti fuori bilancio (di cui uno era stato prodotto dalla vecchia aministrazione): cioè Torres con una maggioranza di consiglieri presenti voleva difendere secondo voi i consiglieri assenti (che sempre hanno torto)! Ma allora perchè non ha convocato i consiglieri assenti per la seconda seduta del giorno dopo? così ha fatto decadere tutto malgrado aveva l'obbligo di convocare gli assenti. Questo è scritto nel regolamento. E' chiaro che Torres non può fare il presidente.
 
 
#20 x torres 2011-12-30 12:39
forza onofrio torres. hai dimostrato di essere un uomo libero
 
 
#19 Puledro pazzo 2011-12-29 18:26
Sig. Torres, non faccia errori, al PD, serviranno SOLO ED ESCLUSIVAMENTE I SUOI VOTI.
Lei sa chi sono gli amici che dopo tutto Le vogliono ancora bene!
non ci deluda.
 
 
#18 non capisco... 2011-12-29 18:00
da una vita i consigli comunali si sono fatti sempre in seconda convocazione, tanto è vero che in prima non si fanno venire neanche le televisioni (per non pagarle, giustamente) come mai Bovino & Co. ci tenevano così tanto a farlo in prima???? In conferenza di capigruppo, che io sappia, viene sempre ribadito che il consiglio si terrà in seconda, e il fatto che su punti apparentemente tranquilli la maggioranza abbia voluto la prima e non la seconda non è che aveva un doppio fine???? mi domando e chiedo...
 
 
#17 ilforestierobarese 2011-12-29 15:55
A parer mio il comportamento di Torres non è da censurare anzi è solo da complimentarsi per il coraggio avuto che non è da tutti. Se analizzate il blizz organizzato dalla maggioranza sono sicuro che la maggior parte dei cittadini gli daranno ragione! Premetto di non essere un Torresniano, ma dare a Cesare quello che è di Cesare.... E' deplorevole il fatto di proseguire il C.C. in quel barbaro modo senza opposizione ed in assenza di pubblico perchè non sono in grado di rispondere alle interrogazioni più fondamentale per la trasparenza delle circostanze dei concorsi e del cimitero. Torres potrà avere mille difetti, ma è solo da elogiarlo pubblicamente, potrà essere traditore, Giuda o qualcos'altro, ma in questa circostanza c'è da dire: Bravo ad Onofrio Torres!!! I Bliz sono eseguiti dagli organi di polizia e magistratura, ma non dall'organo politico, al limite possono organizzare solo carognate o baraonde......
 
 
#16 xUNICAVOX 2011-12-29 09:51
Hai ragione UNICAVOX, torres bene ha fatto da consigliere ad abbandonare l'aula. Peccato che dimentichi che Torres è presidente del consiglio e deve mantenere un atteggiamento super partes, altro che opposizione. Ma non esiste al mondo un atteggiamento così. Se vuole fare l'opposizione deve scendere da cavallo. E' un controsenso essere all'opposizione ed essere presidente. Delle due l'una. Diverso è il discorso di Focarelli che è effettivamente di opposizione e comunque solo un semplice consigliere. TORRES a CASA!!
 
 
#15 scandalizzato 2011-12-29 09:44
Così impara Torres a convocare i consigli comunali in orari strani. Da quando è fuori dalla maggioranza non ha mai voluto sentire ragioni convocando i consigli sempre alle 17 nonostante le lamentele dei capigruppo. (sa benissimo che alle 5 Ramunni riceve i pazienti e maringelli è ancora in ufficio a Monopoli) Sapendo anche che Lino Pellegrini è in Germania e Pasquale Pedote non viene mai, appositamente convoca i consigli alle 17. Non mi sembra un comportamento corretto e del resto c'era da aspettarselo. Ieri invece quando si è visti arrivare 10 consiglieri e con lui 11 si è trovato spiazzato e non sapendo cosa fare se n'è scappato. Sono scandalizzato da certi comportamenti di questa persona che sta facendo di tutto per mettere in crisi la maggioranza abusando del suo potere di presidente del consiglio. Se vuole fare l'opposizione si dimettesse e si andasse a sedere all'opposizione. Che schifo!!!
 
 
#14 CACIOCAVALLO 2011-12-29 08:18
X me manderei a casa TUTTI.
Compreso il responzabile Putignanese che ci porta i conti,
x quanto riguarda Torres ha'ragione secondo me! 1) devono essere assunti sempre e solo i figli di papa'. 2) i figli di nessuno non vengono presi neanche in considerazione. 3) ci dobbiamo affidare ai ricatti dei soliti che stanno dietro le quinte. Prima era uno studio che commandava il paese, ora guarda caso si tratto di un ristoratore.
Venuto dal niente che deve fare il bello ed il cattivo tempo.
. :-x Miserabili ed irresponsabili. :cry: Auguri a tutti Buon Anno Tranne che ai nostri amministratori ed affini 8) Caciocavallo Fresco
 
 
#13 UNICA VOX 2011-12-28 23:08
Ma la storia la sapete?Ed allora informatevi. Il Sindaco ha avuto la brillante idea di tenere il Consiglio comunale in prima convocazione. facendo un vero blizz. peccato che Bovino non aveva i numeri per tenerlo il Consiglio comunale. Erano solo in 10, compresi i due nuovi paladini della sua amministrazione Teofilo&Frugis. La colpa di chi è di Torres? É il Sindaco che deve avere il numero. Torres ( da consigliere comunale) non era tenuto a stare in aula a mantene la cera. È andato via ed ha fatto benissimo, sbugiardando il BLIZZ boviniano. Caro Sindaco che tu sia oggettivamente alla frutta, anzi alla Macedonia, lo sanno tutti ma che ti sottoponga a queste figuracce, quasi quasi mi dispiaci un pò. Non hai i numeri neanche per farlo in seconda convocazione a volte e te la prendi con chi hai mandato via? Onofrio è all' opposizione, quindi devi vedertela tu con la tua squadra e con i nuovi compagni.
Ciro
 
 
#12 lalegalità 2011-12-28 22:32
Ho ascoltato l'intervista in televisione del sindaco e del presidente del consiglio. Torres ha sostenuto che nella riunione dei capigruppo che si tiene prima del consiglio comunale che il presidente aveva proposto di tenerlo in 1^ convocazione ma il sindaco ha preteso la 2^ e decidendo di tenerlo il 28 in prima e il 29 in seconda. Quindi, come si fa da sempre il consiglio si doveva tenere il 29. Invece la maggioranza si è presentata il 28 per tenere il consiglio comunale senza i consiglieri di minoranza, senza la televisione, senza la stampa, senza le ragazze che redigono i verbali! Il presidente bene ha fatto ad andare via dimostrando di essere superpartes; se fosse rimasto non avrebbe tutelato le minoranze che sapevano che il consiglio si sarebbe tenuto il giorno dopo. Mi chiedo perchè bovino decide di fare questo? Aveva forse paura di parlare del perchè ha cacciato l'assessore montalbò e quindi dei concorsi? Aveva forse paura di parlare della mozione sul cimitero? E perchè questa testata continua a parlare solo e soltanto di bovino e della sua maggioranza e mai fa interviste a torres e all'opposizione?
 
 
#11 da non credere.. 2011-12-28 22:24
torres ha fatto un favore a tutti noi..bovino ha fatto un blitz in prima convocazione presentandosi senza il numero legale e voi attaccate torres?? grazie a lui sentiremo cosa bovino avrà il coraggio di dire su assunzioni e cimitero, visto che oggi, e bovino questo lo sapeva, non c'era la tv..
 
 
#10 ora dite BASTA 2011-12-28 22:17
Bovino è persona arrogante in nessuna giunta dal 45 ad oggi si sono comportati in questo modo , mi auguro che vada a casa e nn si presenti più neanche da consigliere. per nn parlare del Gatto (Teofilo) e della volpe ( FRUGIS) che prima parlano di rinnovo di pulizia e poi x 4 anni hanno fatto la stampella della maggioranza facendo arrabbiare anche Montalbò,per nn parlare della persona co più incarichi la DE DONATO nn fa niente x la scuola ,ne x i problemi che la circondano (solai, libri, caro pasto, amianto ecc,ecc)si candida a Sindaco contro SCAGLIUSI nel pdl ,per nn parlare della pubblicità gratuita che si fa un commerciante con striscioni su piante dei cittadini.X FINIRE NN è che la sinistra stia meglio però speriamo che siano più puliti.grazie buon fine anno sperando che la befana porti via i vecchi politici lasciandoci qualche faccia pulita e nuova
 
 
#9 autogol 2011-12-28 20:57
Dopo la delibera firmata e dimenticata, un altro clamoroso autogol di Torres che può definitivamente dire addio alla politica. Ed io direi pure FINALMENTEEEEEEE :D
 
 
#8 disgustato 2011-12-28 19:08
ma mandatelo a casa sto Torres, rifare sempre le stesse macchiette, schernire un ruolo come quello del presidente del consiglio significa schernire la democrazia, ma stiamo scherzando??
 
 
#7 ... 2011-12-28 19:02
altro che seconda repubblica.... questi sono giochi da repubblica delle banane... giocano con il nostro presente e futuro ostacolando il regolare svolgimento di un consiglio comunale.
da che mondo e mondo il presidente dovrebbe essere imparziale, lontano da ogni gioco politico e di palazzo. L'avv. Scagliusi ne è stato un notevole esempio in tal senso.
 
 
#6 si ma chi paga? 2011-12-28 18:33
Ma che aspettano a levarlo da presidente a questo qua. Ma se ne sono accorti pure i ciechi che è partigiano e si muove con il telecomando che le opposizioni hanno in mano. Secondo me ci sono tutti i motivi per sfiduciarlo. Io non dico che il presidente deve parteggiare per la maggioranza, ma nemmeno fare sta schifezza che sta avvenendo negli ultimi due consigli. Questo caro Torres va tutto a discapito dei cittadini che per colpa tua ora dovranno aspettare il nuovo anno per un altro consiglio comunale. E se la comunità dovrà accollarsi delle spese per questi ritardi procurati da questa macchietta di Torres, e bene che se ne assuma le sue responsabilità.
 
 
#5 Il fuggitivo 2011-12-28 18:22
Torres continua con questa messinscena, vuole fare il Presidente, non si dimette, ma poi fa di tutto perchè i consigli comunali non si facciano. La volta scorsa se ne scappò, dicendo che sarebbe ritornato. Stavolta se ne scappa dopo aver fatto l'appello. E' l'ennesima brutta pagina della politica locale che guardacaso vede come protagonista sempre lo stesso soggetto! E ora di dire basta! Io mi vergognerei.
 
 
#4 No vabbè 2011-12-28 18:18
Ma stiamo scherzando??
E questa è la seconda volta che se ne scappa.
Ma questa volta il fatto è ancora più grave. Cioè fatemi capire, questo arriva in consiglio, fa l'appello, si accorge che senza di lui manca il numero legale e beh che fa? Si alza e se ne va?
Questa cosa è assurda. Ma come gli viene dico io. Lui che deve essere super partes, che deve cercare di garantire il regolare svolgimento dei lavori, proprio lui si alza e se ne va.
Ma fatemi capire, se si doveva votare qualcosa di importante per Polignano Torres se ne sarebbe fregato e si sarebbe andato lo stesso a sedere fra il pubblico?
E si, tanto a lui che gli frega di Polignano, basta che fa cadere l'amministrazione. Lui vive per queste cose. Lo ha fatto nel 2006 e vuole riuscirci pure adesso. Ma che lo votate a fare uno così? No vabbè!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI